Mi piace morto andare in bici

9 Marzo 2012

foto (1)

A Padova hanno realizzato una interessante azione di guerrilla cycling. Nottetempo il Collettivo Ciclisti Simpatici ha dipinto nei luoghi più pericolosi della città la sagoma della pista ciclabile (che non c’è) e la sagoma della vittima di un’incidente stradale. Trovo azzeccato il blitz e anche lo slogan scelto dai cicloguerriglieri: “Mi piace morto andare in bici”!.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti