Andare in bicicletta fa bene anche alla società

5 Settembre 2022

Andare in bicicletta fa bene: è un dato di fatto. Ma non fa solo bene alla salute di chi la utilizza: il concetto di benessere legato alle due ruote a pedali è più ampio e ha ricadute positive anche sull’ambiente e a tutto tondo sulla nostra società. Questo tema è stato sviluppato da Riccardo Losio, strategy & innovation director di Selle Royal Group, a MobilitARS 2022, evento realizzato da Bikenomist in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia.

“Benessere è una parola abbastanza ampia, dai diversi significati”, ha esordito Losio facendo poi un’ampia digressione sul concetto: benessere non come privilegio di pochi ma come promozione dell’essere e dello stare bene con se stessi e con gli altri.

E la bicicletta rappresenta sicuramente un veicolo di benessere: “Un mezzo, un concetto, un modo di pensare: uno stile di vita che abilita e promuove il benessere comune”, come ha sottolineato Losio. D’altra parte la bici manifesta proprio nel suo essere la sua straordinarietà: nata due secoli fa, negli ultimi 150 anni ha continuato ad evolversi in quanto a tecnologia e materiali ma è rimasta praticamente identica a sé stessa nella meccanica: “Si parla sempre di movimento centrale, trasmissione a catena, ruota motrice. Un’energia muscolare che si trasforma in energia cinetica”, ha chiosato Losio.

Il fatto che un concetto di spostamento “antico” sia oggi sempre più diffuso e presente in numerose città del mondo – come Parigi o Londra, tanto per fare due esempi internazionali – dimostra che l’andare in bicicletta continua a essere un modo rilevante e giusto per l’avanzamento della nostra società.

Londra ora di punta traffico bici
Traffico mattutino nell’ora di punta sulla pista ciclabile nord-sud sul Blackfriars Bridge a Londra, parte dei 260 km di piste ciclabili protette della città. Foto: Tom Bogdanowicz.

“L’andare in bicicletta, il pedalare, ti dà una sensazione di stare, di vivere quel momento: un’esperienza quasi inedita nel tempo e multisensoriale, dove le tue percezioni sono decisamente accelerate, dove riesci ad avere una consapevolezza più forte di te stesso e del contesto che sta intorno a te”, ha sottolineato ancora Losio.

La bici crea relazioni e ti mette in connessione con te stesso, con il contesto in cui pedali e con gli altri: andare in bicicletta fa abbassare il livello del cortisolo, l’ormone dello stress, e ci fa rilassare. Quindi non fa solamente bene a chi pedala: è un mezzo di locomozione gratuito ed inclusivo che migliora la nostra società.

Masterclass in Meccanica Ciclistica

Trasforma la tua passione in una professione

Commenti

Un commento a "Andare in bicicletta fa bene anche alla società"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti