Alain, 22 anni, giro l’Europa in bici

15 Marzo 2013

alain-rimondi

L’idea del viaggio aleggiava in me da vari anni e dipendeva da motivazioni principalmente personali, ad esempio il desiderio di responsabilità, la voglia di mettersi in gioco, la curiosità di provare culture differenti, accomunate dall’Unione Europea. Il mezzo di trasporto invece e’ stato una sorpresa, quando da un anno sono entrato in possesso di una bicicletta in grado di viaggiare. Questa mi piace per i principi di viaggio che ispira, la lentezza, il rispetto dell’ambiente, il contatto con cio’ che ti sta attorno, la sfida fisica, mentale. Durante questo anno mi sono preparato occupando i momenti liberi che avevo, accrescendo i chilometri poco a poco e il peso, fino ad avvicinarmi ai circa 45 kg che devo spingere ora.

La poverella destinata a questa fatica è una Frera ibrida Hydro line con struttura da turismo, ma non attrezzata. Durante i mesi in attesa di partire ho comprato il necessario per renderla un vero mezzo da turismo, con portapacchi, borse Ortlieb Waterproof Classic, copertoni Shwalbe antiforatura, corna, fanali e altre cose.

Mi sono dovuto confrontare anche con i lavori di piccola manutenzione e le prove delle possibili rotture. Poi il momento di stabilire l’itinerario, calcolare il tempo necessario e i costi. I chilometri totali da percorrere circa 11/12 mila, i copertoni garantiti per tale chilometraggio, cambiero’ tra poco la catena e ho già cambiato i freni. Il tempo per questo si aggira intorno ai nove mesi, aggiungendo al tempo di permanenza per studio si arriva a un anno. In un anno un inverno bisognava attraversarlo e ho pensato di provare facile per la costa del sud Europa e di farlo all’inizio del viaggio, per questo ho scelto la Spagna.

Il tempo migliorerà insieme alla mia salita verso nord e dovrei trovarmi nella perfetta stagione in Irlanda, per poi ridiscendere e tornare dalla Germania. In solitaria sono partito alla scoperta del nostro continente, senza pretese e solo con tanta curiosità. Come principale mezzo di ricovero il couchsurfing e le altre opportunità di ospitalità gratuita.

Attrezzatura

  1. Navigazione: cartina stradale-bussola(no navigatore)
  2. Protezione solare: occhiali-crema sole-crema lenitiva
  3. Isolamento termico: calzetti-calzamaglia-pantaloni lunghi-corti-scarpe(2)-sandali-mutande-maglie maniche lunghe-corte-pile-windstopper-giacca-giacca riflettente-pantaloni pioggia-guanti leggeri-pesanti-passamontagna-fascia sudore-cuffia-casco-cappello con visiera-pigiama-corda bucato
  4. Illuminazione: luci bicicletta-torcia frontale con ricambi
  5. Kit pronto soccorso + medicinali
  6. Accendino per il fuoco
  7. Kit attrezzi bici: pompa-borracce-lavamani-camere d’aria-levagomme-lubrificante-sgrassatore-brugole-spazzolino-straccio-kit forature-cacciaviti-past.freni-viti-bulloni ricambio-fascette nylon-nastro adesivo-chiave raggi-raggi-smagliacatena-catena-nipple-pinze-elastici-ciclo pc-svizzero-lucchetto-guanti meccanico-pinzetta spine-filo di ferro-carica batterie solare
  8. Pulizia: asciugamano-bagnoschiuma-crema insetti-carta igienica-kit cucito-spazzolino-dentifricio-deodorante-fazzoletti carta e stoffa-phon-burro cacao-crema idratante
  9. Idratazione: 2-3 litri acqua-diossido cloro-contenitori-bustine integratori sali
  10. Accessori vari:macchina fotografica-cellulare-computer con caricatori e memoria esterna-quaderni-carta-penne-libri-diario bordo-indirizzi-dati personali-numeri utili-cavalletto-memory card
  11. Cibo: barrette energetiche-frutta
  12. Riparo/Emergenza: sacco a pelo-tenda-materassino-sacco letto

Sulla pagina www.facebook.com/europainbici trovate invece dove sono ora e la mappa col percorso futuro, i progetto anche un video di presentazione. Per qualsiasi domanda sono a disposizione, wifi permettendo!
A presto e buona strada, un saluto da Cordoba.

Mappa

mappa-alain

Corso correlato

Masterclass: Bike Manager
1.499
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti