MENU
fancy women bike ride 2019

La bici contro il suicidio

News, Rubriche e opinioni • di 2 Aprile 2015

Cycle Against Suicide è un’associazione fondata nel 2012 dall’imprenditore irlandese Jim Breen, con lo scopo di affrontare il problema della salute mentale e in particolare del suicidio, un dramma che in Irlanda tocca ogni anno circa 800 persone.
Lo slogan di Cycle Against Suicide recita: “E’ OK non sentirsi ok ed è assolutamente OK chiedere aiuto”, poiché l’obiettivo è quello di seguire ed aiutare le persone in difficoltà.
bici-suicidio
bici-suicidio-2

La principale iniziativa dell’organizzazione è una pedalata collettiva il cui ricavato va a sostenere direttamente le strutture che si occupano di prevenzione e cura di malattie come la depressione, l’autolesionismo e altre che potrebbero indurre una persona a togliersi la vita. La partecipazione all’evento è cresciuta molto negli ultimi tre anni e per la prossima edizione, un tour del paese di 1400 chilometri, è prevista la presenza di oltre 10 mila ciclisti: la partenza è in programma il 27 aprile a Belfast mentre l’arrivo avverrà due settimane dopo a Dublino. Le giornate saranno molto intense, caratterizzate da tappe medio impegnative di circa 100 km e successivi breve seminari e incontri pomeridiani con rappresentanti di associazioni e strutture che si occupano di salute mentale e di suicidio.
bici-suicidio-3

La partecipazione alla pedalata è aperta a tutti indipendentemente dalla propria forma fisica e chi non ha tempo e voglia di percorrere tutti i 1400 chilometri da Belfast a Dublino può aggregarsi al gruppo in qualsiasi momento anche per un breve tratto. Chiunque lungo il percorso voglia offrire un pasto caldo, un posto letto o semplicemente il proprio saluto è invitato a farsi avanti.

Oltre a questo tour ciclistico annuale, Cycle Against Suicide organizza anche dei corsi mensili per incoraggiare alcune comunità a confrontarsi sul tema della salute mentale e del suicidio.

bici-suicidio-4
bici-suicidio-5

Fonte | World Cycling Atlas







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *