MENU
fancy women bike ride 2019

Come montare un copertone difficile

Bikelife, Copertoni, Meccanica • di

Tallonare_1
Capita, soprattutto con i copertoni dotati di sistema di rinforzo antiforatura, di non riuscire a farli tallonare correttamente sul cerchio, nonostante tutta la cura che ci si possa mettere. In questo articolo vedremo tre trucchi per far tallonare correttamente anche il più ostinato dei copertoni.

Il problema del tallonamento non corretto

Tallonare_2
Cosa significa l’espressione “il copertone non tallona”? Significa che è possibile inserirlo all’interno delle piste del cerchio ma che, una volta gonfiato, non si posiziona correttamente contro le spalle del cerchio stesso. In alcuni punti della circonferenza è troppo esposto (ovvero rischia quasi di fuoriuscire), in altre invece è troppo “affossato”, ovvero il tallone si trova ben sotto il punto di contatto con il cerchio. Un tallonamento non corretto si riflette sul posizionamento della carcassa dello pneumatico a contatto con il terreno, che non è uniforme ma sbilanciata o inclinata. Se osserviamo infatti un copertone tallonato male di lato, vedremo che la carcassa è lievemente obliqua. In questo caso, quando mettiamo in rotazione la ruota, vediamo che il copertone si muove ondeggiando, dando proprio l’idea di salti e spostamenti laterali, che si riflettono su una guida meno fluida e sicuramente meno comoda.
Tallonare_3

Infatti girare con un copertone tallonato male è fastidioso, si avvertono vuoti, salti e mancanza di attrito con il terreno e si può avere erroneamente l’idea che la ruota sia fuori centro e che necessiti di una correzione della tensione dei raggi. Se dovessimo metterci a dare una stretta ai raggi direttamente sulla strada, produrremmo un doppio danno, poiché non sistemeremmo il copertone mal tallonato e inoltre sballeremmo la centratura della ruota (e fatemelo dire, raramente nel mondo della ciclomeccanica meno per meno dà come risultato più). Proprio per questa ragione le ruote non si centrano mai con il copertone montato.
Quindi, com’è possibile dedurre, far tallonare correttamente un copertone è davvero importante. Ma quali sono gli pneumatici più ostici?

Vediamone alcuni:
Coperture da mtb: gli pneumatici da mtb, soprattutto quelli per Enduro e DH, sono molto rigidi e difficili da far tallonare correttamente al primo colpo;
Pneumatici tubeless: i copertoni UST, essendo più rigidi di quelli per camera d’aria, tendono a tallonare male e hanno bisogno di pressioni di gonfiaggio molto alte per posizionarsi correttamente;
Pneumatici da viaggio: i copertoni da viaggio, soprattutto se dotati di rinforzi laterali e di lamina in kevlar antiforatura diventano duri e tendono a scappare dentro al cerchio, tallonando male.

Quindi, se stiamo gonfiando un copertone e ci accorgiamo che tallona male, cosa possiamo fare? Ecco qui di seguito tre trucchetti molto utili.

Tentativo 1: Acqua saponata

Tallonare_4

Premete sulla valvola e rimuovete l’aria, dopodiché fate stallonare un lato del copertone.
Tallonare_5
Tallonare_6

Prendete un barattolo di acqua al quale avete aggiunto del sapone per piatti (in alternativa va benissimo uno sgrassatore da cucina spruzzato direttamente) e bagnate abbondantemente la spalla del copertone e quella del cerchio.
Tallonare_7
Tallonare_8
Tallonare_9
Tallonare_10

Poi passate la mano per uniformare la superficie. Fate tallonare il lato bagnato e ripetete l’operazione con l’altro.
Tallonare_11
Tallonare_12

L’acqua saponata creerà una superficie scivolosa che aiuterà il copertone ad andare in battuta contro il cerchio.
Tallonare_13
Tallonare_14

Una volta che avete saponato tutto (vi conviene mettere un telo o un sacchetto della spazzatura in terra, se non volete sbrodolare dappertutto), attaccate la pompa e iniziate a gonfiare.
Tallonare_15
Tallonare_16
Tallonare_17
Tallonare_18

Mentre immettete aria, muovete con la mano il copertone in più punti, per aiutarlo a tallonare;


Vuoi imparare ad assemblare una ruota da zero, e mantenerla in efficienza? Iscriviti a un corso di specializzazione in Ruote Bikeitalia: clicca qui!


Tentativo 2: Gonfiare al massimo

Tallonare_19
Tallonare_20

Se il tentativo di prima non ha sortito alcun effetto, leggete sulla spalla del copertone la massima pressione di gonfiaggio ammissibile, attaccate la pompa e gonfiate a 0,5 bar più del valore indicato.
Tallonare_21
Tallonare_22

Solitamente l’aria a questa pressione riesce a spingere anche il copertone più duro e ostinato, che dovrebbe spostarsi di colpo sulla spalla del cerchio, con il classico rumore secco (simile a uno “stonk”) che indica il corretto tallonamento.
Tallonare_23

Se al primo colpo non il copertone non tallona, lasciatelo a riposo una notte, dando il tempo all’elevata pressione dell’aria di fare il suo lavoro;

Tentativo 3: la pinza per i copertoni

Tallonare_24
Tallonare_25

Nella disastrosa situazione in cui il copertone non abbia ancora tallonato decentemente, è giunto il momento di tirare fuori l’artiglieria pesante: la pinza per copertoni.
Tallonare_26
Tallonare_27

Si tratta di un attrezzo apposito – simile appunto a una pinza – dotato di due becchi all’estremità per accogliere il copertone e fare una notevole leva, in modo da spostare anche il più duro degli pneumatici.
Tallonare_28
Tallonare_29

La pinza si può acquistare online (quasi tutte le case produttrici di utensili per bici ne hanno una a catalogo) oppure costruirne una come ho fatto io. Ho preso un vecchio giratubi da idraulico e due angolari in acciaio da 30×30 lunghi 100mm e li ho saldati all’estremità dei due becchi. Esteticamente sarà anche un obbrobio ma fa il suo lavoro.
Tallonare_30

Sgonfiate completamente lo pneumatico, afferratelo con la pinza e iniziate a gonfiare. A ogni finecorsa dello stantuffo della pompa, fate il giro del copertone forzando con la pinza per spostarlo e poi date ancora aria.
Tallonare_31
Tallonare_32

Si tratta di un procedimento lungo ma sono pochi i copertoni che possono resistere a un trattamento del genere.

Concludendo

Far tallonare correttamente un copertone è il primo passo per avere un mezzo facile da guidare e che non dia problemi, per cui vale davvero la pena perdere una mezzora (a volte, è triste dirlo, serve molto di più) a cercare di mandare in sede lo penumatico, per poi gonfiarlo alla pressione desiderata.

7. Come montare gli pneumatici con camera d’aria







4 Risposte a Come montare un copertone difficile

  1. Filippo ha detto:

    Siete fantastici! Grazie

  2. Mauro ha detto:

    Complimenti per la guida.
    L’attrezzo per raddrizzare i copertoni sul cerchio non lo avevo mai visto. Sembra un’po un attrezzo dei tempi dell’inquisizione ?

    Scherzi a parte, grazie dell dritte sempre apprezzabili e apprezzate

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao MAuro,
      beh quell’arnese l’ho costruito io, che non sono un mago a saldare a elettrodo. E’ venuto fuori un pastrocchio estetico ma fa il suo lavoro e mi è costato praticamente zero (il giratubi l’ho recuperato dalla vecchia cassetta attrezzi di mio papà). In negozio arrivano a costare più di 50€ e io sono dell’idea che chi fa da sé fa per tre!

      Buone pedalate

      Omar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *