Treni Intercity, finalmente 6 posti per il trasporto delle bici montate

3 Novembre 2020

Ci sono voluti moltissimi anni, petizioni, richieste da varie associazioni del mondo della bicicletta, della mobilità e del turismo ma finalmente oggi qualcosa si sta muovendo e i treni Intercity italiani iniziano ad ospitare degli spazi veri per il trasporto delle biciclette.

Un passo avanti straordinario nella promozione del cicloturismo italiano.

Foto di Becyling

Fino a poco tempo fa infatti era possibile salire a bordo di un treno intercity con la propria bicicletta solo se questa era debitamente smontata e riposta in una sacca di contenimento: una procedura che limitava molto l’uso degli intercity da parte dei cicloturisti nostrani e stranieri, i quali alla fine preferivano viaggiare sui treni regionali.

Foto di Becyling

Al momento si parla ancora di poche carrozze attrezzate, con il servizio disponibile solo su una decina di tratte del sud Italia e con una capienza massima di 6 posti bici: ma per noi è già un successo!

Nei prossimi mesi Trenitalia provvederà al revamping di ulteriori treni, così come su Bikeitalia vi avevamo anticipato qualche mese fa, con l’obiettivo di dotare tutti gli intercity di posti bici entro il 2021.

Foto di Becyling

C’è da dire che la soluzione scelta per le rastrelliere non è delle più comode: le bici vanno sollevate e appese ad un gancio, una procedura non semplicissima per tutti, soprattutto se le bici sono allestite con borse da cicloturismo classiche, ma insomma, è un ottimo passo avanti.

Il costo del servizio – gratuito in via sperimentale fino al 30 novembre – dall’1 dicembre 2020 sarà di 5 euro a tratta, e sarà prenotabile direttamente dal sito Trenitalia nell’area “Viaggia con la tua bici”.

Grazie a BeCycling per le foto

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti