MENU
viaggi girolibero

Ho sognato che tutte le ciclabili portavano a Roma

News, Rubriche e opinioni • di 12 Settembre 2016

Un’immagine vale più di mille parole: questa è la rappresentazione grafica di un desiderio, quello che tutte le ciclabili portino a Roma e che la Capitale d’Italia possa diventare finalmente un esempio per la mobilità del futuro che è già presente in molte altre città europee (come Parigi).

roma_ciclabili

Per questo il 18 settembre, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, i ciclisti urbani romani pedaleranno da dieci direzioni diverse verso il centro della città: l’appuntamento per tutti sarà al palo 27 dei Fori Imperiali, davanti alla ghost bike di Eva investita e uccisa il 29 ottobre 2009. Un evento promosso e veicolato sui social network con l’hashtag #romapedala e sostenuto dall’Associazione Salvaiciclisti Roma.

L’itinerario dei dieci bicibus ricalca il percorso delle vie consolari dove chi pedala ogni giorno continua a farlo a proprio rischio e pericolo in mancanza di corsie dedicate: l’arrivo in bici ai Fori Imperiali è previsto per mezzogiorno e qui verranno messe a terra – e subito rimosse – alcune sagome di cartone che rappresentano una pista ciclabile per sollecitare l’Amministrazione Comunale a realizzare presto una rete di corsie ciclabili in tutta Roma.

L’obiettivo è coinvolgere quante più persone possibili e soprattutto chi non usa abitualmente la bicicletta per i propri spostamenti per dimostrare che pedalare in città è bello e possibile. L’appello per #romapedala sta già girando su FB e martedì 13 settembre alle 11 è in programma un tweetstorm per dare ulteriore visibilità all’evento di domenica.

Per dimostrare che tutte le ciclabili portano a Roma l’appuntamento è fissato per domenica 18 settembre in sella su una delle consolari: pedalare per affermare la presenza di chi, come noi, si sposta ogni giorno in bicicletta e vuole continuare a farlo senza dover rischiare continuamente la vita. Una battaglia di civiltà per far sì che anche Roma possa diventare una città a misura di bicicletta: insieme possiamo farcela.







4 Risposte a Ho sognato che tutte le ciclabili portavano a Roma

  1. Giovanni ha detto:

    E Milano DORME. Sala SVEGLIA.

  2. Vik ha detto:

    Buona fortuna…

  3. Stefano ha detto:

    ma la salaria? la zona di Fidene e Nuovo Salario? non dite che non ci sono ciclisti perché non ci credo :)

    • Alemanno Barsocchi ha detto:

      devo purtroppo constatare che Roma anche graficamente non ha il mare e che Ostia non è inclusa nelle aree da collegare peccato!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *