Bici

Bikeboobs: pedalare in libertà al femminile

Bikeboobs: pedalare in libertà al femminile

Il progetto Bikeboobs nasce dalla voglia di ritrovarsi tra sole donne ad esplorare un mondo a pedali fatto di divertimento, limiti da superare, sfide da affrontare, trail a cui partecipare, passioni su due ruote da scoprire e condividere.
Un’iniziativa che cresce grazie al confronto e all’impegno sulle tematiche del femminile, con l’intento di combattere gli stereotipi di genere e promuovere attraverso la bicicletta emancipazione, autonomia, libertà.

bikeboobs

Bikeboobs sono tre amiche

Agnese Gentilini, Giulia Vinciguerra e Sara Paoli, condividendo la propria esperienza in sella scoprono che nonostante loro siano tre persone molto diverse, il loro approccio iniziale alla mountain bike è stato molto simile tra dubbi, incertezze e piccole paure. E capiscono che per le donne nel mondo della bici c’è bisogno di più compagnia e supporto reciproco e che questo può fare la differenza.

“Questo lo sapevamo fin dal primo momento, quando abbiamo scelto di chiamarci Bikeboobs, con un nome e un logo che rivelano la nostra natura irriverente e scanzonata, ma che contengono in sé due potenti simboli di libertà (la bici nella parola bike e nell’accostamento delle due O che rimanda alla maglia della catena) e libertà al femminile (le due O che diventando i seni della parola boobs – tette in inglese – da sempre sinonimo di richiesta di uguaglianza, parità e diritti)” racconta Agnese Gentilini e aggiunge “per questo Bikeboobs è da sempre uno spazio di donne per le donne, un luogo di condivisione di idee e tematiche legate al femminile. La bicicletta è il mezzo che ci unisce nel nostro percorso di crescita personale e tramite il quale portiamo avanti il nostro attivismo sostenendo cause che ci stanno a cuore, come la lotta al femminicidio e la ricerca contro il tumore al seno per fare alcuni esempi”.

Il progetto Bikeboobs è coordinato da Agnese, Giulia e Sara, ma vive, cresce e cambia grazie alla partecipazione di tutte le donne che nel tempo hanno scelto di provare a pedalare insieme. Molte sono delle veterane e pedalano fianco a fianco fin dal primo giorno, altre sono pedalatrici occasionali, ma a tutte la bici ha in qualche modo cambiato la vita.

Bikeboobs Trail

Il Bikeboobs Trail è un trail unsupported dedicato esclusivamente alle donne. La prima edizione si svolgerà in Toscana con l’obiettivo però di diventare un trail itinerante cambiano di anno in anno la regione in cui si svolge e di far scoprire località meno note. Si tratterà di un trail al femminile che avrà l’obiettivo di spingere sempre più donne a provare questa modalità di viaggio in bici.

Questo il sito dedicato con tutte le info.

Nel 2023 il calendario è ricco di pedalate, eventi, attività. Partecipare e restare in contatto con loro è semplice: Instagram @bike.boobs e sito web di bikeboobs.

Leggi anche: Il ciclismo ha bisogno di più donne

FIERA DEL CICLOTURISMO 5 – 7 aprile

bologna

INGRESSO GRATUITO

Commenti

  1. Avatar Alessandra Faria Teixeira ha detto:

    Olá… Sou brasileira e estarei em Pisa de 29/09 à 07 de outubro e gostaria de fazer um passeio de bike ali pela região… Vocês teriam? Qual valor? Quantos dias?
    Como funciona?.
    aguardo… obrigada.
    Alessandra

    [Olá Alessandra, você pode escrever diretamente para eles neste link: https://www.bikemood.it/bikeboobstrail/contact-us.html%5D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *