Bruxelles: l’85% delle strade sarà a 30 km/h

27 Luglio 2020

Avete presente i cartelli di inizio e fine di zona 30? O i bolloni colorati a terra che rimarcano i 30 km/h?

Bene, i cittadini di Bruxelles tra sei mesi potranno dimenticarsi della loro esistenza.

Un capovolgimento della segnaletica che dà per scontata l’adozione di velocità ridotte, e solo in casi eccezionali, la possibilità di premere maggiormente sull’acceleratore.

L’immagine sottostante rende bene l’idea di quale sia il peso dell’iniziativa a fronte di una pianta della città quasi completamente colorata in azzurro e quindi a velocità ridotta.

Le aree 30 di Bruxelles dal prossimo Gennaio

Il rallentamento delle velocità varrà per l’85% delle strade, dove progressivamente spariranno gli elementi della segnaletica a 30 Km/h. Ma i benefici della riduzione delle velocità sono così evidenti che la popolazione non impiegherà poi molto ad adattarsi alla nuova viabilità.

Vi avevamo già parlato dell’iniziativa di Bruxelles a dicembre scorso, oggi torniamo sull’argomento per evidenziare come la strategia della città non sia cambiata nemmeno dopo l’emergenza Covid ma bensì si sia rafforzata.

Tutte le iniziative portate avanti da Bruxelles su Bikeitalia.it:

Bruxelles rallenta i motori e aumenta la sicurezza: 30 km/h in città dal 2021

Bruxelles, piano da 500 mila euro per nuove rastrelliere e parcheggi bici

Bruxelles riduce l’autostrada E40 per creare una pista ciclabile

Bruxelles: strade del centro a 20 km/h con priorità a pedoni e ciclisti

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti