Le nuove ciclabili di Londra influenzeranno il mercato immobiliare

23 Febbraio 2015

londra-case-ciclisti
La prima superhighway ciclabile di Londra non è stata ancora realizzata eppure l’annuncio dell’imminente inizio dei lavori ha già avuto diverse ricadute sulla città. Un settore interessato sarà quello edilizio/immobiliare, che inevitabilmente dovrà rispondere a nuove esigenze di mercato differenziando la propria offerta.

Laddove il percorso ciclabile passerà più vicino, sono previsti nuovi appartamenti pensati per chi va in bici e adeguamenti strutturali in chiave bike friendly. La nuova pista ciclabile, pronta nel 2016 e che collegherà la capitale inglese da est a ovest per quasi 30 km, sarà attraversata da migliaia di ciclisti e, similmente ad una linea della metropolitana, potrebbe influenzare i cittadini nella scelta della zona in cui acquistare l’immobile. Ecco alcuni dei progetti di prossima realizzazione riportati dall’Evening Standard.

Solo la zona di Elephant Park avrà 2.500 nuovi appartamenti ciascuno con un parcheggio sicuro per la bici ed un parco di 90 bici del bike sharing cittadino. Altri prevedono saloni dedicati per ciclisti e palestra, ascensori più capienti e rastrelliere.
Appena pochi giorni fa è stato presentato dall’architetto Norman Foster un progetto per il primo grattacielo bike friendly di Londra, dotato di tutte le facilities per chi pedala.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti