MENU

5 città delle Fiandre da non perdere… in bicicletta!

News • di 22 Giugno 2017

Le Fiandre sono una regione con molto da offrire, soprattutto a chi sceglie di visitarle in bici. Pedalando fuori città ci si può rilassare nella quiete della campagna, o mettersi alla prova affrontando muri e pavé resi famosi dalle più spettacolari gare ciclistiche. Ma la bici è perfetta anche per curiosare fra le strade delle città fiamminghe.

Girare in bici permette di spostarsi rapidamente, potendo quindi dedicare tempo a quegli angoli appartati, fuori dai principali giri turistici, in cui si trova sempre qualche dettaglio curioso o memorabile. Potete prendere spunto dai suggerimenti che abbiamo scritto qui sotto, ma vi invitiamo anche a scoprire altre mete nascoste in autonomia, grazie alla libertà che solo la bici sa dare.

I birrifici di Lovanio

lovanio birra

Lovanio si trova a soli 25 chilometri da Bruxelles, una distanza facilmente copribile in bici. Il municipio (Stadhuis) e il tesoro di San Pietro sono le più note attrazioni della città. La città è attraversata dal fiume Dijle, e se ne seguite il corso in bici, vi imbatterete in un chiaro esempio di archeologia industriale: l’antica fabbrica della famosa birra Stella Artois. Gli appassionati di birra potranno dirigersi anche nei dintorni di Grote Markt, dove si trova un altro birrificio dal carattere più artigianale, il Domus.

Il museo del giocattolo a Mechelen

Mechelen è famosa soprattutto per la torre e la cattedrale di San Rombaldo e per il palazzo di Margherita d’Austria. Gli abitanti del luogo sono soprannominati “Maneblussers” (coloro che spengono la luna) in seguito a un evento del 1687: sembrava che la cattedrale stesse andando a fuoco; tutti scesero in strada organizzandosi con secchi d’acqua, quando qualcuno si accorse che si trattava solamente della luce della luna filtrata dalle vetrate della cattedrale. Vi consigliamo soprattutto di dirigervi verso la zona est della città, al di là del fiume e delle linee ferroviarie, per visitare il museo del giocattolo più grande d’Europa: divertimento assicurato per grandi e piccini!

Il Velodome di Anversa

velodome Anversa

Anversa è la seconda città delle Fiandre per popolazione: la vivacità delle strade non è un impedimento alla circolazione in bici, incoraggiata dalle numerose piste ciclabili. Dopo aver girato per il centro storico che fa perno sul Grote Markt, dirigetevi verso sud, e chiedete indicazioni per il Velodome. Si tratta di un curatissimo negozio di biciclette di alta gamma, che è anche un punto di incontro per gli appassionati di bici, oltre ad ospitare un museo dedicato alla storia delle due ruote a pedali. Anche il luogo in cui si trova è particolare: un vecchio birrificio, in linea con la tradizione fiamminga!

SMAK e MSK a Gent

smak gent

Insieme a Bruges una delle principali mete turistiche delle Fiandre, Gent è anche il secondo porto più importante di tutto il Belgio. Solitamente i turisti arrivano da Bruxelles, visitano il Belfort e la Cattedrale di San Bavone, fanno una passeggiata per il Graslei e se ne tornano verso la capitale. È un peccato, perché con una bici a disposizione si arriva velocemente nella zona del Citadelpark, dove si trovano due musei molto diversi fra loro: lo SMAK è il museo dedicato all’arte contemporanea, mentre l’MSK ospita diversi esempi della classica arte fiamminga nel suo periodo d’oro.

Scoprire Bruges di sera

bruges di notte

La “Venezia del Nord” è stata durante il XV secolo il centro europeo del commercio della lana; la ricchezza che ne ha conseguito ha permesso ai cittadini di erigere i monumenti che oggi sostengono l’economia del turismo. Anche a Bruges il turismo è prevalentemente di tipo giornaliero, con le strade della città che fra le 10 e le 18 circa si riempiono di visitatori, rendendo difficile girare in bicicletta. Per questo motivo il consiglio che vi diamo non riguarda una zona specifica di Bruges: restate qui almeno una notte, e pedalate fra le vie della cittadina al crepuscolo, con quella serenità che si può respirare in quel momento in una città magnifica, libera, disponibile solo per voi.

Volete organizzare una vacanza in bici nelle Fiandre? Vi potrebbero interessare anche gli articoli che trovate cliccando qui.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *