Ora si stampano (in 3D) anche i ponti per biciclette, nei Paesi Bassi

2 Novembre 2017

È stato inaugurato nei giorni scorsi nei Paesi Bassi il primo ponte al mondo realizzato in cemento con la tecnica della stampa 3D. Il ponte è stato testato con un peso di 5 tonnellate prima di aprirlo al passaggio dei ciclisti.

ponte 3d olanda

L’infrastruttura viene usata per superare uno dei tanti canali che attraversano le campagne nei dintorni della cittadina di Gemert. L’inaugurazione di un piccolo ponte in uno sperduto paesino olandese non sarebbe una notizia, se non fosse stato realizzato con una tecnica così particolare.

Che cos’è la stampa 3D

Una normale stampante da ufficio funziona in 2D: semplicemente macchia con dell’inchiostro un foglio bianco.

Una stampante 3D invece deposita su una superficie un materiale che ha una certa consistenza; le più semplici usano della plastica, che viene fusa per renderla fluida e “stampabile”, per poi aspettare che si solidifichi.

In questo caso invece si è stampato usando del cemento. Come mostrato in questo video, 800 strati di cemento sono stati sovrapposti fino a formare la struttura principale del ponte, che è stato poi posizionato sopra il canale.

La stampa è durata ben tre mesi, per un ponte da 8 metri di lunghezza e 3,5 metri di larghezza.

Questa tecnica ha diversi vantaggi rispetto alla tecnica tradizionale, primo fra tutti il risparmio di materiale: il cemento è posizionato solamente dove serve. È un aspetto importante in quanto la produzione di cemento genera grandi quantità di CO2, a causa delle alte temperature necessarie: più si risparmia cemento, meglio è per l’ambiente (e per le finanze dell’azienda a cui è affidato l’appalto).

L’azienda che ha realizzato l’intervento, soddisfatta di questo primo risultato, pensa di passare a costruire con questa tecnica anche infrastrutture di maggiori dimensioni.

Questo è un altro esempio della cosiddetta bikenomics, l’economia della bici. La bici si adatta molto bene a lavorare insieme ad altre tecnologie moderne, potendo quindi costituire un campo per esperimenti da replicare su vasta scala. È per questo che sempre più aziende stanno investendo sulla bici, in settori che vanno dalla logistica al turismo, dall’Internet of Things alle infrastrutture.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti