Guida ai migliori reggisella ammortizzati per biciclette

Come tutti sappiamo la sella è uno dei cinque punti di contatto che il ciclista ha con la sua bicicletta, e senza ombra di dubbio è quello più personale e delicato. Per questa ragione, oltre che la sella giusta per il proprio corpo, è ugualmente consigliato scegliere anche il reggisella giusto. Sempre più spesso, vista la crescente tendenza dei ciclisti a percorrere strade sterrate o particolarmente dissestate, questa scelta ricade su un reggisella ammortizzato sia per non stressare e stancare la schiena con dei colpi troppo secchi sia per dare un maggiore comfort e morbidezza allo sforzo fisico.

Visto che in commercio ne esistono di tante tipologie diverse ecco una semplice ma esaustiva guida tecnica alle migliori proposte sul mercato, per aiutarvi a trovare il reggisella ammortizzato più adatto vostre esigenze.

I MIGLIORI REGGISELLA AMMORTIZZATI A PARALLELOGRAMMA

Questo tipo di reggisella ammortizzati è particolarmente identificabile grazie alla sua caratteristica forma che ricorda quella di un parallelogramma che si schiaccia quando è sotto pressione. Solitamente sono prodotti abbastanza pesanti ma dotati di una grande escursione, cosa che li rende particolarmente adatti per l’utilizzo su mountain bike o gravel, ma non solo.

Cane Creek Thundbuster LT

Cane Creek Thundbuster LT
Cane Creek Thundbuster LT

Il nuovo reggisella di questa azienda statunitense, che da 20 anni è leader del settore, è  riconoscibile dalla spiccata forma a parallelogramma ed è stato completamente riprogettato per garantire maggiore durata nel tempo e maggiore escursione. Il Thudbuster LT è compatibile con un ampio intervallo di pesi del biker grazie all’elastomero facilmente intercambiabile senza alcun attrezzo.

Reggisella ammortizzati a parallelogramma

La corsa dell’ammortizzatore è di ben 90 mm, cosa che lo rende uno di quelli con più escursione sul mercato. Un comodo morsetto a vite singola  semplifica di molto anche il cambio della sella. Il peso di questo reggisella ammortizzato è di circa 750 grammi ed il prezzo consigliato è di 150 euro.

Sr Suntour Sp12 NCX

SR SUNTOUR SP12 NCX

Quello prodotto da questo marchio specializzato in sistemi di ammortizzazione è un reggisella a parallelogramma molto versatile e con un ottimo rapporto qualità-prezzo, quindi adatto per un ampia gamma di tipi di biciclette, comprese le pesanti e-bike.

Reggisella ammortizzato a parallelogramma

È costituito da una solida struttura in alluminio con boccole realizzate in ottone. L’escursione dell’ammortizzatore è di 50 mm e la molla interna in acciaio è disponibile sia nella versione dura che in una più morbida. Questo reggisella pesa intorno ai 700 grammi per un prezzo che si aggira sui 90/100 euro.

Redshift Shockstop

REDSHIFT SHOCKSTOP reggisella ammortizzato

Particolarmente versatile anche questo reggisella ammortizzato in attesa di brevetto. L’escursione di 35 mm regolabile ultra-reattiva lo rende ideale non solo per un’uso sportivo fuoristrada ma anche per citybike o cicloturismo.

Dotato di una geometria specifica per attutire gli urti e le vibrazioni fino al 60%, di una molla interna regolabile e di un design minimale che lo fa diventare appetibile anche per le bici da strada. Il peso di circa 500 grammi è veramente interessante ma costa circa 190 euro.

Meccanica per MTB, corso online

Meccanica per MTB

In Offerta: 49,00€ 30,90€
Corso Online

I MIGLIORI REGGISELLA AMMORTIZZATI A MOLLA ESTERNA

Questa tipologia di reggisella ammortizzati presenta una molla precaricata che, a differenza di quelli a parallelogramma, è ben visibile esternamente ed è collocata in una posizione più orizzontale. Anche questi reggisella sono dotati di una buona escursione che li rende interessanti per bikers o ciclisti che amano particolarmente pedalare fuoristrada.

Kinekt Bodyfloat

Questo gamma di reggisella a molla precaricata è stata pensata per le pedalate su strade sterrate e sentieri, ma, visto il suo ottimo rapporto escursione-peso non disdegna l’utilizzo per cicloturismo o commuting. Sono disponibili vari modelli, sia in alluminio che in carbonio, l’escursione dell’ammortizzatore è per tutti di 35 mm e il peso oscilla tra i 470 e i 560 grammi, anche in base alla lunghezza e al diametro del reggisella. Le molle sono facilmente intercambiabili e possono arrivare a sostenere il peso anche di cicloamatori che superano abbondantemente il quintale di peso!

Corso online di allenamento della forza nel ciclismo

Corso online: Allenamento della forza nel ciclismo
In offerta:49,00€ 14,90€

I MIGLIORI REGGISELLA AMMORTIZZATI ULTRALEGGERI

Se non volete rinunciare al comfort di un reggisella ammortizzato ma non volete avete tutto quel peso in più sulla vostra bicicletta ecco alcune soluzioni ultraleggere che permettono di assorbire gli urti senza aggiungere troppo peso al reggisella. Sono reggisella molto amati anche dagli stradisti che vogliono stare in sella tante ore.

Niner Rdo Seatpost

Reggisella ammortizzato Niner Rdo

Questo reggisella in carbonio non è dotato di un vero e proprio ammortizzatore, ma è stato studiato appositamente per flettere il doppio rispetto agli altri reggisella in carbonio così da assorbire tutte le vibrazioni del caso. Questa caratteristica gli permette di avere un piccolo grado di sospensione, inferiore ai 10 mm, ma che fa una gran differenza nel comfort della pedalata. Il peso di questo reggisella è di circa 210 grammi e costa intorno ai 170 euro.

Canyon S14 Vcls 2.0 CF

Canyon S14 Vcls 2.0 CF

Quello ideato da Canyon è un reggisella con doppio stelo in carbonio che assicura i livelli più alti di assorbimento delle vibrazioni del terreno. Questa tecnologia permette di avere un grande comfort verticale ma anche una ottima rigidità laterale per non disperdere la potenza della pedalata. Può ammortizzare fino a 20 mm, ha un peso di 220 grammi e può sostenere ciclisti fino ai 100 kg. Il prezzo è abbastanza elevato e si aggira attorno ai 250 euro.

I MIGLIORI REGGISELLA AMMORTIZZATI ECONOMICI

Non tutti hanno voglia o possono permettersi di sborsare centinaia di euro per un reggisella ammortizzato. Per fortuna si trovano in commercio anche dei prodotti non troppo costosi e con una buona qualità. Ma occhio alle fregature, specialmente su internet!

XLC SP-S05

XLC SP S05 reggisella ammortizzato

Ottimo rapporto qualità-prezzo per questo prodotto proposto dalla grande azienda tedesca di ricambi per biciclette. È un reggisella in alluminio ammortizzato con molla interna a spirale e un design semplice e pulito. È molto robusto, adatto per qualsiasi tipo di biciclette, ma vista la modesta escursione (15 mm) è preferibile per percorsi non troppo estremi. Il peso di questo reggisella è di 410 grammi e il prezzo consigliato 45 euro.

Rose Pro Body Protector

Rose Body pro protector reggisella ammortizzato

Un canotto reggisella minimale ed elegante che va bene per tutti i tipi di bicicletta. Solido corpo in alluminio con molla in acciaio interna precaricata e regolabile per le varie fasce di peso. L’escursione è ottima, tra i 40 e i 50 mm in base alla sezione del tubo sella. Il peso è tra i 530 e i 410 grammi per un prezzo che si aggira attorno ai 45 euro lo rende molto conveniente.

Meccanica per bici da corsa e gravel, corso online

Meccanica per BDC e Gravel


Corso online

Conclusioni

Un reggisella ammortizzato può far comodo a tutti i tipi di ciclisti, dal biker che si addentra nei tecnici sentieri in discesa fino al commuter cittadino passando per lo stradista della domenica e anche dal cicloviaggiatore. Il comfort che può dare questo tipo di prodotti è indubbio, così come il minor affaticamento del ciclista che sarebbe altresì continuamente sottoposto a vibrazioni e contraccolpi.

C’è anche da dire però che alcuni cicloamatori non amano tutta questa morbidezza perché soprattutto in salita potrebbe far oscillare eccessivamente il sellino all’indietro quando si è seduti e si spinge forte sui pedali.

Marchingegni di questo tipo sono invece apprezzati da randonneur e cicloturisti, il cui sedere deve rimanere per lunghissime ore incollato al rigido sellino. Anche per questo quasi tutti i reggisella ammortizzati sono compatibili con le borse sottosella da bikepacking. Inutile dire che i reggisella ammortizzati sono un’ottima soluzione per chi soffre di problemi di schiena, ama pedalare su terreni sconnessi ma non ha la disponibilità economica per passare a una bici bi-ammortizzata.

Lascia un commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti