Una startup italiana è pronta a rivoluzionare i parcheggi bici

17 Settembre 2021

Parcheggi bici: BCPOD, la startup tutta italiana promette di cambiare il modo in cui parcheggiamo le nostre biciclette e si è presentata al pubblico all’Italian Bike Festival di Rimini della scorsa settimana.

Il progetto, nato da un team di imprenditori con diverse professionalità alle spalle, potrebbe finalmente ridurre il fenomeno dei furti di bici. BCPOD, come dice il nome stesso, offre dei “pod” (dei gusci/contenitori, ndr) particolarmente tecnologici dove poter parcheggia in modo sicuro la propria bicicletta, sia che si tratti di un’economica city bike, di costose e-bike o di bici sportive d’alta gamma.

bcpod parcheggi bici box rimini festival
BCPOD all’Italian Bike Festival di Rimini

La soluzione ideata dalla startup lombarda prevede la possibilità di prenotare il proprio parcheggio bici da remoto, attraverso un portale e un’app dedicata. La stessa servirà poi per aprire e chiudere il singolo “pod’, studiato per essere completamente antieffrazione. Tutta la tecnologia necessaria al funzionamento del sistema è racchiusa all’interno della porta, vero cuore pulsante del servizio.

Parcheggia & ricarica

BCPOD offre a tutti gli effetti il primo network di parcheggi smart per bici classiche, ebike e monopattini. Non a caso, una volta parcheggiata la propria ebike o il proprio monopattino elettrico, sarà anche possibile effettuare una ricarica delle batterie.

Come un normale parcheggio custodito si paga solo al consumo, le tariffe e ulteriori informazioni sull’uso sono disponibili nell’app BCPOD.

“Ciascun “pod” è adattabile al contesto ambientale in cui si trova e può quindi essere installato in ogni zona della città, dalle piazze ai parcheggi pubblici” spiega Stefano Frascolla, socio e co-founder di BCPOD, che continua “il nostro servizio si rivolge in particolar modo alle pubbliche amministrazioni, alle imprese che vogliono promuovere il Bike To Work tra i propri dipendenti e alla grandi strutture di vendita come i centri commerciali”.

BCPOD è appena nata ma ha già riscontrato particolare interesse: entro la fine del mese di settembre 2021 si potranno utilizzare i primi “pod” installati nel comune di Vimodrone, posizionati nei pressi della biblioteca e dello spazio Conad.

L’azienda è stata selezionata tra le prime 5 startup più innovative presenti a Rimini, in occasione dell’Italian Bike Festival.

Per conoscere da vicino l’iniziativa e toccare con mano i “pod” l’azienda sarà presente al BIKE-UP di Bergamo dal 22 al 24 Ottobre.

Per ulteriori informazioni sulle soluzioni per il parcheggio bici di BCPOD consulta il sito: clicca qui

Masterclass in Meccanica

Corso In Presenza

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti