Sostituire i cuscinetti di un mozzo
MENU

Sostituire i cuscinetti di un mozzo

Bikelife, Meccanica, Mozzi • di

Nel caso in cui la revisione base non sia sufficiente a eliminare giochi e rumorosità, la soluzione migliore per riportare alla massima performance la scorrevolezza di un mozzo è la sostituzione dei cuscinetti sigillati. In questo articolo vedremo in quali casi si renda necessaria un’operazione del genere, quale sia l’attrezzatura necessaria e le procedure da mettere in atto.
ci_1

Sintomi che indicano necessità di sostituzione

I cuscinetti sigillati hanno una maggior resistenza ad acqua e polvere rispetto ai mozzi tradizionali a coni e sfere, ma allo stesso tempo non permettono alcun tipo di revisione: se vi sono dei problemi, vanno sostituiti. Infatti un mozzo a coni e sfere, se pulito e ingrassato a dovere, torna (quasi) come nuovo mentre con uno a cuscinetti industriali questa operazione non è possibile.

ci_2

Quali sono i sintomi che indicano che i cuscinetti industriali, inseriti a pressione nel corpo del mozzo, sono da sostituire? Ecco alcuni esempi:

Rumorosità eccessiva: se la ruota, una volta messa in rotazione, emette un suono come di sabbia oppure un colpo secco (simile a uno “stack”), proveniente dal mozzo, allora si dovrà procedere alla revisione del mozzo. Se questa procedura non migliora la situazione, allora i cuscinetti sono da sostituire;
Gioco del perno: se il perno “balla” all’interno del mozzo e questa situazione non migliora nemmeno revisionando il sistema, allora è sintomo di cuscinetti usurati;
Ruota poco stabile: se frenando la ruota ha dei movimenti in avanti o indietro e questo non è dovuto alla serie sterzo allentata, allora significa che i cuscinetti del mozzo sono compromessi e non offrono stabilità al sistema;

Sostituire i cuscinetti del mozzo: tempistiche, difficoltà e attrezzatura

La sostituzione dei cuscinetti industriali pressati all’interno del corpo del mozzo è una procedura di difficoltà alta, non tanto per la procedura in sé, quanto per l’attrezzatura specialistica necessaria. Il tempo richiesto è di 15 minuti.

ci_3

L’attrezzatura è la seguente:
• Chiavi a coni: per allentare i distanziali che fissano il perno;
• Martello di gomma: per estrarre i cuscinetti;
• Bulino o punzone: per estrarre i cuscinetti;
• Pressa manuale: per inserire i cuscinetti nella sede;
• Calotte: per alloggiare i cuscinetti sulla pressa e inserirli correttamente nella sede del mozzo;
• Grasso per mozzi: per ingrassare il sistema;
• Sgrassatore e straccio: per la pulizia;

Sostituire i cuscinetti del mozzo passo-passo

Step 1: Estrarre il perno

ci_4

ci_5

Seguendo le procedure spiegate in questo tutorial, rimuovete i distanziali e il perno dal corpo del mozzo.

ci_6

ci_7

Liberate così i cuscinetti da eventuali guarnizioni di tenuta a protezione.

ci_8

Dopodiché spruzzate un velo di sgrassatore e rimuovete tutte le tracce di sporco e di grasso esausto;

Step 2: Estrarre i cuscinetti

ci_9

Inserite il punzone all’interno del mozzo, facendo battere la punta contro la parete interna del cuscinetto.

ci_10

Battete con il martello sul punzone fino ad estrarre completamente il cuscinetto. Se ciò non avviene, potete spruzzate del lubrificante per aiutare la scorrevolezza.

ci_11

Ripetete dall’altro lato, estraendo anche il secondo cuscinetto. Dopodiché pulite entrambe le sedi con lo sgrassatore;

Step 3: Pressare i cuscinetti

ci_12

Prendete ora i cuscinetti nuovi.

ci_13

ci_14

ci_15

Calzate sulla pressa manuale la calotta per guidare il cuscinetto, dopodiché fissatevi sopra il cuscinetto stesso.

ci_16

Inserite la pressa all’interno del mozzo, facendo sporgere la vite dall’altro lato.

ci_17

ci_18

ci_19

Posizionate ora, sul lato libero, il cuscinetto, la calotta e infine la manopola per il serraggio.

ci_20

Avvitate entrambe le manopole, fino a mandare in battuta i cuscinetti nelle rispettive sedi.

ci_21

ci_22

Liberate la pressa manuale e controllate di non aver pressato troppo o di non aver inserito i cuscinetti disallineati.

ci_23

ci_24

Inserite il dito indice nel foro dei cuscinetti e controllate che scorrano bene;

Step 4: Rimontare il perno

ci_25

ci_26

ci_27

Ripetendo in ordine inverso le operazioni effettuate durante la fase di smontaggio, montate il perno in sede e bloccatelo con i distanziali. Pulite con sgrassatore dal grasso in eccesso e mettete in rotazione la ruota per valutarne la migliorata scorrevolezza.

Concludendo

Abbiamo visto come sostituire i cuscinetti sigillati dei mozzi di ultima generazione. Si tratta di un’operazione sempre più comune poiché moltissime case hanno ormai effettuato il passaggio dal sistema tradizionale a coni e sfere a quello a cuscinetti industriali, con i pro e i contro del caso.

Libri e manuali sulla bicicletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *