MENU
fancy women bike ride 2019

Lo spurgo dei freni Formula

Bikelife, Freni a disco, Meccanica • di

Formula_1
Uno dei problemi più importanti dei freni a disco idraulici è la formazione di bolle d’aria all’interno del sistema, che ne compromettono il corretto funzionamento. Per questo, ogni volta che ve ne sia bisogno, si deve prevedere di effettuare uno spurgo completo del sistema. Come per tutti i componenti della bicicletta, anche il sistema di spurgo dei freni non è minimamente standardizzato, per cui ogni casa propone il suo. In questo articolo ci concentreremo sull’attrezzatura e le procedure necessarie per spurgare i freni Formula.

Sintomi che manifestano la necessità di uno spurgo

Lo spurgo dei freni è da considerarsi una manutenzione straordinaria da effettuarsi solo quando si manifesta il problema. E’ quindi un aspetto differente dalla manutenzione ordinaria dei freni a disco idraulici, che invece andrebbe programmata in modo costante per mantenere elevata l’efficienza e il lavoro del sistema. Quali sono i sintomi che indicano la necessità di uno spurgo? Vediamoli insieme:

Frenata poco performante: se notate che la qualità del freno è peggiorata in modo sensibile, potrebbe essere dovuto alla presenza di aria nel sistema. Per prima cosa però si deve controllare lo spessore del ferodo sulle pastiglie, per valutare se sia ancora sufficiente. Se lo spessore è superiore di 0,5mm, controllate che la superficie del ferodo stesso sia pulita e non presenti macchie di olio o grasso, poiché in quel caso potrebbe essersi contaminato (soprattutto se utilizzate pastiglie organiche). Se anche questa verifica ha dato esito negativo, allora si deve prendere il kit in mano e spurgare il sistema;
Leva “spugnosa”: la leva del freno deve essere sempre reattiva e attivarsi dopo pochi millimetri di corsa. Se al tatto comincia a opporre poca resistenza, a risultare “spugnosa”, la corsa aumenta vistosamente prima che entrino in funzione i freni, sicuramente è tempo di spurgare l’impianto;
Sostituzione pastiglie con freni a DOT: i freni che utilizzano l’olio di derivazione automotive DOT tendono a presentare più facilmente problemi di formazione di bolle, poiché il DOT è igroscopico (ovvero tende ad assorbire l’umidità). Per questo è una buona regola prevedere anche lo spurgo del sistema quando si effettua anche la sostituzione delle pastiglie consumate;
Fluid fade: è un’eventualità parecchio disgraziata che si manifesta quando teniamo premuta per troppo tempo la leva durante una discesa, facendo così scaldare l’olio che comincia a bollire e forma bolle d’aria. In gergo i biker definiscono questa situazione come una “dare una scottata” ai freni. Se dopo una lunga discesa sentite i freni diventare improvvisamente spugnosi e perdere di efficacia, probabilmente l’olio si è surriscaldato;
Ritorno da un viaggio: tra le manutenzioni da effettuare al ritorno da un viaggio di più giorni, sicuramente va incluso anche lo spurgo dei freni;

Lo spurgo dei freni Formula: tempistiche, difficoltà e attrezzatura

Lo spurgo dei freni è una manutenzione che spaventa i più, perché viene considerata troppo impegnativa, difficile oppure delicata. Partiamo dicendo che non è semplice, questo lo si deve ammettere, e che richiede attenzione e un’attrezzatura specifica, poiché stiamo parlando di freni e quindi della nostra incolumità sui trail. Ricordo comunque che questa procedura viene inclusa nel programma base dei corsi di manutenzione e quindi non è nulla di così astruso o impossibile da realizzare in autonomia. Il tempo richiesto per effettuare lo spurgo di un impianto (quindi del solo freno anteriore o posteriore) può variare dai 15 minuti all’ora, dipende dalla manualità e dall’esperienza acquisita.
Formula_3

L’attrezzatura necessaria per spurgare i freni Formula è la seguente:
• Olio DOT 4: i freni Formula lavorano con olio freni DOT 4, che è uno speciale olio a base di glicole e che potete acquistare in qualsiasi autoricambi. Il sistema non è compatibile con gli altri oli DOT, per cui non confondetevi con le sigle, magari usando il DOT 5.1 che è invece lo standard dei freni Avid;
• Kit di spurgo: il kit di spurgo è composto da due siringhe dotate di un tubo rilsan bloccabile da una chiusura a clamp. Suelle estremità dei tubi sono montati due attacchi rapidi filettati. Si può acquistare online o presso i rivenditori autorizzati. Va bene anche il kit di spurgo per freni Avid, che è più facile da reperire;
• Tronchese: per tagliare eventuali fascette di sostegno del cavo idraulico (prevedere in caso la sostituzione delle fascette);
• Spessore: da inserire tra le pastiglie. Va bene anche quello per i freni Shimano Deore, che è più facile da trovare;
• Chiave a brugola da 5mm: per smontare e successivamente montare il corpo del freno;
• Chiave Torx T25: per smontare e rimontare la leva del freno sul manubrio;
• Chiave Torx T10: per rimuovere le viti della camera di spurgo;
• Scatola: per riporre le viti in modo da non perderle;
• Contenitore in plastica: per riporre l’olio esausto che poi andrà smaltito secondo la normativa di legge;
• Straccio e sgrassatore per bicicletta (o alcol isopropilico): per la pulizia;
• Guanti in lattice e occhiali protettivi: l’olio DOT è corrosivo per cui va maneggiato con cura e non va preso sottogamba. Anche se può apparire eccessivo, proteggete mani e occhi da eventuali schizzi e tenete a portata di mano una bottiglietta d’acqua per sciacquare immediatamente in caso di contatto con la pelle;
Grasso bianco antigrippaggio: per cospargere i filetti delle viti ed evitare l’ossidazione;
Chiave dinamometrica: per concludere il serraggio;

Lo spurgo dei freni Formula passo – passo

Step 1: Smontare leva e corpo freno

Formula_4
Rimuovete la ruota corrispondente al freno che volete spurgare, dopodiché tagliate con il tronchese le eventuali fascette che sostengono il tubo ai fermaguaina sul telaio, facendo attenzione a non pizzicare la treccia.
Formula_5
Formula_6
Con la chiave a brugola da 5mm allentate le viti del corpo freno e rimuovetelo dalla bici. Per non perderle, rimontate le viti con tutte le rondelle nel giusto ordine.
Formula_7
Con la chiave Torx T25 ripetete lo stesso procedimento per la leva freno;

Step 2: Posizionare la leva

Formula_8
Posizionatevi sul vostro banco di lavoro e montate la leva su un supporto verticale, facendo sì che il grano della camera di spurgo si trovi nel punto più alto. Per farlo io ho bloccato un tubo di acciaio al carbonio da ¾” (il classico “ferraccio”, diametro ø26,9mm) in morsa e ho così realizzato il supporto. La vite della camera di spurgo deve trovarsi in alto in modo tale da evitare che l’aria possa insinuarsi all’interno dell’impianto una volta spurgato;

Step 3: Inserire lo spessore

Formula_9
Inserite all’interno delle pastiglie il distanziale fornito con il kit. Se non fosse compreso, potete usare un pezzo di cartone duro che sia però pulito e non presenti tracce di olio o grasso (per non contaminare le pastiglie);

Step 4: Aspirare l’olio

Formula_10
Prendere una delle due siringhe, inserire il tubo all’interno del barattolo di olio e aspirate 50cc di olio DOT4. Fatelo molto lentamente, in modo da limitare la formazione di bolle d’aria. Dopodiché si deve eliminare comunque tutta l’aria che, nonostante tutte le accortezze del caso, viene aspirata.
Formula_11
Per prima cosa prendete lo straccio e coprite l’estremità del tubo e fate fuoriuscire qualche goccia di olio: insieme al fluido usciranno anche le bolle più grandi.
Formula_12
Chiudete ora la fascetta a clamp e tirate verso il basso lo stantuffo della siringa più volte, dovreste vedere l’aria venire a galla.
Formula_13
Infine prendete lo straccio, aprite la fascetta e fate fuoriuscire qualche goccia di olio, eliminando l’aria residua all’interno della siringa. Se serve picchiettate la siringa con il dito per muovere le bolle.
Formula_14
Prima di rimuovere lo straccio, chiudete la fascetta a clamp;

Step 5: Fissare la siringa sulla leva del freno

Formula_15
Con la chiave Torx T10 rimuovete la vite della camera di spurgo della leva del freno e ripotetela nella scatola.
Formula_16
Prendete la siringa vuota, con la fascetta clamp chiusa e avvitate l’attacco.
Formula_17
Fissate poi la siringa al tubo idraulico o al supporto, in modo da mantenerla in posizione verticale;

Step 6: Fissare la siringa al corpo freno

Formula_18
Sempre con la chiave Torx T10 rimuovete la vite della camera di spurgo sul corpo freno e posizionatela nella scatola (le viti sono identiche, non c’è bisogno di dividerle). Attaccate la siringa piena di olio DOT al corpo del freno, avvitando il raccordo rapido;


Vuoi imparare a regolare correttamente i freni? Partecipa al nostro corso Bikeitalia sui freni per imparare le tecniche migliori!


Step 7: Estrarre l’olio esausto

Formula_19
Quello che stiamo vedendo in questo articolo è una sostituzione completa dell’olio freni seguita dallo spurgo. Essendo il DOT igroscopico, tende comunque a degradare nel tempo per cui è conveniente sostituire tutto l’olio usato presente nell’impianto con del nuovo e in seguito eliminare l’aria. Per farlo aprite la clamp su entrambe le siringhe, dopodiché spingete lo stantuffo della siringa inferiore (quella sul corpo freno), immettendo olio nuovo nel sistema. Dovreste vedere la siringa superiore (quella sulla leva) riempirsi di olio e di bolle d’aria. Immettete quasi tutto l’olio nuovo nell’impianto, lasciando almeno 5cc ancora nella siringa, per evitare che entri aria. Chiudete le clamp di entrambe le siringhe;

Step 8: Svuotare la siringa superiore

Formula_20
Rimuovete la siringa dalla leva e svuotate il contenuto nel barattolo che avete predisposto, dopodiché chiudete la fascetta a clamp;

Step 9: Riempire la siringa superiore

Formula_21
Aprite la fascetta a clamp, immergete il tubo rilsan nel barattolo di olio DOT 4 nuovo e riempite con 50cc la siringa superiore. Ripetete la procedura per l’eliminazione delle bolle d’aria, chiudete la fascetta a clamp e poi fissate nuovamente la siringa alla camera di spurgo della leva;

Step 10: Spurgare l’aria residua

Formula_22
Aprite le fascette a clamp di entrambe le siringhe e spingete lo stantuffo di quella superiore. Dovreste vedere le bolle d’aria fuoriuscire dalla siringa inferiore. Spingete alternativamente gli stanfutti di entrambe le siringhe più volte, facendo allo stesso tempo girare su sé stesso il corpo freno in modo da eliminare anche le bolle più nascoste, stando attenti però a lasciare sempre una minima parte di olio nelle siringhe.
Formula_23
Se per caso doveste risucchiare tutto il fluido da una delle due siringhe, dovrete ripetete l’intera procedura di spurgo:

Step 11: Rimontare la vite sul corpo freno

Formula_24
Afferrate il corpo freno con uno straccio (per evitare che del liquido possa accidentalmente finire sulle pastiglie), estraete la siringa e rimontate la vite di chiusura della camera di spurgo. Pulite il corpo freno con straccio e sgrassatore idoneo. Non togliete lo spessore tra le pastiglie!;

Step 12: Eliminare l’aria dalla leva

Foto “Formula_25”
Formula_25
Formula_26
Infine, rimuovete la siringa e inserite la vite, pulendo il tutto con uno straccio;
Formula_27
Formula_28

Step 13: Prova del freno

Prima di rimontare il freno, prendete la ruota che avete rimosso in precedenza, estraete il distanziale tra le pastiglie e fate calzare il corpo freno sul disco. Provate a frenare, premendo la leva e notate se la spugnosità è sparita. Provate anche a spingere la ruota per vedere se le pastiglie lavorano in modo corretto;

Step 14: Rimontare l’impianto sul telaio

Formula_29
Formula_30
Per prima cosa estraete tutte le viti di fissaggio e cospargetene i filetti con un velo di grasso bianco antigrippante, dopodiché installate la leva del freno e il corpo sul telaio, predisponendo eventuali fascette rimosse in precedenza;

Step 15: Concludere il serraggio con la chiave dinamometrica

Formula_31
Formula_32
Leggete sui componenti il valore di serraggio consigliato, impostate la chiave dinamometrica e concludete così il serraggio, rimontando infine anche la ruota.

Concludendo

Abbiamo appena concluso lo spurgo dei nostri freni Formula. Con un po’ di malizia e di esperienza può diventare un’operazione semplice da mettere in pratica quando serve, per avere una bici sempre pronta al meglio, per regalarci ore e ore di divertimento sicuro e di sicuro divertimento.







Una risposta a Lo spurgo dei freni Formula

  1. Ale ha detto:

    Ho appena eseguito lo spurgo dei miei freni The one seguendo questo tutorial, come gli altri è ineccepibile, molto chiaro e tutti gli step sono spiegati molto bene, complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *