Da Milano a Capo Nord in bici per il Banco Alimentare - Bikeitalia.it

Da Milano a Capo Nord in bici per il Banco Alimentare

10 Giugno 2022

Una pedalata da Milano a Capo Nord su una bici a scatto fisso per sensibilizzare l’opinione pubblica nella lotta allo spreco alimentare. Questo è il prossimo cicloviaggio che vedrà impegnato Pietro Franzese – youtuber della bicicletta autore e conduttore su Bike Channel del format Unconventional Travellers – per sostenere il Banco Alimentare della Lombardia con un progetto che promuove la sostenibilità attraverso il Brennero, Berlino, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, fino a raggiungere Capo Nord.

Pietro Franzese da Milano a Capo Nord su una bici a scatto fisso
Pietro Franzese partirà il 18 giugno 2022 da Piazza Duomo su una bici a scatto fisso: destinazione Capo Nord

5.000 km = 5.000 euro = 90 mila pasti

L’obiettivo è di raccogliere almeno un euro per ogni chilometro percorso – dunque almeno 5mila euro- tramite le donazioni sulla piattaforma di crowdfunding già attiva a questo link. Franzese partirà sabato 18 giugno e l’appuntamento aperto a tutti è alle 9:00 in Piazza Duomo: da lì ci si sposterà insieme in bicicletta verso la sede del Banco Alimentare della Lombardia a Muggiò. Poi Pietro proseguirà da solo per il suo lungo viaggio con la bici a scatto fisso fino a Capo Nord, attraversando 7 Paesi.

Il ricavato della campagna di donazioni sarà interamente donato al Banco Alimentare della Lombardia: i 5mila chilometri diventeranno quindi 5mila euro che permetteranno al Banco di distribuire 90mila pasti equivalenti (1 pasto equivalente corrisponde a un mix di 500 gr di alimenti in base ai LARN – Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana).

Un importo che – coinvolgendo le aziende del mondo della bicicletta, a partire dagli sponsor – potrà anche essere ancora maggiore. BIKE affiancherà Franzese durante le tappe raccontando su Bike Channel e Bikechannel.it, i momenti salienti del suo viaggio.

“Ho voluto dare a questo viaggio uno scopo ben preciso” – spiega Franzese“ovvero raccontare il tema della sostenibilità in due modi: la bicicletta, che per me è il mezzo sostenibile per eccellenza e la lotta allo spreco alimentare, attraverso una raccolta fondi a sostegno di Banco Alimentare della Lombardia”.

Prosegue Franzese: “Con i soldi raccolti tramite il crowdfunding mi sono posto come obiettivo simbolico di raccogliere un euro per ogni chilometro che percorrerò in bicicletta, quindi 5mila euro. Pensate che con una cifra del genere si possono fornire 90mila pasti a chi ne ha più bisogno e combattere lo spreco alimentare. Tutto questo viaggiando in bici: una vittoria per tutti!”.

Il Banco Alimentare della Lombardia, parte della Rete Banco Alimentare, è una realtà che da oltre 30 anni si occupa di salvare cibo dallo spreco recuperando alimenti non più commercializzabili ma perfettamente commestibili dalla filiera agroalimentare per distribuirli gratuitamente a persone e famiglie in difficoltà attraverso le strutture caritative partner.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti