MENU
fancy women bike ride 2019

Una casa della bicicletta sotto l’albero

News, Rubriche e opinioni • di 26 Dicembre 2016

bicycle_house_napoli_4
Ci sono sorprese che si manifestano dopo una lunga attesa e, per questo, sono ancora più gradite: io ne ho avuta una qualche giorno fa, visitando la città di Napoli. Una nuova casa per la bicicletta – la Bicycle House sotto la Galleria Principe – che si candida a diventare il punto di riferimento dei ciclisti urbani partenopei ma anche e soprattutto un hub della ciclabilità per chi vive Napoli ogni giorno o per chi la visita da turista, magari “a pedali”.

bicycle_house_napoli_2

Dopo tre anni di attesa si è concretizzata questa nuova iniziativa e ho avuto il piacere di partecipare all’inaugurazione che c’è stata il 16 dicembre scorso – nell’ambito del Napoli Bike Festival Unplugged – potendo toccare con mano e documentare quello che è stato fatto in uno spazio che è stato riqualificato dopo anni di abbandono: la prima pedalata verso un processo di rinnovamento di tutta l’area, che nelle prossime settimane vedrà l’apertura di nuove attività e farà della Galleria Principe un nuovo punto di ritrovo per residenti e turisti.

bicycle_house_napoli_3

La Bicycle House ha aperto da pochissimo ma già ha polarizzato l’attenzione dei commercianti della zona: si parla già di sinergie per rilanciare la pedonalizzazione tutt’intorno alla Galleria Principe e visione d’intenti comune con il Museo archeologico nazionale di Napoli che è dall’altra parte della strada. Nonostante le mille difficoltà quotidiane che pedoni e ciclisti devono affrontare – a Napoli così come in tutta Italia – sono cose come queste che fanno ben sperare.

bicycle_house_napoli_1

Credo che il modo migliore per capire che cosa è stato fatto sia visitare direttamente la struttura, se passate per Napoli, o quantomeno dare un’occhiata virtuale al profilo FB che aggiorna sulle attività portate avanti dalla “casa della bicicletta”. Prossimo appuntamento: il 28 dicembre per “XMas Bike Games”, una serie di giochi a tema con protagonista, naturalmente, la bici. Spero che questo progetto continui a pedalare e riesca ad andare lontano: intanto rinnovo a tutti voi lettori gli auguri di Buone Feste. E buone pedalate: ne abbiamo tremendamente bisogno.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *