MENU

I nuovi corsi di biomeccanica Bikeitalia certificati dall’International Bikefitting Institute

News • di 24 Mag 2018

Dal 2015 Bikeitalia realizza corsi di formazione sul tema della biomeccanica del ciclismo, arrivando a formare più di 1000 persone. Oggi il lavoro di formazione ha ottenuto il riconoscimento internazionale da parte dell’IBFI.
Il mondo della biomeccanica in Italia è pieno di “maghi”, “guru”, “leader”, persone che solo osservando il ciclista riescono a vedere che ha una gamba più corta (cosa diagnosticabile solo da un medico), che dotano il ciclista di plantari o spessori che molto spesso sono peggiorativi anziché funzionali.


Il focus adottato da Bikeitalia per la biomeccanica del ciclismo è stato da sempre diverso: il nostro obiettivo era migliorare la posizione del ciclista, partendo dalla valutazione del soggetto e non della bici e applicando concetti nuovi, tratti dalla fisioterapia, dalle scienze motorie, dalla podologia e dalla chinesiologia. Per questo è stato costituito un team apposito, composto da professionisti del settore e professori universitari.

Il metodo creato da Bikeitalia, denominato Human Cycling Fit, parte dal presupposto che vada valutato il ciclista al di fuori della bici e il suo movimento sul mezzo, al fine di comprendere schemi motori errati. Il lavoro continuo del team Bikeitalia in questo settore ci ha permesso di raggiungere risultati importanti, come la realizzazione del primo seminario di biomeccanica del ciclismo mai tenuto in un’Università, diretto agli studenti di scienze motorie dell’ateneo di Brescia. Siamo inoltre diventati relatori dei corsi di formazione organizzati dalla federciclismo spagnola.

Oggi è arrivata la certificazione ufficiale dei corsi di formazione in biomeccanica Bikeitalia da parte di un ente internazionale: l’international Bikefitting Institute di Londra. I livelli di formazione Bikeitalia, erogati online e frontalmente, potranno erogare crediti formativi validi a livello internazionale, volti alla creazione di figure di alto livello sul tema della biomeccanica del ciclismo.

Per questo abbiamo riorganizzato la formazione in questo modo, prevedendo 5 livelli di apprendimento, per formare la nuova generazione di professionisti della biomeccanica, avvalendoci della collaborazione dei sistemi di rilevamento inerziale Wiva:

  • Livello introduttivo: concetti base di posizionamento in sella;
  • Livello 1: analisi biomeccanica del ciclista. Questo corso fornisce 20 crediti IBFI;
  • Livello 2: analisi delle pressioni del ciclista. Questo corso fornisce 40 crediti IBFI;
  • Livello 3: valutazione funzionale del ciclista. Questo corso fornisce 40 crediti IBFI;
  • Livello 4: Analisi video della pedalata;

Il nostro obiettivo è definire un nuovo standard formativo per i biomeccanici italiani, che possano diventare dei tecnici preparati, che utilizzino strumenti all’avanguardi e applichino metodologie e criteri scientifici.

Siamo l’unico ente formativo italiano nel campo della biomeccanica che ha raggiunto la certificazione IBFI.

Per vedere il programma di ciascun corso, i relatori e iscrivervi, consultate il seguente link





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *