New York: zero pedoni morti durante il lockdown

19 Maggio 2020

E se la soluzione per raggiungere gli obiettivi della Vision Zero fosse semplicemente togliere le auto dalle strade?

I numeri registrati a New York durante il lockdown parlano chiaro: in 58 giorni di chiusura non c’è stato alcun pedone morto sulle strade della Grande Mela, risultato dell’abbattimento drastico del traffico cittadino.

Image by ArtTower from Pixabay 

È vero, attraverso l’invito del governo a spostarsi il meno possibile moltissime persone sono rimaste per lo più in casa, ma a dare la notizia dell’assenza di pedoni investiti è proprio la responsabile del dipartimento mobilità della città, Polly Trottenberg, la quale evidentemente la considera una notizia a dir poco straordinaria.

Trottenberg infatti dichiara che non si registravano zero pedoni investiti dal 1983, ci sono voluti 37 anni e una pandemia per vedere l’abbattimento della mortalità di pedoni sulle strade della città.

Ma per la responsabile del dipartimento non è tutto rose e fiori: “L’assenza di traffico spinge certi guidatori a premere ulteriormente sull’acceleratore, per questo stiamo monitorando la situazione e continueremo nella nostra politica di implementazione degli autovelox”.

D’altra parte una condizione simile è apparsa anche nelle città italiane, dove la riduzione degli spostamenti in auto ha evidentemente salvato diverse vite umane che altrimenti sarebbero morte per incidenti stradali, nel 2018 ad esempio si contavano una media di 2 pedoni morti al giorno.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti