Presidenza Federciclismo, Silvio Martinello in tandem con Norma Gimondi come vicepresidente

5 Gennaio 2021

Norma Gimondi ha deciso di sostenere la corsa alla Presidenza della Federciclismo di Silvio Martinello candidandosi come vicepresidente al suo fianco. Lo ha comunicato lei stessa su Facebook il 4 gennaio 2021:

Norma Gimondi, avvocato e figlia dell’indimenticato campione del ciclismo italiano Felice Gimondi, nel 2017 aveva sfidato direttamente da sola il presidente uscente Renato Di Rocco non riuscendo nell’impresa.

Oggi, dopo 4 anni, punta al tandem con Silvio Martinello per andare a ricoprire la carica di vicepresidente nel quadriennio 2021-2024, come conferma nel suo messaggio su Facebook: «Con grande entusiasmo comunico la mia decisione a candidarmi vice presidente nazionale della Federazione Ciclistica Italiana: dopo essermi confrontata con Silvio Martinello, questa scelta mi è parsa la logica continuazione del percorso da me intrapreso quattro anni fa, finalizzato al rinnovamento della Federazione. Le linee da me tracciate quattro anni fa sono state ampiamente condivise da Silvio nel programma che ha già presentato e sul quale fonda la propria candidatura a Presidente, per una Federazione Ciclistica vicina ai giovani atleti italiani, alle società ed al territorio».

SCARICA IL PROGRAMMA DI SILVIO MARTINELLO

Intanto il candidato alla presidenza Silvio Martinello incassa questo sostegno e ha già messo sul proprio sito internet il programma completo e tutti i temi che intende affrontare se sarà eletto: 25 pagine in formato ebook che riassumono i punti salienti delle sue intenzioni da mettere in pratica se riuscirà a vincere la sfida a tre che vede anche la partecipazione di Daniela Isetti (vicepresidente uscente, sostenuta da Renato Di Rocco) e di Cordiano Dagnoni.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti