Coniugare sport, famiglia e lavoro: un’impresa impossibile?

Coniugare sport, famiglia e lavoro sembra un’impresa impossibile, sostenibile solamente da “pochi eletti” detentori di doti soprannaturali. In realtà non è proprio così, nell’ambiente del triathlon, dove è preponderante l’affluenza di triatleti amatori rispetto al numero di triatleti professionisti, la maggior parte degli atleti ha una famiglia (in certi casi anche numerosa) e per fortuna anche un lavoro o un percorso di studi da portare avanti. Ma come è possibile? Le parole d’ordine sono organizzazione e determinazione! Per un atleta amatore risulta quindi fondamentale programmare bene i propri impegni nell’arco della giornata in modo da riuscire a ritagliare sempre un po’ di tempo per sé stessi! Inoltre la passione per il movimento e la motivazione nel raggiungere un determinato obiettivo fanno sì che l’atleta sia disposto anche a fare dei piccoli sacrifici senza particolari difficoltà.

corsa running passeggino sport famiglia

Ecco allora qualche suggerimento per ottimizzare il tempo a disposizione e non rinunciare alla magia dello sport:

  1. Sfrutta il tragitto casa-lavoro: quanti di noi prendono su l’auto tutte le mattine per andare al lavoro quando invece potrebbero andarci benissimo con altri mezzi come a piedi o in bicicletta? Quando il tragitto e il luogo di lavoro lo consentono, sfruttare il tragitto casa-lavoro (per esempio in bici/corsa/piedi) per allenarsi si rivela un’alternativa molto valida all’auto e permette di agire su più fronti: risparmiare tempo e quindi non sottrarlo ad altri impegni della giornata, arrivare al lavoro spensierati e carichi di endorfine e quindi essere subito produttivi, non trovare scuse appena si torna dal lavoro per non allenarsi a causa dell’eccessiva stanchezza derivante dalla giornata lavorativa. In più, approfittare del tragitto casa-lavoro per allenarsi, oltre a rappresentare un’alternativa pratica e “salutare”, si rivela anche una scelta ecologica. In poche parole è un’opzione che permette di fare del bene sia a noi stessi sia all’ambiente in cui viviamo.

Allenamento funzionale per gli sport di resistenza

CORSO ONLINE – Allenamento personalizzato per gli sport di resistenza

Come organizzarsi per il bike to work/run to work: il mio consiglio è quello di preparare tutto il necessario (indumenti/scarpe/attrezzatura) la sera prima in modo da non sprecare tempo e non dimenticarsi qualcosa la mattina stessa. In più è essenziale disporre di uno zainetto piccolo ma capiente e che stia ben adeso alla schiena, da utilizzare per riporre i vestiti di ricambio e nel caso il necessario per la doccia. Un’alternativa allo zainetto, per quanto riguarda il bike to work, è l’utilizzo di borse che si pongono direttamente sulla bici (in modalità bikepacking). Un’altra opzione molto interessante e pratica, dedicata a chi ha la possibilità di avere un armadietto/un luogo sicuro dove porre le proprie cose, sarebbe quella di lasciare le cose di cui abbiamo bisogno direttamente al lavoro, evitando di prenderselo su ogni volta.

  • Preferisci la qualità alla quantità: negli articoli precedenti abbiamo visto quanto l’allenamento di forza e ad alta intensità abbia dei risvolti positivi sulla la performance del triatleta. Uno dei principali vantaggi di queste tipologie di training è sicuramente la sua praticità perché permette di ottenere degli adattamenti pressoché equiparabili ad un allenamento continuo di lunga durata ma con un tempo di lavoro molto più breve.
  • Anticipa la sveglia e allenati la mattina presto: non a caso esiste il detto “la mattina ha l’oro in bocca”. Alzarsi 1-2 orette prima del solito consente non solo di godere a pieno degli effetti fantastici della natura nelle prime ore dell’alba ma anche di essere più produttivi. Sono molteplici i vantaggi di allenarsi la mattina presto: permette di svolgere quelle attività che non avremmo tempo di fare durante la giornata, consente di arrivare al lavoro pieni di energia in modo da essere più produttivi e concentrati. In inverno, quando le giornate sono più corte e le ore di luce sono poche, un’altra alternativa molto valida è la pausa pranzo!
  • Organizza delle uscite sportive con la tua famiglia: perché non coinvolgere anche la propria famiglia in delle giornate all’insegna dello sport? Ovviamente attraverso delle modalità che permettano a tutti di divertirsi e che potrebbero rivelarsi perfino delle occasioni per fare innamorare dello sport anche la propria famiglia.
Bici sport famiglia

In che modo? Esistono diverse modalità, da quelle più comuni a quelle più bizzarre, per coinvolgere la propria famiglia in una avventura sportiva. Per esempio: una bella corsa al parco con il proprio figlio in bicicletta oppure delle uscite in MTB con il proprio figlio sul seggiolino. Un’altra idea potrebbe essere quella di organizzare delle uscite in bici, lungo itinerari ciclabili o in un ambiente montano, con anche la possibilità di poter noleggiare delle bici elettriche, in modo che ciascun componente della famiglia possa godere a pieno di questa avventura in compagnia nonostante il livello atletico differente.

È inoltre necessario tenere in considerazione che il tempo che viene dedicato allo sport durante l’arco della giornata può avere sicuramente dei risvolti positivi anche sul proprio lavoro e sulla propria famiglia. Lo sport permette infatti di incanalare le emozioni, la tensione, l’ansia e di convertirla in energia positiva; di essere più felici e rilassati e di conseguenza vivere più serenamente all’interno del proprio ambiente di lavoro e in famiglia. In più lo sport, oltre che salute e benessere psico-fisico, è anche mezzo di aggregazione e inclusione e può diventare un’occasione per creare delle relazioni più solide e spensierate sia con la propria famiglia sia con i propri colleghi di lavoro.

Lo sport è per TUTTI e questi atleti dimostrano come non sia necessario essere dei supereroi per coniugare famiglia, lavoro e sport ma come ancora una volta questo dipenda dalla propria volontà e dalla voglia di mettersi in gioco!

Allenamento ottimale per il ciclismo

CORSO ONLINE – Crea un piano di allenamento specifico per il ciclismo

Lascia un commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti