MENU

Più pedali, più telefoni: la nuova offerta di CoopVoce

News • di 23 Ottobre 2014

Presentata ieri, Chiama Tutti Bici è la nuova tariffa telefonica pensata per chi si muove in bici o a piedi tutti giorni. Si tratta di una tariffa all-inclusive promossa dall’operatore mobile virtuale CoopVoce che consente agli utenti di ricaricare il proprio credito di minuti e traffico dati disponibili semplicemente pedalando.

vivibici

L’offerta ha un prezzo molto aggressivo: 7,50 € al mese a fronte di 200 minuti di telefonate, 200 SMS e 500 mb di traffico internet. Ma la cosa veramente interessante è che, utilizzando l’app gratuita ViviBici (disponibile al momento solo per Android), si può convertire ogni km pedalato in un “km voce” che corrisponde a un credito ulteriore di un minuto e 5 mb di traffico internet mobile, fino a un massimo di 200 minuti e 1 gb di traffico internet al mese che saranno accreditati nel mese successivo.

Per evitare che eventuali furbacchioni possano appropriarsi indebitamente dei “km voce”, l’app è settata per ritenere validi solamente quei chilometri effettuati con una media di velocità compresa tra 1 e 25 km/h. Oltre a ricaricare il traffico telefonico disponibile, l’app unisce altre funzioni utili a chi va in bici: tracciato dei percorsi effettuati, velocità massima e media, calorie bruciate, così come anche un controllo continuo sui km voce accumulati.

La tariffa Chiama Tutti Bici è un caso unico, non solo in Italia, ma nel mondo intero e non si può non essere soddisfatti del fatto che, se anche il governo italiano non incentiva in nessun modo l’uso della bici, almeno i privati si stanno muovendo in questa direzione.

CoopVoce è un operatore mobile virtuale che, con circa mezzo milione di clienti, detiene l’8,3% del mercato della telefonia mobile in Italia. Appoggiandosi alle reti TIM, garantisce una copertura pressoché totale su tutto il territorio italiano.

Adesso non resta che aspettare le reazioni degli altri operatori, sicuramente pronti a succhiare la ruota di CoopVoce.

 







12 Risposte a Più pedali, più telefoni: la nuova offerta di CoopVoce

  1. Antonella ha detto:

    L’app si può utilizzare anche per chi cammina a piedi o corre? I km e quindi i minuto verranno accreditati comunque?

    • Paolo Pinzuti ha detto:

      Sì, l’importante è avere una velocità media tra 1 e 25 km/h, quindi va bene anche per chi usa l’auto in città. :)

  2. augusto ha detto:

    Ma io tengo la media dei 30 km/h !!!

  3. Lorenzo ha detto:

    E che sei? Streethawk!? Io a Roma il massimo che ho fatto è stato 24 km/h di media!

  4. Alessandro ha detto:

    Veramente anche io… infatti sarebbe un problemino… :-(

  5. maurizio ha detto:

    ma è il massimo che appena c’è qualcuno che cerca di fare qualcosa di utile si vada alla ricerca di come poterlo fregare…. ma dico io, se è fatto per che va in bici o a piedi allora andate in bicicletto o a piedi !!!!! devo per forza studiare il modo di usarlo in macchina???

  6. Nicola ha detto:

    con l’auto la vedo dura ( …e meno male)! Basta una velocità massima maggiore di 30 km/h per vedersi annullare tutti i km voce accumulati in quella sessione.certo così facendo chi usa la bici per “sport” deve stare molto attento, e attenzione alle discese!

  7. Eptadone ha detto:

    Scusate, non me ne intendo di App… Ma come fa un telefono a sapere quanti km faccio?

  8. mighes ha detto:

    magari con il gps

  9. tullo ha detto:

    L’iniziativa è bella, peccato che abbia appena aperto un supermercato Coop nuovo in centro a Bologna e non ci sia nemmeno una piccola rastrelliera per le bici…

  10. letterio barone ha detto:

    Funziona davvero, tra 1 e 30 km/h circa, sia a piedi che in bici!
    Veramente innovativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *