MENU

Fiandre: 5,8 miliardi di euro per la mobilità nuova

News • di 28 Marzo 2017

Vi invitiamo a leggere questo articolo tenendo presente il fatto che le Fiandre hanno 6,4 milioni di abitanti, poco più di Lazio o Campania. Non ci risulta che queste regioni italiane vogliano investire altrettanto nella mobilità nuova (ndr).

Fiandre in bici

Immagine tratta da visitflanders.com

5,8 miliardi di euro. È la cifra che il governo della regione Fiandre (Belgio) ha intenzione di spendere per la mobilità nuova entro la fine della legislatura (prevista per il 2019).

Il Ministro dei Trasporti del governo fiamminga Ben Weyts ha infatti recentemente annunciato nuovi investimenti pari a 1,1 miliardi di euro in più rispetto a quanto già stanziato recentemente. Di questi, 300 milioni andranno per la ciclabilità, un aumento del 25% rispetto al 2015. Verranno usati per la creazione di 80 “bicistrade ciclabili”, piste ciclabili pensate per collegamenti interurbani; è previsto anche il miglioramento delle connessioni fra le piste ciclabili già esistenti.

Il resto dei nuovi finanziamenti (circa 800 milioni) andrà al trasporto pubblico: verranno acquistati 700 nuovi autobus, e 138 nuovi treni. Inoltre, verranno messe in opera nuove connessioni a nord di Anversa, nel Brabante fiammingo, e a Limbourg. Previsto infine l’ammodernamento in ottica multimodale di alcune stazioni ferroviarie (con la realizzazione di parcheggi di scambio, anche per bici).

Le Fiandre sono già oggi una regione particolarmente attraente per i cicloturisti, oltre che per chi sceglie di spostarsi in bici nella propria vita quotidiana. La rete di piste ciclabili è fitta, le Zone 30 non sono rare, e anche chi offre servizi ai ciclisti se la passa bene.

Se volete visitare le Fiandre in bici, leggete l’articolo linkato. Se volete leggere le esperienze di chi ci è stato, vi possiamo consigliare questo bel diario di viaggio scritto da Felino Tassi.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *