MENU

Come dimagrire andando in bicicletta

Alimentazione, Bikelife, Salute • di

Sono finite le Feste, ci siamo lasciati alle spalle il Natale e il Capodanno, le cene coi parenti e con i colleghi, quelle con i compagni di squadra, con gli amici, con il circolo di bocce. Abbiamo dato il meglio di noi stessi in cucina e poi a tavola, non abbiamo risparmiato al nostro corpo grassi, zuccheri e alcoolici e adesso, saliti sulla bilancia, ci viene rivelata la spietata verità: siamo aumentati di peso.

bilancia

Per fortuna la nostra amata bicicletta può aiutarci a rimetterci in forma in breve tempo, basta seguire questi 8 consigli.

Indice
Pedala prima di colazione
Dacci dentro
Usa vestiti attillati
Abbandona l’asfalto
Vai a caccia di salite
Usa la bici per spostarti
Mangia mentre pedali
Sostituisci il divano con i rulli

Pedala prima di colazione

Possono bastare 20 minuti per fare la differenza. Secondo uno studio del Journal of Applied Physiology il nostro corpo brucia più grasso quando abbiamo fame rispetto a quando siamo sazi. Si tratta di un trucchetto adottato anche dai ciclisti professionisti da decenni che, generalmente, non possono sedersi a tavola se prima non hanno fatto andare le gambe per almeno 20 minuti.

Mangia in modo corretto per andare più forte in bici, ma soprattutto per vivere meglio. Iscriviti al nostro corso Bikeitalia di Alimentazione per il Ciclismo: clicca qui

Dacci dentro

Lavorare sodo è il modo migliore per rimettersi in forma in tempi brevi. Possono bastare 30 secondi con un rapporto lungo con la massima frequenza possibile per aumentare i livelli dell’ormone della crescita (che aiuta a potenziare la muscolatura magra e a bruciare i grassi) di circa il 530 per cento. Da altre ricerche pubblicate sul Journal of Applied Physiology emerge che dopo solo due settimane di allenamenti in bici a giorni alterni aumenta la capacità del ciclista di bruciare grassi del 36%. Lavorare su brevi sprint velocizza il metabolismo così da continuare a bruciare grassi anche sotto la doccia dopo aver essere scesi di sella. Ricerche dell’Università di Laval rivelano che anche se gli sprinter bruciano la metà delle calorie durante l’allenamento rispetto ai fondisti (che bruciano più calorie), nel lungo periodo bruciano fino a 9 volte più grassi.

fat-cyclist

Usa vestiti attillati

Il modo in cui ti vesti non ti aiuterà di certo a perdere peso, ma guardandoti allo specchio ti renderai più facilmente conto della tua forma fisica: questo ti servirà da promemoria per la prossima volta in cui ti sederai a tavola. Uno studio realizzato dall’Università di Cornell sui carcerati evidenzia come i vestiti ampi impediscano di percepire i cambiamenti del proprio corpo. Per chi va in bici non esiste nulla come un completo in lycra da ciclista per percepire anche il minimo cambiamento.

Abbandona l’asfalto

Un’ora di bici su un percorso dal fondo sconnesso fa bruciare oltre 600 calorie, più di quanto non faccia pedalare per lo stesso tempo su una strada asfaltata e in più sollecità tutti i muscoli del corpo, non solo le gambe. Spingere su rocce, radici e tronchi aiuta a rafforzare e modellare i muscoli delle braccia, della schiena, del petto e delle spalle.

mountain-biking-home

Vai a caccia di salite

Pedalare in salita fa bruciare molte calorie in poco tempo e in più aumenta la resistenza. Trova una salita di 10 minuti e percorrila in una serie di tre ripetute alternando le posizioni: seduti in sella e in piedi sui pedali in modo da trascorrere la metà del tempo seduti e la metà del tempo in piedi. Pedalare in piedi non solo aumenta il battito cardiaco (che fa bruciare maggiori calorie) ma aiuta anche a rafforzare e tonificare la muscolatura delle spalle, dei tricipiti e del tronco.

Usa la bici per spostarti

Andare in giro in bici (anche solo per brevi tratti in città) non richiede più tempo che sedersi in macchina, accendere il motore, partire, arrivare a destinazione e cercare parcheggio, però aiuta a perdere peso. Uno studio ha scoperto che il ciclista urbano medio perde oltre 5 kg di peso nel primo anno di attività senza restrizioni alla dieta e senza ulteriore esercizio fisico.

milano-cycle-chic-

Mangia mentre pedali

Andare in bici è una delle poche attivitàche consentono di mangiare mentre si pedala. Come può aiutarti a perdere peso? Perché ti permette di mangiare esattamente quello che ti serve, quando ti serve, senza abbuffarti prima o dopo l’allenamento. La prossima volta che esci per fare un lungo giro in bici porta con te barrette energetiche, una banana e altro cibo tascabile in grado di fornirti tra le 200 e le 250 calorie all’ora. Anche in questo caso finirai il tuo allenamento in riserva, ma almeno avrai una sensazione di fame ancora controllabile. Questo ti permetterà di mangiare in modo normale durante la giornata e di perdere peso col tempo.

Sostituisci il divano con i rulli

La persona media guarda quasi tre ore di televisione al giorno. Procuratevi dei rulli per montare la bicicletta, portate tutto in soggiorno e pedalate mentre vi godete i vostri programmi preferiti in prima serata. Potete anche pedalare in modo blando senza sudare: in una serata fanno circa mille calorie, se lo fate almeno tre o quattro volte per settimana può significare anche mezzo chilo in una sola settimana.

Liberamente tradotto da. http://www.outsideonline.com/fitness/biking/How-to-Lose-Weight-While-Cycling.html





31 Risposte a Come dimagrire andando in bicicletta

  1. Ringhio ha detto:

    Ma va a cagare, ci manca solo: vai a letto con la tua bici o fai una pennichella sulla tua bici….aiuta a bruciare grassi!
    Articolo sciocco

  2. Mirko ha detto:

    Io invece seguivo già da tempo tutti questi consigli usando la bici per andare al lavoro 12 km la mattina e 12 la sera abbinati ad un’alimentazione completa e frequente priva solo di dolci e schifezze ho perso 1kg a settimana passando in soli 3 mesi da 105 kg a 94 kg!!! Se siete dei pelandroni pigro pecoroni buoni solo a tra Cannara croissant pizze ed hamburger non lamentatevi se non con voi stessi! L’articolo è perfetto e non richiede nessun is simo sacrificio. Per le magie invece… cambiate vita!

  3. angelo ha detto:

    Articolo un pochino estremo ma lo condivido.
    Mangiare adeguatamente e idratarsi… allenamento ed i risultati vengono.
    Per i miracoli rivolgersi a…. bhe lo sapete.

  4. Laura ha detto:

    Peccato…Sono pigra anche di gonfiare le gomme della mia bicicletta..

  5. Gae75 ha detto:

    Verità, nn condivido solo il discorso, strada con fuori strada. Io ho sempre fatto strada, ma visto che a me piace tanto la salita, le calorie si bruciano allo stesso modo…
    Buona serata?

  6. Venanzio ha detto:

    Io vado al lavoro in bici tre volte a settimana…faccio 50km la mattina (a digiuno) e 50 km al ritorno..aggiungo l’uscita di circa 89-90 km del venerdì , sabato sgambata e domenica 130 km medi…risultato..83 kg…so o alto 1;75…come mai non scendo? Sto molto attento anche agli alimenti..sono stato da un nutrizionista..ma non scendo sotto gli 80kg

    • Lorenzo ha detto:

      Considerando la mole do lavoro fisico due ha I descritto non e difficile capire perche pesi 83kg …(massa muscolare ) Pero nel caso tu abbia del grasso sull addome e sul resto del corpo sappi che e molto strano …in caso di presenza di grasso solo sulla fascia addominale inferiore sappi che e normale in quanto l andare in bici e un attivita che va accompagnata con un allenamento parallelo che faccia lavorare soprattutto gli addominali e le braccia ( mi scuso per eventuali errori di scrittira in quanto ho up telefono impostato in lingua inglese )

    • Eliseo ha detto:

      Se non scendi significa che avrai 2 tronchi di quercia al posto delle gambe!
      Dicono che la bici faccia aumentare la forza e quindi la massa delle gambe!!

    • Eliseo ha detto:

      Scusami ma stiamo parlando di +di 300km la settimana!?
      E non scendi?
      Se lo facessi io , dopo un mese avrei perso 5kg!
      Mangiando il doppio del normale ovviamente!
      Altrimenti neanche ci riuscirei a farli tutti quei km!
      Quindi tu almeno prenderai 3000kcal al giorno!

    • Pero ha detto:

      Perchè il tuo fisico e il tuo metabolismo si è adattato a quei ritmi. Ti consiglio di cambiare velocità e rapporti per cambaire anche i tuoi btm alternando una pedalata costante con aumenti di velocità per tratti brevi per poi ritornare ai tuoi ritmi ottimali. Fai 3 o 4 ripetute e vedrai che questo sistema ti farà perdere ancora del peso.

  7. Marialuisa ha detto:

    Vorrei iniziare a usare la bicicletta in modo costante 6 gg su 7 alla settimana per andare al lavoro…e qualche volta lo faccio. Solo che il tragitto è di appena 5 km e li faccio in meno di 15 minuti. Se per essere “utile” al dimagrimento serve almeno mezz’ora ininterrotta…che senso ha? Ciao

  8. MAURIZIO ha detto:

    Vado in bicicletta da parecchio, ho anche corso agonisticamente. Ho trovato l’articolo sulla dieta nel rapporto con la bicicletta ,interessantissimo e mi spiace se qualcuno lo abbia commentato in maniera sgarbata, ma si sa’…..non siamo tutti eguali. Bravi comunque tutti Voi di Bikeitalia.it, vi seguo da poco, ma gia’ mi piacete molto!! Maurizio Leporatti

  9. sal ha detto:

    non c’è niente da fare…..puoi fare tutto lo sport che vuoi ma a una certa età se non stai indietro col mangiare non si scende

  10. Gabriele ha detto:

    Ciao a Giugno ho sostituito la bici allo scooter per fare 8km la mattina e 8km la sera, per ora sono dimagrito 15kg senza rinunciare al cibo, spero di perderne altri 10. Ottimo articolo ma personalmente non mi metto in sella a stomaco vuoto..

  11. Roberto ha detto:

    Salve a tutti. Io pesavo 105 lg…altezza 1.75. 40 anni. Sono 15 anni che vado in bici su strada ma non riuscivo a dimagrire. Ho cambiato abitudini cioè….eliminare dolci…alcol..diminuire carboidrati quando non ti alleni…in poche parole devi stare solo un po attento a mangiare….faccio circa 10.000 km annui…sapete quanto peso ora? 70 kg e mi sento benissimo..purtroppo sono fumatore…ho fatto anche agonismo…ora l unico problema che a 45 anni se mi fermo x uno o due mesi 10 kg li riprendo subito. Alternare rulli a 120 /140 battiti al minuto piu uscite comprese di salite e milto fondo…non meno di 80 km…io ho ottenuto ottimi risultati. Ciao ragazzi

  12. Fabio Dovis ha detto:

    Non mi sembra che si esageri e viene consigliato un tipo di allenamento blando costante con alcune accelerazioni e non troppo frequente.mi sembra corretto,anche visto che spesso anche i sessantenni come me di fanno tranquillamente 1000 km al mese con uscite domenicali da cento km con 2500 3000 di disl in MTB. Chi ha commentato come esagerato questo articolo mi sa che nn ha idea del ciclismo,dell’allenamento,di nulla
    ……

  13. Fabio Dovis ha detto:

    Chi dice che questi consigli sono esagerati non ha mai fatto ciclismo.anche noi di 60 anni facciamo mille km al mese e le uscite domenicali da 100 km in MTB con 2500 3000 mt di disl.basta fare defaticam il lunedì e riposo il martedì e mercoledì si può riprendere con un medio da 60 km con alcune accelerazioni e salite.poi defaticam il giovedì,riposo il venerdì e 30 40 km piano il sabato.e non vai mai in sovrallenamento e fai 1000 km al mese,tutti in MTB e x metà nei boschi con stupendi freeride.certo ….stare sull’Etna aiuta….

  14. elettra ha detto:

    Ho circa 40 anni, iniziato la mbk dal 1 novembre, da un mese circa… ho fatto diversi km in totale 200 o anche di più, ho fatto anche le salite, ma invece di perdere peso ho 2 kg in più ?… vado anche in piscina 2 volte a settimana, mangio regolare no schifezze… Non voglio smettere perché mi piace la bici, ma in cosa sbaglio??

  15. Giak ha detto:

    In città mi sposto praticamente solo in bici o a piedi (uso la macchina più che altro per le uscite fuori porta con gli amici che ahimè apparte qualcuno non amano molto la bici).
    settimanalmente mi faccio circa 3 uscite in totale 90 km (escludendo i percorsi per andare a lavoro, fare la spesa etc).
    Sicuramente non sono l’uomo più in forma che esista ( 1.75 x 83 kg) ma mi aiuta molto a tenere sotto controllo il peso e sopratutto sono abbastanza tonico, apparte nella pancia dove purtroppo ho un bell’accumulo di grasso.
    Ho eliminato quasi completamente le bevande dolci e gassate, e dolcetti vari.
    Ho sostituito pane e pasta con il riso e legumi.
    Spero entro 3 mesi di vedere un minimo di risultato.

  16. Carmelo ha detto:

    Salve a tutti.
    Io ho iniziato da appena 1 settimana ad andare in bici per strada. Copro 8 km il pomeriggio e 7 km al mattino con camminata/corsa, nell’attesa di mettere carburante in corpo per coprire più strada, il tutto ovviamente accostato ad una buona alimentazione.
    E’ un buon compromesso per cercare di perdere peso??

  17. Francesco ha detto:

    Mio padre mi diceva sempre: come mai ai miei tempi si mangiava solo della gran pasta e pane, ed eravamo tutti magri ? Perché non avevamo le auto, si andava a lavorare a piedi e con biciclette mezze disfatte..molte volte si saltavano i pasti..quindi mangiamo bene e muoviamoci di più, i risultati arrivano per forza.

  18. marianna salvatori ha detto:

    io invece trovo molto interessante quest’articolo per me che ho fatto sempre bici, anche se l ho fatta sempre con moderazione perchè non volevo delle gambe da uomo e inoltre mi sono sempre concessa qualche dolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *