Bici

Bici da Amazon: affari o bidoni?

Bici da Amazon: affari o bidoni?

Sta arrivando il Black Friday e sui siti di e-commerce si trovano sconti sulle categorie più disparate: tra queste i mezzi a due ruote, mercato in cui le differenze tra monopattini, motorini e biciclette sono sempre più sottili e la motorizzazione elettrica sembra ormai irrinunciabile.
Come distinguere un buon affare da una fregatura? Scopriamo insieme se può avere senso acquistare una bici da Amazon.

ebike amazon

Acquistare con un click

L’ecommerce semplifica la vita, senza dubbio: avere accesso a prodotti di ogni tipo tramite un unico portale che consiglia i prossimi acquisti e li consegna il giorno dopo è una comodità di cui molte persone non farebbero più a meno.

Siamo sicuri però che i prodotti consigliati siano i più adatti alle nostre esigenze? Saranno veramente degli affari?
Cercando “ebike” su Amazon si trovano centinaia di prodotti accomunati solo dal fatto di avere due ruote, due pedali, una sella e un manubrio.
Per orientarci in questo territorio virtuale, dividiamolo in quattro categorie:

  • fascia di prezzo dai 500 agli 800 €: biciclette da città con batteria aggiunta al portapacchi posteriore e motore al mozzo.
    Si tratta della tipologia più semplice di ebike, adatta a un uso urbano quotidiano, offre un’autonomia di circa 50 km.
  • fascia di prezzo dagli 800 ai 1.200 €: il panorama comincia a differenziarsi tra bici da trekking, mountain bike e pieghevoli. Motore al mozzo posteriore.
    L’autonomia reale rimane sui 50 km ma le dotazioni derivate dalla mountain bike permettono un uso su terreni accidentati in relativo comfort.
  • fascia di prezzo sopra i 1.200 €: si trovano in questa fascia principalmente e-MTB e ebike da trekking, che offrono autonomie tra i 50 e i 100 km.
  • mezzi a due ruote non identificati: la distinzione tra bicicletta e ciclomotore è sempre più labile.

Dove sta l’affare?

Questa classificazione può aiutare a indirizzare la propria ricerca in base alle proprie esigenze e al proprio budget, ma ci sono altri fattori da tenere presente nell’acquisto di una bici da Amazon.

Il montaggio e la sicurezza

Innanzitutto, questi mezzi sono sicuri?
Dipende. Secondo un campione di recensioni di modelli dai 500 ai 1.500 €, il montaggio richiede teoricamente pochi minuti per avvitare i pedali e il manubrio.
In pratica, invece, si possono riscontrare i problemi più svariati: deragliatori e freni da regolare, ruote non centrate, ammortizzatori e motori malfunzionanti.

Questi difetti costituiscono nel migliore dei casi una noia, nel peggiore un vero e proprio rischio di sicurezza.
Chi acquista una bici elettrica spesso non è un “ciclista”, ma una persona che ha scelto un modo di spostarsi in maniera attiva ed economica.
Per questo motivo, è probabile e legittimo che l’acquirente non conosca i controlli e le regolazioni fondamentali da effettuare su una bicicletta: mettersi in strada, anche solo per andare al lavoro, con dei freni malfunzionanti è un’esperienza che nessuno vorrebbe vivere.
Per questo, è bene far controllare il mezzo da un meccanico professionista prima di utilizzarlo. Sarà qualche soldo speso in più, ma farà la differenza.

Corsi di Meccanica

Meccanica Base 1 – In presenza

Scopri di più

La garanzia, l’assistenza e il Codice della Strada

Se una persona spende 1.000 € per una bicicletta e riscontra dei problemi, è logico aspettarsi che riceva assistenza dal produttore. Per garantirsi questa possibilità bisogna restringere il campo a pochi marchi che offrono una garanzia propria: scegliendo uno qualunque delle decine di brand cinesi che rimarchiano gli stessi modelli, si applica invece la garanzia generica Amazon della durata di due anni.

Inoltre, è da ricordare che molte bici di questo tipo hanno la possibilità di procedere senza pedalata, sfruttando esclusivamente il motore elettrico tramite un acceleratore: questo uso è vietato dal Codice della Strada italiano. Le sanzioni per chi circola con mezzi modificati per erogare più di 250 W di potenza, superare i 25 km/h o accelerare senza pedalare vanno dagli 845 ai 3.382 €.

L’acceleratore, infatti, è contemplato dall’articolo 50 solo per la “walk mode”, ovvero l’assistenza per l’accompagnamento a mano del veicolo, che non supera i 6 km/h.
Sbloccare il computer di bordo per permettere la modalità “full electric” è tuttavia molto semplice, con combinazioni di tasti che in alcuni casi vengono addirittura consigliate dai venditori stessi ai clienti.

bici da amazon

Per concludere: la differenza tra un affare e un bidone

In sostanza, conviene acquistare una bici da Amazon?
Sì, ma se si spende poco e ci si aspetta poco.
Una bici da città a pedalata assistita a meno di 800 € può fare la differenza per una persona che ha budget limitato e vuole introdurre dell’esercizio fisico nella sua quotidianità.
Una bici che sembra una mountain bike, ma che a fronte di una spesa di 1.500 € frena male, assiste la pedalata per 40 km e rischia di spezzarsi in due dopo un salto è un bidone.

In conclusione: per quanto possa sembrare un affare, valutate molto bene l’acquisto di una bicicletta da Amazon a scatola chiusa. E nella scelta tra i marchi di ebike presenti con uno store su Amazon orientatevi su marchi che, oltre ad avere buone/ottime recensioni, forniscano anche un adeguato servizio post-vendita.

Meccanica di Emergenza per Biciclette

Corso Online

Scopri di più

Commenti

  1. Avatar Gabri ha detto:

    La classificazione delle e-bike, allo stato, prevede anche le bici “a pedalata finta”, degli scooter camuffati da MTB che vanno a 50 km senza che nessuno gli dica nulla e che a pedali sono più dure da spostare del mio vecchio Ciao Piaggio !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *