MENU

La revisione della ruota libera Shimano

Bikelife, Meccanica, Ruota libera • di

RL_1

Occupiamoci di smontaggio, manutenzione e pulizia di un corpetto ruota libera Shimano. L’uso in condizioni gravose come fango e pioggia può portare al dilavamento del grasso, situazione accompagnata da stridii e scricchiolii vari. Inoltre una ruota libera può usurarsi o prendere gioco, per cui saperne padroneggiare lo smontaggio permetterà di mantenerla sempre al meglio.

Anatomia di una ruota libera Shimano

RL_2

Un corpetto ruota libera Shimano è fissato al mozzo tramite un perno interno, che lo mantiene in posizione. Il corpetto è dotato di denti che ingaggiano con delle brocciature presenti sul mozzo, permettendo quindi di trasmettere l’energia della pedalata alla ruota. Quando non si pedala delle molle evitano che i denti vadano in aggancio alle scanalature, consentendo così alla ruota di girare senza che lo faccia anche il corpetto.


aida

RL_2a

Una ruota libera è parecchio esposta al fango, all’acqua e alla polvere e questo determina spesso un’usura del sistema e richiede una pulizia completa. Quando è necessario mettere mano a una ruota libera Shimano? Ecco i casi più comuni:

La ruota cigola: quando viene messa in rotazione, si avverte come un cigolìo continuo provenire dal mozzo. Probabilmente i denti della ruota libera non sono più lubrificati e lavorano per attrito sulla brocciatura del mozzo;
Il corpetto “balla”: se mettiamo in rotazione la ruota, notiamo che lavora fuori dima, ovvero si sposta lateralmente. Per prima cosa va controllata la centratura. Se il problema persiste nonostante i raggi siano tutti tesi, significa che la ruota libera ha preso gioco trasversale poiché si è allentato il dado di fissaggio;
La ruota lavora a scatti: se mentre pedaliamo avvertiamo dei vuoti nella ruota posteriore, che tende a slittare o a bloccarsi, significa che i denti della ruota libera si sono usurati e non sono più in grado di agganciare la brocciatura del mozzo;
La ruota “gratta”: quando facciamo ruotare la ruota sentiamo come un rumore di sabbia all’interno del mozzo. Significa che si è infiltrata sporcizia all’interno della ruota libera, che ha inquinato il lubrificante e sta consumando i denti di aggancio;
In ogni caso la ruota libera Shimano andrebbe revisionata almeno una volta all’anno, comprendendo smontaggio, pulizia, lubrificazione e serraggio. Un’operazione di questo genere rimette a nuovo il corpetto e consente di allungarne notevolmente la vita utile.

La revisione della ruota libera Shimano: difficoltà, tempistiche e attrezzatura

Rispetto alle ruote libere del passato, la notevole semplificazione dei mozzi e le tolleranze di lavorazione molto alte hanno permesso di rendere la revisione della ruota libera Shimano una procedura semplice. L’importante è porre attenzione a non perdere le sfere poste all’interno del mozzo e di regolare i coni in modo che il perno ruoti fluido ma senza giochi trasversali. L’operazione non impegna per più di 20 minuti. Eventuali problemi possono derivare dall’eccessivo serraggio della ruota libera, aspetto molto comune perché l’uso stesso della ruota libera ne comporta il serraggio. In quel caso si dovrà usare più forza per liberare le parti. Come sempre il consiglio è: pulizia e ordine. Disponete bene i componenti smontati sul banco nell’ordine opposto di smontaggio, riponete le sfere in un barattolo per evitare di perderle o su della carta assorbente e non mischiate le sfere destre da quelle sinistre.

RL_3

L’attrezzatura necessaria è la seguente:
• N°2 chiavi a brugola da 5mm: per smontare i controdadi. Meglio se quelle a T, che consentono una presa ottimale e • un braccio di leva sufficiente;

• Chiave per coni da 17mm: per smontare il cono sinistro;
• Calamita: per recuperare le sfere;
• Cacchiavite a intaglio: per posizionare le sfere;
• Grasso Shimano ad alte prestazioni: per ingrassare il tutto;
• Sgrassatore e straccio: per la pulizia;
• Chiave a brugola da 14mm: per smontare la ruota libera. Si tratta di una chiave a brugola particolare che non si trova in tutti i negozi di bricolage ma solo in alcune ferramenta specializzate. Qualche casa produttrice di utensili per bicicletta le propone ma un’ottima soluzione sono le chiave da 14mm della Beta, che potete trovare presso i rivenditori ufficiali oppure online;
• Siringa e olio minerale Shimano: per la lubrificazione del corpetto;

La revisione della ruota libera Shimano passo passo


Vuoi imparare ad assemblare una ruota da zero, e mantenerla in efficienza? Iscriviti a un corso di specializzazione in Ruote Bikeitalia: clicca qui!


Step 1: Rimuovere il controdado sinistro

RL_4

RL_5

Inserite le due chiavi a brugola da 5mm all’interno delle estremità del perno del mozzo.

RL_6

Fate ruotare in senso antiorario la chiave sinistra (quella sul lato opposto alla ruota libera), fino ad allentare il controdado.

RL_7

Una volta allentato, rimuovetelo dal perno e poggiatelo sul banco di lavoro;

Step 2: Rimuovere il cono sinistro

RL_8

Mantenete la chiave a bugola da 5mm all’interno dell’estremità destra del perno.

RL_9

RL_10

Con la chiave per coni da 17 agite sulla scanalatura del cono sinistro ed allentatelo (si svita in senso antiorario).

RL_11

Una volta allentato, rimuovetelo e poggiatelo sul banco;

Step 3: Sfilare il perno

RL_12

RL_13

Sfilate il perno tirandolo dal lato della ruota libera.

RL_14

Fate attenzione a non far cadere le sfere per cui tenete il mozzo in orizzontale e non in verticale;

Step 4: Estrarre le sfere

RL_15

RL_16

RL_17
Con la calamita rimuovete tutte le sfere del lato sinistro e poi di quello destro, mantenendole separate.

RL_18

RL_19

RL_20

Alcuni mozzi presentano le sfere libera sul lato del corpetto ruota libera e ingabbiate sul lato sinistro (come nel mozzo che stiamo revisionando nelle foto);

RL_21

RL_22

Step 5: Rimuovere la ruota libera

RL_23

RL_24

RL_25

Inserite la chiave a brugola da 14mm all’interno della ruota libera.

RL_26

RL_27

RL_28

Fatela girare ora in senso antiorario, fino a che la ruota libera non si sarà sbloccata.

RL_29

RL_30

RL_31

Se il perno dovesse risultare troppo chiuso, potete usare un tubo per aumentare il braccio oppure chiudere il mozzo in morsa, proteggendolo con ampi strati di stracci di cotone.

RL_32

RL_33

RL_34

Una volta allentata la ruota libera, rimuovetela dal mozzo, facendo attenzione a non perdere la rondella posteriore;

Step 6: Pulizia e controllo

RL_35

Spruzzate un abbondante velo di sgrassatore e pulite tutti i componenti, rimuovendo grasso vecchio, tracce di sporco e di ossidazione e ora controllate il tutto.

RL_36

Guardate se il perno è planare oppure è piegato, se le sfere sono consumate o se ne manca qualcuna oppure se la ruota libera è danneggiata. Se così fosse, potete acquistare il ricambio dal vostro negoziante di fiducia;

Step 7: Rimontare la ruota libera

RL_37

RL_38

RL_39

Ingrassate il perno che fissa la ruota libera. Posizionate la ruota libera sul mozzo, ricordando che prima ci va la rondella posteriore.

RL_40

RL_41

RL_42

Per eliminare i rumori, potete bagnare la parte posteriore della ruota libera con delle gocce di olio minerale Shimano per freni, che manterrà lubrificato il sistema.

RL_43

RL_44

RL_45

Infilate il perno all’interno della ruota libera e serrate con la chiave a brugola da 14mm. Shimano consiglia una coppia di serraggio molto elevata, fino a 50Nm. Per cui non abbiate remore a serrare con forza la ruota libera.

RL_46

Rl_47

Rl_48

RL_49

Provate a far ruotare il corpetto: deve ruotare senza rumori né avere gioco.

Step 8: Rimontare le sfere

RL_50

Rl_51

RL_52

Ingrassate le sedi delle sfere su entrambi i lati dei mozzi.

RL_53

Dopodiché inserite, aiutandovi con il cacciavite a punta magnetizzata, una per una tutte le sfere.

RL_54

RL_55

Una volta completato il posizionamento delle sfere, ingrassate nuovamente, fino a coprirle con il grasso per mozzi;

Step 9: Inserire il perno

RL_56

RL_57

RL_58

Sporcate di grasso il perno, dopodiché infilatelo nel mozzo, inserendolo dal lato trasmissione;

Step 10: Inserire il controdado sinistro

RL_59

Avvitate il controdado sinistro fino a mandarlo in battuta contro il mozzo.

RL_60

Inserite ora la chiave a brugola da 5mm nell’estremità destra e con la chiave a coni da 17 serrate il controdado fino a quando i giochi sono spariti ma il perno ruota libero.

RL_61

Provate a far girare il perno a mano e regolate fino a quando non siete soddisfatti;

Step 11: Rimontare il controdado sinistro

RL_62

Avvitate il controdado sinistro.

RL_63

RL_64

Serratelo mantenendo in posizione il controdado con la chiave da 17mm mentre con la chiave a brugola da 5mm lo avvitate.

RL_65

Ricontrollate la rotazione del perno per assicurarvi di non aver serrato involontariamente il controdado, aumentando l’attrito;

Step 12: Pulizia finale

RL_66

Con sgrassatore e straccio pulite il tutto, rimuovendo eventuale grasso od olio idraulico fuoriusciti.

Concludendo

RL_67

Abbiamo visto come smontare, pulire e montare correttamente una ruota libera Shimano. La procedura è semplice ma richiede attenzione e cura nel non perdere le sfere e nella regolazione dei giochi. Si tratta di una manutenzione preventiva molto importante, poiché uno smontaggio e ingrassaggio annuale della ruota libera consentirà di allungarne la vita utile e di mantenerla sempre al meglio, aspetto non secondario soprattutto quando le ruote sono di elevata qualità.






10 Risposte a La revisione della ruota libera Shimano

  1. Marco ha detto:

    Bellissimo articolo! letto e messo in pratica ieri sera per cui ho finalmente estinto quel fastidioso cigolio della ruota posteriore. Tack så mycket, come si dice da queste parti.

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Marco,
      mi fa davvero piacere quando i nostri articoli sono utili per risolvere i problemi dei ns lettori.

      Buone pedalate (senza cigolii)!

      Omar

  2. Gianluca ha detto:

    1^ domanda ma per tutti i mozzi la misura della brugola (chiave di Allen) è da 14mm???
    2^ domanda per smontare l’ulteriore flangia dentro il corpetto ruota libera che presenta le due scanalature, esiste un attrezzo o una bussola apposita??? Perchè io non ne trovo !!!
    3^ domanda io ho usato un grasso ceramico per i cuscinetti, lo consigli ???

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Gianluca,
      1) si brugola del 14 è per tutti i mozzi
      2) Non credo si possa smontare e comunque servirebbe un attrezzo prodotto da Shimano
      3) Io consiglio solo grasso per mozzi Shimano, secondo me è il più adatto per questo tipo di lavori.

      Buone pedalate!

      Omar

  3. Alberto ha detto:

    Ciao, complimenti innanzitutto per l’articolo: una domanda, è possibile sostituire su un cerchio la ruota libera per megarange e montarne una di tipo come quellla di questo articolo?
    Grazie
    Alberto

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Alberto,
      grazie per i complimenti.
      No, le ruote libere Shimano sono compatibili solo con mozzi Shimano

      Buone pedalate!

      Omar

  4. Strelok ha detto:

    Posso seguire la stessa procedura anche per un mozzo posteriore Shimano Deore XT M756 Disc – quick release?
    Grazie mille!

  5. Alessandro ha detto:

    Ciao,
    ma la chiave per coni è indispensabile o si può usare una normale chiave da 17?

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *