Bici

La Colnago Gioiello Numero 1: bici unica aggiudicata all’asta per una cifra record

La Colnago Gioiello Numero 1: bici unica aggiudicata all’asta per una cifra record

La Colnago Gioiello Numero 1 – modello impreziosito nella parte superiore della serie sterzo da un manufatto in oro 18 kt con incastonato al suo interno un diamante taglio brillante da 2.03 carati – aggiudicata all’asta da Sotheby’s, a Ginevra, il 18 maggio 2023, giornata conclusiva della Settimana del Lusso, per la cifra record di 120,650 CHF (circa 135,000 USD/125,000 €). Questo pezzo unico diventa quindi la bici Colnago più costosa mai venduta al mondo.

Colnago Gioiello Numero 1 C68
La bici Colnago Gioiello in uno scatto fotografico davanti alla Fontana di Trevi a Roma

La bici Colnago Gioiello Numero 1

Dopo aver presentato la Colnago Gioiello, un’edizione limitata in 50 esemplari numerati basata sul telaio C68 nata per celebrare il 106° Giro d’Italia e coronare la partnership tra Colnago e la Corsa Rosa, l’azienda di Cambiago ha realizzato la Numero 1, un esemplare di Colnago Gioiello ancora più raro, più raffinato e più prezioso, in un contesto nuovo per il panorama ciclistico: il Salone del Lusso di Ginevra, organizzato da Sotheby’s, la celebre casa d’aste di New Bond Street, Londra.

Per la realizzazione della Colnago Gioiello, presentata la scorsa settimana, è stata presa a prestito una tecnica dell’oreficeria, la foglia oro, per decorare l’intero telaio, e sono stati coinvolti sia i partner, per avere della componentistica dedicata (la bici monta il gruppo top di gamma Shimano Dura-Ace R9250, ndr), che i progettisti di Colnago per la realizzazione di decorazioni appositamente progettate, come il pattern Colnago o il portaborraccia ispirato dalle forme del Trofeo Senza Fine.

Per la Numero 1, in aggiunta a questi già ricercati accorgimenti, Colnago ha collaborato con un laboratorio di oreficeria per impreziosire ulteriormente la Colnago Gioiello, realizzando un vero e proprio gioiello da incastonare nella bici.

L’alta gioielleria incontra l’eccellenza della manifattura ciclistica

Con la Colnago Gioiello Numero 1, i confini tra arte, ciclismo e sogno si confondono, per una bicicletta che diventa una vera e propria opera d’arte, unica e irripetibile. Tradizione, elevata qualità, eccellenza e ricerca dei materiali e delle tecniche di lavorazione: i driver del processo creativo, per un progetto che è l’esito della contaminazione di alcune tra le più nobili arti italiane. Colnago ha altresì dimostrato di avere coraggio, di osare, di sperimentare e di saper innovare, uscendo anche dai confini canonici dell’industria del ciclismo.

Il risultato è un lavoro squisitamente artigianale: mani che pensano, progettano, creano. La mano che rende unica la Numero 1 è quella di Simonetta Moretto, orafa esperta, che coadiuvata dai progettisti di Colnago è riuscita a inventare un gioiello da inserire nel tappo della serie sterzo della Colnago Gioiello.

Il Gioiello: un manufatto in oro con incastonato un brillante

Il pezzo realizzato è composto da due parti: un manufatto in oro 18 kt che funge da sede per un diamante taglio brillante di 2.03 ct. Una prima fase esplorativa ha riguardato lo studio della fattibilità del gioiello. A seguito dell’esito positivo della ricerca, è stato progettato il manufatto in oro, quello che sarebbe poi servito come alloggiamento per la pietra, è stata scelta la tecnica della montatura a castone per inserire il diamante nella sua sede.

Il Gioiello realizzato appositamente per la Colnago Gioiello Numero 1

Dopodiché, si è entrati nel vivo del processo, con la lavorazione del manufatto artigianale, la spiantonatura, la limatura a mano (necessaria per ottenere l’incastro perfetto all’interno del tappo dello sterzo), rifinitura dello stesso e verifica dell’alloggiamento del diamante, che è poi stato incastonato. Ha fatto seguito l’incisione a laser del logo Colnago e dei marchi di fabbricazione “PD 458” e “oro 750”. Infine, è stato alloggiato il manufatto in oro con il diamante sul tappo in alluminio anodizzato.

L’Asso di Fiori: l’iconico simbolo di Colnago in oro 24 kt

Asso di Fiori Colnago Gioiello Numero 1 C68

A impreziosire ancora questo pezzo d’arte unico ci sono altri due manufatti realizzati in oro puro, 24 kt. sono i due simboli dell’Asso di Fiori, quello sul tubo di sterzo frontale e sullo snodo del reggisella, apposti in rilievo. Anche questi pezzi sono opera del laboratorio di oreficeria, realizzati a mano.

Informazioni tecniche

Gioiello
Manufatto: realizzato in oro 18 kt tit. 750/1000
Diamante: taglio a Brillante rotondo, Ct 2.03 SI1, colore Fancy b.Y. certificato CD1240023
Asso di fiori (fronte e retro): realizzati in oro 24 kt

Bicicletta
Frame: Colnago C68 Road – Full Carbon
Handlebar and stem: Colnago CC.01 integrated
Groupset: Shimano Dura-Ace Di2 R9250
Pulley wheel: CeramicSpeed OSPW 3D Printed Ti OSPW TiN Coated
Brake discs: Carbon-Ti X-rotor steelcarbon
Saddle: Selle Italia SLR flow carbon Colnago for Giro d’Italia
Wheels: Enve SES 3.4 Gold version
Tires: Pirelli P ZERO Race TLR Gold x Colnago for Giro d’Italia
Handlebar tape: Colnago for Giro d’Italia
Bottle cage: Colnago for Giro d’Italia

ebook

Tutto quello che vuoi sapere sulla scelta, manutenzione e meccanica della bicicletta lo trovi tra gli ebook
scarica ora

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *