Slovenia: 10 buoni motivi per scegliere la “Green Gourmet Route”

La Slovenia, con i suoi verdi e ricchi paesaggi naturalistici, è stata la prima nazione ad essere dichiarata destinazione “green”.

Già inserita nel 2022 da Lonely Planet tra le destinazioni “Best in travel”, selezionate secondo criteri di sostenibilità, comunità e diversità, la Slovenia ha inoltre ottenuto nel 2022 il prestigioso riconoscimento “Best of the world 2023” da National Geographic.

25 le destinazioni globali selezionate in tutto il mondo dall’illustre rivista, che ha individuato cinque categorie (cultura, avventura, famiglie, natura e sostenibilità) inserendo la Slovenia tra le mete naturalistiche d’eccellenza per i suoi ambienti incontaminati e per l’impegno nel preservare il territorio e nel rafforzare le comunità locali.

vigneti slovenia

Non solo tanto verde, ma anche borghi in cui perdersi e prodotti enogastronomici da degustare.

Uno dei modi migliori per scoprire questa terra è scegliere tra i numerosi percorsi cicloturistici che la attraversano. La Green Gourmet Route, un itinerario di 11 giorni che tocca le più belle località della Slovenia, va certamente annoverato tra gli itinerari più affascinanti.

Le tappe: da Lubiana a Goriška Brda (Collio sloveno), dalla Valle del Vipava al Carso ed ancora Sevnica, Podčetrtek, Ptuj e Maribor. Con un livello variabile di difficoltà, il percorso si snoda per lo più su strade secondarie, con panorami mozzafiato, soste gourmet presso produttori locali e ristoranti di alto livello. L’itinerario, che ha una lunghezza complessiva di 473 km, ha delle tratte (3 in totale) collegate via treno, per un totale 401 km percorribili in bici.

ponte slovenia in bici

Ecco i dieci motivi per scegliere la Slovenia Green Route

1) Un itinerario al 100% sostenibile – le 11 tappe del percorso vantano infatti il marchio “Slovenia Green”, il certificato che attesta l’impegno per la sostenibilità e la tutela del territorio.

2) Un eccellente patrimonio gastronomico – nel 2021 la Slovenia è stata eletta “Regione Gastronomica Europea”.

3) Una ristorazione di altissimo livello – 10 ristoranti sono stati insigniti della stella Michelin e altri 6 hanno ottenuto la stella verde, riconoscimento per la sostenibilità sul piano gastronomico.

prodotti gastronomici sloveni

4) L’intermodalità del percorso – la possibilità di poter viaggiare in treno nei tratti non ciclabili, per continuare il proprio viaggio lento e sostenibile.

5) Visitare la Lubiana “alternativa” – tra le città più verdi d’Europa, Lubiana offre anche interessanti
spunti culturali, come il centro culturale Metelkova, nonché numerose mostre ed eventi che
danno spazio ad artisti indipendenti

6) Il verde smeraldo del fiume Isonzo – i paesaggi fiabeschi dell’omonima valle offrono notevoli
spunti per escursioni naturalistiche, ma custodiscono anche la memoria della Grande Guerra

green gourmet route in bici tra i vigneti della Slovenia

7) I vini della regione di Brda – tra romantici borghi immersi nei vigneti è imperdibile la degustazione dei vini dell’area che vanta alcuni tra i 100 migliori produttori al mondo.

8) Scoprire le antiche tradizioni del Monastero dei Frati Minori Conventuali di Olimje – qui i monaci
preparano ancora gli infusi e le erbe medicinali secondo le tradizioni che si tramandano da secoli.

prodotti enogastronomici Slovenia

9) Un bagno alle terme di Rogaška Slatina – la cittadina termale, con più di 400 anni di tradizione, è
la tappa ideale per un po’ di relax ed una piacevole passeggiata tra gli edifici in stile liberty.

10) Visitare la città più antica della Slovenia – Ptuj, circondata da frutteti e vigneti, è famosa anche
per il suo pittoresco carnevale.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti