Domenica in marcia e in bici per il clima

27 Novembre 2015

Contro i cambiamenti climatici e per un futuro con meno petrolio la società civile ha deciso di scendere in piazza. La Coalizione per il Clima – realtà composta da numerose realtà ambientaliste – ha scelto di manifestare in molte città del mondo domenica 29 novembre con una Marcia alla vigilia del prossimo vertice delle Nazioni Unite Cop21 (che si terrà a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre) in cui si dovrà definire il nuovo accordo internazionale sul clima.

MARCIA_PER_IL_CLIMA

A Parigi, dopo gli attentati terroristici, per motivi di sicurezza sono state vietate le manifestazioni di piazza: per questo domenica 29 novembre si manifesterà anche per sconfiggere insieme il clima di paura che ormai serpeggia dappertutto. Nel mondo si pedalerà e si marcerà in contemporanea a Londra, Berlino, Madrid, Amsterdam, Barcellona, San Paolo del Brasile, Johannesburg, Sydney, Canberra, Kampala, Tokyo, Dhaka e Bogotà. In italia le manifestazioni principali si terranno a Roma.

In particolare, alle ore 14 da Largo Tacchi Venturi (zona Parco della Caffarella) partirà la pedalata In Bici per il Clima che si unirà alla Marcia per il Clima (che partirà da Campo de’ Fiori) per arrivare alle 17 ai Fori Imperiali dove si terrà un concerto a chiusura della manifestazione. Le iniziative sono state organizzate da un amplissimo schieramento trasversale e internazionale che si mobilità per spingere la Cop21 – la conferenza mondiale sul clima che si tiene a Parigi – ad approvare un accordo vincolante sui gas serra per contenere il riscaldamento globale a 1,5 gradi centigradi, per rafforzare i territori più vulnerabili del pianeta dall’innalzamento della temperatura globale e per una giustizia climatica per tutti.

IN_BICI_PER_IL_CLIMA

Gli organizzatori di In Bici per il Clima lanciano un appello per la partecipazione: “È necessario che l’Italia e l’Europa guardino finalmente verso un futuro con sempre meno petrolio. È importante che tanti ciclisti partecipino alla marcia per far vedere che una mobilità diversa è possibile, Si parte da Largo Tacchi Venturi (Parco della Caffarella) e si confluisce nella Marcia per il Clima a Piazza Venezia percorrendo a pedali l’Appia Antica, la storica strada di Roma che va liberata subito dal traffico”.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti