Sconfiggere il mal di schiena (in bici e non solo) - Bikeitalia.it

Sconfiggere il mal di schiena (in bici e non solo)

“Sconfiggere il mal di schiena (in bici e non solo)” è il titolo del Bikeitalia Talks condotto dal nostro Omar Gatti.

Sconfiggere il mal di schiena

Tema del Bikeitalia Talks

Il tema del Bikeitalia Talks è come sconfiggere il mal di schiena (in bici e non solo).

Se soffri di mal di schiena, sei in buona compagnia. Questo problema affligge il 75% dei ciclisti che si rivolgono a noi per una visita biomeccanica. Si tratta di un dolore molto comune e spesso invalidante, che rimane anche fuori dalla bici e che peggiora il tuo divertimento in sella.


Come puoi sconfiggere definitivamente il mal di schiena?

Punti chiave e take home message

  1. Nessuna paura! Il mal di schiena non è per forza collegato a una lesione ai tessuti, a un’ernia o a un problema alla colonna. Molte volte il dolore è causato da un’errata posizione del bacino sulla sella, da una ridotta tenuta dei muscoli addominali o da un sovraccarico, cioè da un allenamento eccessivo, senza che vi sia una lesione. Se pensi che vi sia una lesione, rivolgiti a un fisioterapista per una valutazione;
  2. Per prima cosa controlla la posizione del tuo bacino in bicicletta, che tecnicamente dovrebbe essere di antiversione: la pelvi dovrebbe essere “ruotata in avanti”, questo fa sì che la colonna lombare acquisti la sua naturale lordosi e non venga sovraccaricata in bici. Per farlo devi controllare l’inclinazione della sella;
  3. In secondo luogo rinforza il core addominale, ovvero l’insieme dei muscoli addominali e lombari che mantengono in posizione il bacino durante la pedalata ed evitano che si muova in modo eccessivo, mandando in sovraccarico l’intero distretto, sfociando poi nel dolore che provi;

Guarda il Bikeitalia Talks “Sconfiggere il mal di schiena (in bici e non solo)”

Approfondisci il tema di “Sconfiggere il mal di schiena (in bici e non solo)”

Se hai mal di schiena e vuoi sconfiggerlo, puoi rivolgerti a uno dei nostri Bikeitalia LAB sparsi sull’intero territorio italiano per una visita biomeccanica eseguita da un biomeccanico professionista e laureato in scienze motorie o in fisioterapia. La visita include l’analisi con un sensore inerziale che valuta il movimento della schiena per poterlo così correggere e alleviare il sovraccarico.

Bikeitalia LAB: prenota la visita biomeccanica

BIKE FIT – Adatta la TUA bici al TUO corpo

Commenti

Nessun commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti