Firenze-Prato: approvata la prima superciclabile d’Italia

18 Novembre 2020

Collegherà Firenze con Prato, sarà lunga circa 15 km e larga 4 metri: stiamo parlando della prima superciclabile d’Italia, una vera novità per la mobilità urbana del nostro paese.

superciclabile firenze prato

Il progetto, che ha avuto il via libera definitivo lunedì 16 novembre 2020 dal Consiglio Comunale di Firenze, collegherà il capoluogo toscano con la città di Sesto Fiorentino e Prato, con un modello di infrastruttura quasi sconosciuto in Italia: la superciclabile.

Da tempo su Bikeitalia vi raccontiamo come sono fatte le superciclabili: la loro importanza, i loro pregi e i loro difetti. Ma ancora non avevamo riportato alcun progetto italiano (qualche giorno fa vi parlavamo della proposta di superciclabile tra Treviglio e Bergamo). Oggi, con l’annuncio del sindaco di Firenze Dario Nardella sembra proprio che anche il nostro paese avrà la sua prima superciclabile, un’infrastruttura “ad alta capacità”.

superciclabile firenze prato

Proprio per questo una ciclabile per essere definita “super” deve rifarsi ad alcuni standard molto più elevati rispetto a quelli cui siamo abituati, tra questi sicuramente l’ampiezza del tracciato, i raggi di curvatura che garantiscano velocità costanti (anche a 25 km/h) e il passaggio lungo poli attrattori e di collegamento tra diverse città.

L’assessora all’Urbanistica e Ambiente di Firenze Cecilia Del Re dichiara: “Si tratta di un’infrastruttura pensata come un grande asse verde che punta a sostenere il passaggio dall’auto alla bicicletta ma anche a creare nuova domanda ciclabile grazie all’offerta di un servizio innovativo e non paragonabile a quelli esistenti: una pista con una larghezza adeguata a velocità sostenute fino a 25 km orari, che garantisce la possibilità di sorpasso e un tracciato lineare interrotto dal minor numero di interferenze possibile.”

Ma non finisce qui, il nuovo percorso sarà l’occasione per riqualificare il verde del contesto attraversato dalla pista, una vera operazione di rigenerazione urbana sostenibile che mette al centro la mobilità in bicicletta.

superciclabile firenze prato

Ultima chicca sull’infrastruttura? Da progetto sembra che questa verrà completamente illuminata da un sistema con sensori in grado di accendere e spegnere i corpi illuminanti al solo passaggio del ciclista, una soluzione intelligente per il risparmio energetico e per la riduzione dell’inquinamento luminoso.

Non resta dunque che aspettare la fine dei lavori per poi giudicare se effettivamente pedalare da Firenze a Prato sarà come pedalare su una delle tante superciclabili già presenti nei paesi ciclisticamente avanzati del Nord Europa.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti