Mobilità

Ecco la città che da 10 anni ogni domenica è senz’auto

La capitale della Malaysia, Kuala Lumpur, adotta una politica di chiusura delle strade alle auto, promuovendo l’attività fisica e una mobilità sostenibile.

Nel 2013 Kuala Lumpur ha lanciato una iniziativa innovativa che si chiama “Car Free Morning” ovvero Mattina Senza Auto, che si svolge ogni domenica. L’iniziativa con l’obiettivo “2030 – Kuala Lumpur Low Carbon Community” sta guadagnando sempre più riconoscimento per la sua importanza nel promuovere uno stile di vita più sano e sostenibile per i residenti e i visitatori di Kuala Lumpur.

kuala lumpur car free mornings campaign
KL Car Free Morning – klcarfreemorning.my

L’obiettivo delle “Domeniche Senza Auto” è chiaro: creare uno spazio urbano più amico dell’ambiente, riducendo l’inquinamento atmosferico, incoraggiando uno stile di vita attivo e rafforzando i legami sociali. Durante queste giornate speciali, molte strade chiave vengono chiuse al traffico veicolare, aprendo invece la strada a pedoni, ciclisti e attività all’aperto. Questo non solo migliora la qualità dell’aria, ma offre anche a tutti la possibilità di godersi la città senza i soliti ingorghi e il rumore dei motori.

L’iniziativa ha avuto un impatto significativo sulla salute dei residenti, incoraggiando molti a abbandonare temporaneamente le loro auto e a optare per mezzi di trasporto più sani. Camminare e pedalare lungo le strade libere dal traffico non solo migliora il benessere fisico, ma contribuisce anche a ridurre l’inquinamento acustico e atmosferico.

Inoltre, le “Domeniche Senza Auto” hanno favorito la crescita di una comunità più forte e solidale. Le persone si riuniscono per partecipare a eventi all’aperto, a passeggiate e a giri in bicicletta, creando un senso di unità e connessione tra i partecipanti. Le famiglie trascorrono del tempo di qualità insieme, i bambini possono giocare liberamente e le amicizie si rafforzano.

kuala lumpur fancy women bike ride malaysia
Kuala Lumpur Fancy Women Bike Ride

Questa iniziativa non ha solo impatto a livello locale, ma serve anche da esempio per altre città in tutto il mondo. Il successo delle “Domeniche Senza Auto” dimostra che è possibile creare un ambiente urbano più salutare e sostenibile attraverso piccoli cambiamenti nella routine quotidiana.

Recentemente ho avuto l’opportunità di parlare di questa iniziativa con Marina Nizar. Lei è una consulente manageriale in un’azienda multinazionale a Kuala Lumpur. È anche coinvolta nella promozione dell’uso della bicicletta. È l’ideatrice della piattaforma ciclistica per le donne e l’organizzatrice della Fancy Women Bike Ride a Kuala Lumpur. Marina mi ha raccontato che la sua è una città di motociclisti e scooteristi. Quando il sindaco ha annunciato l’iniziativa delle mattine senza auto, i piccoli commercianti si sono opposti, ma i cittadini l’hanno apprezzata molto. Nei primi anni, le mattine senza auto a Kuala Lumpur sono state ricche di eventi organizzati dal Consiglio Comunale o da altri club indipendenti, così le strade senza auto sono rimaste animate e vivaci.

Marina aggiunge: “Da allora ci sono molti più ciclisti; ricordo che riuscivo a conoscere la maggior parte dei ciclisti a Kuala Lumpur. Ora, non ne conosco la maggior parte, il che dimostra un significativo aumento del loro numero. La città dispone anche di corsie ciclabili – non così complete e certamente potrebbero essere migliorate ulteriormente, ma almeno ci sono. Le attività commerciali che sostenevano che le domeniche senz’auto disturbavano il loro business sembrano essersi calmate; suppongo che abbiano sviluppato una loro routine per il trasporto delle merce con le bici cargo”.

Speriamo che altre città possano seguire l’esempio di Kuala Lumpur, adottando iniziative simili per promuovere uno stile di vita più attivo, migliorare la salute dei cittadini e ridurre l’impatto ambientale. Le “Domeniche Senza Auto” sono un brillante esempio di come possiamo costruire un futuro migliore, passo dopo passo, pedalata dopo pedalata.

Vorrei soltanto ricordare che la prossima Giornata Mondiale Senza Auto è il 22 settembre (che coincide anche con l’ultimo giorno della Settimana Europea della Mobilità), ed è una buona scusa per iniziare a diffondere le giornate senza auto in tutte le città.

ebook

Ebook Mobilità Ciclistica
Scopri

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *