MENU

“Permetti a Londra di respirare”: la campagna di comunicazione che mette al centro i bambini

News • di 16 Luglio 2019

La città di Londra sta portando avanti ormai da anni numerose iniziative per ridurre la presenza di inquinanti nell’aria, tra queste vi è anche la creazione di una “Ultra Low Emission Zone”, un’ampia area nel centro città in cui possono accedere solo veicoli che rispettano certi limiti di emissioni o previo il pagamento di un pedaggio.

campagna-comunicazione-londra

Londra. Abbiamo un problema. La nostra aria è tossica e l’inquinamento prodotto dai veicoli è la causa principale. L’aria che respiriamo, e che respirano i nostri bambini, può causare malattie per tutta la vita. Ma ci sono delle soluzioni. Stiamo rendendo il sistema dei trasporti londinese più sostenibile. Scopri come puoi fare la differenza. Cerca “Let London breathe”. 

La novità viabilistica è entrata in vigore lo scorso Aprile 2019, e per comunicare ai cittadini l’importanza di un intervento di questo tipo, Transport for London (TfL) ovvero l’agenzia per la mobilità della città, ha realizzato una campagna di comunicazione per sensibilizzare i londinesi sulla qualità dell’aria che si respira in città, in particolare riguardo alla salute dei bambini.

campagna-comunicazione-londra

La campagna di comunicazione si chiama “Let London breathe” che tradotto significa “Permetti a Londra di respirare” ed è accompagnata da immagini semplici che ritraggono bambini intenti a giocare all’aria aperta.

I manifesti hanno il chiaro obiettivo di sensibilizzare gli adulti a utilizzare forme di trasporto alternativo all’auto, promuovendo la mobilità a piedi e in bicicletta e l’uso del trasporto pubblico.

campagna-comunicazione-londra

La campagna di comunicazione “Let London breathe” è una campagna di sensibilizzazione comparsa per le strade di Londra fin dallo scorso anno e che continua ad evolversi col passare del tempo. Anche nei manifesti meno recenti il messaggio è chiaro: “Ogni bambino di Londra sta respirando aria inquinata”.  Oltre alle affissioni sparse per la città, è stato realizzato anche un video che aiuta a dare un’idea dello spazio occupato dagli inquinanti, invisibili all’occhio umano e per questo sottovalutati.

TfL chiarisce che il continuo incremento dell’inquinamento dell’aria di Londra è causa diretta di malattie cardiache, polmonari e asma che affliggono tutta la popolazione, in particolare i più piccoli, i quali vedono la propria crescita minata da queste patologie.

Il sistema dei trasporti è la prima causa di inquinanti dell’aria, e per questo TfL sta spingendo per soluzioni alternative tra cui la ULEZ e l’ampliamento della rete ciclabile cittadina.

campagna-comunicazione-londra







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *