Bologna festeggia 1.000.000 di passaggi sulla Tangenziale delle Biciclette

7 Dicembre 2022

Il 2022 che volge al termine certifica un aumento dell’uso della bicicletta a Bologna: nella giornata di martedì 6 dicembre nel punto di Porta San Vitale è stato raggiunta la cifra di 1.000.000 di passaggi lungo la Tangenziale delle Biciclette dall’inizio dell’anno.

Un traguardo festeggiato questa mattina dai cicloattivisti insieme con i rappresentanti dell’amministrazione felsìnea, come la consigliera comunale Simona Larghetti che ha sottolineato questo importante traguardo con un messaggio su Facebook:

Il messaggio di Simona Larghetti

“Siamo un milione! Per la prima volta dal 2015 il contabici di Porta San Vitale ha segnato un milione di passaggi prima della fine dell’anno, in un solo punto della tangenziale bici! +62% di viaggi in bici in 10 anni, e siamo solo all’inizio”, scrive Larghetti.

Un messaggio che prosegue: “La persona in bici è appartenente alla specie ombrello, quelle specie in natura che esistendo proteggono le altre. Ogni persona in bici è un’auto in meno, che non inquina, che risparmia spazio prezioso e che – secondo il principio del safety in numbers – aumenta la sicurezza stradale per tutte gli utenti fungendo da elemento naturale di moderazione del traffico. Per questo sarò sempre grata a chi può e sceglie di usare questo mezzo per gli spostamenti quotidiani e lotterò perché diventi una scelta possibile per chiunque lo voglia”.

Le parole di Andrea Colombo

Presente questa mattina anche Andrea Colombo, ex assessore alla Mobilità del Comune di Bologna che nel 2015 inaugurò questa infrastruttura ciclabile: “Grazie a quest’opera scrive su Facebookabbiamo riconnesso l’intera rete ciclabile cittadina, dando continuità a oltre 20 piste che prima finivano nel nulla sui viali, e aiutato decine di migliaia di bolognesi a spostarsi ogni giorno in sicurezza e comodità in bicicletta fra i quartieri e il centro, per andare al lavoro, all’università, ai giardini, a fare una visita o delle consegne.
Grazie a tutte e tutti coloro che già dieci anni fa in modo pionieristico ci avevano creduto e hanno contribuito a questo risultato, nelle istituzioni e nella comunità”.

E conclude: “Avanti tutta con l’attuazione delle piste e corsie ciclabili previste dal Biciplan, secondo standard di qualità sempre più elevati, e con Bologna Città 30, la nuova frontiera che potrà dare sicurezza e bellezza alle strade della nostra città, salvando vite umane e restituendo democraticamente spazio pubblico alle persone”.

L’apprezzamento della Fondazione Scarponi

Tra i presenti anche Marco Scarponi – segretario generale della Fondazione Michele Scarponi, sempre in prima fila per la mobilità a pedali e la sicurezza stradale – che ha espresso il suo apprezzamento: “Si tratta di un risultato importante, segno che le politiche per favorire la mobilità in bicicletta portate avanti dall’amministrazione hanno dato buoni frutti. Creare le condizioni per pedalare in sicurezza in città è essenziale per convincere sempre più persone a scegliere la bici come mezzo di trasporto”.

Masterclass in Meccanica Ciclistica

Trasforma la tua passione in una professione

Commenti

Un commento a "Bologna festeggia 1.000.000 di passaggi sulla Tangenziale delle Biciclette"

  1. Matteo ha detto:

    Cosi’ la vedeva 6 anni fa l’attuale viceministro ai Trasporti, un profeta: https://www.youtube.com/watch?v=rbqbV0nekII

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti