Il megaparcheggio diventa una piazza pedonale polifunzionale

27 Settembre 2022

La relazione dell’architetto del Comune di Padova Alberto Marescotti al MobilitARS 2022, evento realizzato da Bikenomist in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, ha illustrato i numerosi interventi di urbanismo tattico portati avanti dall’amministrazione patavina e, in particolare, la risistemazione di Piazza De Gasperi, che da grande area di parcheggio è stata trasformata in uno spazio pedonale polifunzionale e verde, con tanto di campo da basket.


A Padova Piazza De Gasperi ha la forma di un aquilone, ma prima di poter “spiccare il volo” il cantiere – partito nel 2020 e poi bloccato per Covid-19 – ha impiegato quasi due anni per giungere a conclusione.

Marescotti è raggiante nel raccontare l’evoluzione del progetto, la cura con cui tutte le maestranze hanno partecipato ai lavori e la qualità della realizzazione: sentivano che stavano facendo qualcosa di unico e di grande, di mai fatto prima in città.

piazza gasperi padova
Padova Piazza De Gasperi trasformata da parcheggio a piazza pedonale polifunzionale

I residenti poi, contrariamente a quanto accade spesso quando si tolgono parcheggi, dopo una fase iniziale di scetticismo hanno sposato appieno il restyling di forma, ma anche di sostanza: la grande area di parcheggio è diventata una coloratissima piazza pedonale multifunzionale e green, con piante a fioritura stagionale e anche un campo da basket.

A proposito di questoaspetto, Marescotti ammette che si è trattato di una modifica in corso d’opera: “Il campo di pallacanestro non era stato comunicato a nessuno: nelle fasi esecutive si è tastato il polso della situzione e si è capito che si poteva fare un azzardo”. E ora la nuova Piazza De Gasperi di Padova è un caso di scuola che ha fatto il giro del mondo.

Masterclass in Meccanica Ciclistica

Trasforma la tua passione in una professione

Commenti

2 Commenti su "Il megaparcheggio diventa una piazza pedonale polifunzionale"

  1. EVA NARDULLI ha detto:

    Grande Alberto! Che bello vedere le tue creazioni!

  2. JULES ALBINI ha detto:

    Nella maggior parte dei casi è una questione di coraggio degli amministratori di turno: non devono temere l’impopolarità! Succederà 1000% di inimicarsi qualcuno, ma mettere al primo posto lo spazio per le persone (e non per le auto) alla lunga ripagherà. Al prossimo mandato non ti voteranno? Pazienza… Se l’opera era davvero buona, a quello dopo sarà probabile che si ricordino di te! Bravo Marescotti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti