"Quando guidi un'auto lo fai con Putin!", la campagna pro-bici conquista i social - Bikeitalia.it

“Quando guidi un’auto lo fai con Putin!”, la campagna pro-bici conquista i social

1 Marzo 2022

La situazione di crisi energetica mondiale, collegata con la guerra in Ucraina, ha reso evidente la dipendenza di alcuni Paesi dalle fonti energetiche russe (petrolio e gas) non solo per quanto riguarda il riscaldamento ma anche i trasporti.

Su Bikeitalia qualche giorno abbiamo pubblicato un articolo che – alla luce della situazione contingente – individuava la costruzione di piste ciclabili come un’azione da intraprendere quanto prima: unita al contempo alla diminuzione dell’uso dell’auto privata, esattamente come avvenuto nel 1973 per l’austerity.

Quando guidi da solo

E anche quasi ottant’anni fa, come ricordava una campagna per ottimizzare gli spostamenti in auto: “La questione energetica è sempre stata una componente chiave nella gestione delle guerre. Nel 1943 gli Stati Uniti d’America, impegnati nella seconda Guerra Mondiale, lanciarono una campagna rivolta alla propria popolazione che diceva ‘quando viaggi da solo, viaggi con Hitler’. Le cose oggi non sono diverse”.

Quando guidi con Putin

Proprio questa campagna è stata “attualizzata” dall’utente Twitter @no_face per promuovere gli spostamenti in bicicletta in questo tempo di ristrettezze e incertezza: “Quando guidi un’auto stai guidando con Putin! Pedala la tua bici oggi!”, questa l’elaborazione grafica che sta rimbalzando sulle bacheche social e che sottolinea ancora una volta come la bicicletta rappresenti una soluzione semplice a un problema complesso.

Commenti

Un commento a "“Quando guidi un’auto lo fai con Putin!”, la campagna pro-bici conquista i social"

  1. Fabio ha detto:

    Io credo che i problemi non si risolvano con le ideologie e le frasi fatte ma stando insieme coi piedi per terra, anzi, sui pedali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti