MENU

Deragliatore anteriore della bici: funzionamento e regolazione

Bikelife, Cambio, Meccanica • di

Deragliatore-1
Il “deragliatore” elemento di primaria importanza per impostare la scelta della corona anteriore. Composto da un binario di metallo (o forcella) che spinge lateralmente la catena della bici per consentirvi di finalizzare la vostra scelta nell’utilizzo di una corona, piuttosto di un’altra.
Brutalmente serve per passare dalla corona più grande a quella intermedia, fino a quella più piccola (in caso di tripla corona anteriore).

Il deragliatore anteriore non è un elemento che si rompe facilmente ma, in quanto elemento meccanico, è soggetto a logorio. Un lungo utilizzo senza manutenzione o controllo, può causare dei malfunzionamenti. Come uno scambio ferroviario che funziona male, per esempio, un deragliatore non efficace non spinge più la catena ad un corretto utilizzo. Vediamo gli inconvenienti più comuni del deragliatore anteriore e come intervenire.

Ti potrebbero interessare anche i nostri corsi di Meccanica Ciclistica: clicca qui!

Indice
Blocco della pedalata
Rumori di frizionamento o caduta della catena
Regolazione/controllo dell’arresto basso
Regolazione/controllo dell’arresto alto
Video: Montare i deragliatori
Video: Regolare il deragliatore anteriore

Blocco della pedalata

State tranquillamente pedalando e decidete di aumentare la velocità, di utilizzare una corona più grande, la mano corre sulla leva del cambio per selezionare il massimo rapporto e la catena ed il pedale si incastrano. Sperando di non essere finiti a terra occorrerà controllare il punto d’incrocio tra il deragliatore, la catena e la corona più grande del cambio.

Deragliatore

Di norma il meccanismo del deragliatore è fissato al telaio da una ghiera e da un bullone.

Deragliatore

Innanzitutto occorre controllare che il binario (o forcella) del deragliatore sia parallelo alle corone. Pare scontato dirlo ma se la ghiera di fissaggio si è allentata ed il deragliatore è storto rispetto all’asse delle corone, si genera un incrocio pericoloso che può bloccare il funzionamento della catena.

Deragliatore

Quindi occorre ripristinare l’allineamento di binario deragliatore/catena/corone anteriori.


Ti potrebbero interessare anche i nostri Corsi Bikeitalia di Meccanica Ciclistica: clicca qui!


Altro caso, che si verifica con la ghiera di fissaggio allentata, è la possibilità che il meccanismo del deragliatore si sia abbassato. Anche qui esiste una regola, definita di base, essa prevede che la posizione del binario del deragliatore superi l’altezza della corona più grande del vostro cambio anteriore di 2/3 mm. Se il meccanismo del deragliatore si è abbassato, effettuare la cambiata del rapporto provoca un punto d’incastro e blocca la catena e tutto il meccanismo.
Occorre controllare e ripristinare la corretta altezza del meccanismo, per evitare il blocco.
Su alcune bici da corsa il punto di blocco è ad un’altezza già predeterminata da un foro e serve solo il bullone di fissaggio.

Deragliatore

In questi casi, l’allentamento della ghiera non è possibile quindi l’inconveniente può verificarsi solo se il bullone si allenta e si sfila. Qui è tutto il meccanismo che collassa quindi ve ne accorgereste immediatamente.

Rumori di frizionamento o caduta della catena

Capita che un deragliatore non correttamente assestato, risulti essere troppo vicino alla catena provocando uno “sfregamento”. Questo attrito tra catena e forcella del deragliatore è fastidioso, certo non costringe ad una fermata immediata ma non è da sottovalutare. Il continuo attrito tra i due componenti può (alla lunga) provocare la rottura della catena.
Perché il deragliatore non è assestato? Presto detto. Avrete notato che un deragliatore è provvisto di due viti di regolazione.

Deragliatore

Queste due viti corrispondono ai registri di fine corsa per il meccanismo del deragliatore. Uno regola l’arresto della corsa verso la corona interna più piccola (denominato in genere con la lettera L che sta per Low). L’altro regola l’arresto della corsa verso la corona esterna più grande (denominato in genere con la lettera H che sta per High).

Il prolungato utilizzo della bici senza controlli di manutenzione può provocare l’allentamento di queste viti, il che significa anche lo spostamento dei registri dei fine corsa per il deragliatore.
In parole povere, l’asse di registro del deragliatore non correttamente impostato fa la differenza tra una cambiata fluida non rumorosa e l’attrito che sentite.
Che si fa? Si controlla.

Regolazione/controllo dell’arresto basso

Deragliatore

Iniziamo prima dall’asse interno più basso denominato con la lettera “L”.
Prima di tutto sarebbe consigliabile posizionare la bici su un supporto rialzato, in modo che la ruota posteriore possa girare liberamente mentre si lavora.
Capovolgere la bici? Si può fare ma è una posizione alquanto scomoda per intervenire sulle viti di regolazione, si troverebbero capovolte anche loro.
A casa propria, con la bici al banco, è più facile e su strada occorre arrangiarsi come si può.

Con la ruota posteriore rialzata, occorre:
• posizionare il cambio posteriore sul rapporto più morbido (ovvero la corona più grande);
• posizionare il cambio anteriore sul rapporto più morbido (ovvero la corona più piccola).

Questa costituisce la posizione del cambio più agile per la pedalata, oltre la quale l’asse non dovrebbe più scendere.
Controllare quindi che l’asse del deragliatore non influisca sulla catena, spingendola ulteriormente verso il basso (internamente).
Se il deragliatore è appoggiato alla catena, provoca quell’attrito che sentite e potrebbe anche spingere la catena ulteriormente verso l’interno… provocandone la caduta.

Per regolare il deragliatore occorre lavorare con un cacciavite sulla vite “L”, stringendo o allentando la vite noterete che il deragliatore si sposta a destra e sinistra.
Se qualche passaggio risulta troppo complicato puoi iscriverti a uno dei nostri corsi di meccanica base per essere seguito personalmente da un meccanico esperto.
Lavorare quindi sulla vite fino a quando il “binario” del deragliatore non sia perfettamente allineato/centrato con la catena e la corona inferiore.

Regolazione/controllo dell’arresto alto

Deragliatore

Procediamo quindi con l’asse esterno più alto denominato con la lettera “H”.

Con la ruota posteriore rialzata, occorre:
• posizionare il cambio posteriore sul rapporto più duro (ovvero la corona più piccola);
• posizionare il cambio anteriore sul rapporto più duro (ovvero la corona più grande).

Questa costituisce la posizione del cambio più impegnativa per la pedalata, oltre la quale l’asse non dovrebbe più salire. Controllare quindi che l’asse del deragliatore non influisca sulla catena, spingendola ulteriormente verso l’alto (esternamente).

Se il deragliatore è appoggiato alla catena, provoca quell’attrito che sentite e potrebbe anche spingere la catena ulteriormente verso l’esterno, provocandone la caduta. Per regolare il deragliatore occorre lavorare con un cacciavite sulla vite “H”, stringendo o allentando la vite noterete che il deragliatore si sposta a destra e sinistra. Lavorare quindi sulla vite fino a quando il “binario” del deragliatore non sia perfettamente allineato/centrato con la catena e la corona superiore.

Attenzione alla precisione ed alla sensibilità, non occorrono grandi movimenti, un mezzo giro di vite fa molta differenza. Non restano che i controlli di rito, alcune cambiate di prova per verificare la scomparsa dei rumori acustici di frizionamento, e visivi per controllare che la catena effettivamente lavori in modo corretto e non se ne vada più a zonzo fuori o dentro gli assi dei rapporti.

Video: Montare i deragliatori

Video: Regolare il deragliatore anteriore






80 Risposte a Deragliatore anteriore della bici: funzionamento e regolazione

  1. Gianni ha detto:

    Ciao a tutti, io ho un problema con il deragliatore anteriore di una mountain bike; la regolazione è a posto ovvero la catena non cade ma quando cerco di posizionare la catena sulla corona più grande avendo l’accortezza di usare posteriormente rapporti da pianura/discesa, la catena non rimane sulla corona più grande anteriore in quanto il deragliatore anteriore anzichè rimanere fermo sulla corona grande ritorna sulla corona centrale, quasi con un effetto molla, come se il cavo fosse un elastico…… Cosa posso tenare di fare a parte l’andare da un ciclista?
    Grazie per gli eventuali consigli, ciao a tutti e buone gite. Gianni.

    • Omar ha detto:

      Buongiorno Gianni,
      se il deragliatore anteriore non rimane sulla corona più grande il problema potrebbe essere legato a:

      1) Finecorsa H troppo serratto: la vite di regolazione del finecorsa H, alte velocità, comanda lo spostamento del deragliatore sulla corona più grande, affinché la catena non cada oltre la corona stessa. Se la vite è troppo serrata il deragliatore non ha corsa sufficiente per portarsi sulla corona più grande e torna indietro. In questo caso prova a svitare di 1/4 di giro alla volta la vite H e prova a vedere se il deragliatore sale.

      2) Cavo stirato: con il tempo i cavi metallici si usurano e le fibre si stirano, poiché lavorano in tensione. Se il cavo si è snervato, ha perso la caratteristica elastica, per cui è da sostituire.

      3) Guaina usurata: le guaine, nelle quali scorrono i cavi, di norma sono rivestite con un layer interno di teflon, che le rende autolubrificanti. Possono però seccare o logorarsi e impedire lo scorrimento fluido del cavo al loro interno.

      Prova a regolare la vite e vedere come va. Altrimenti sostituisci il cavo e la guaina ed effettua una regolazione da zero del deragliatore. Se il problema persiste, probabilmente si tratta della molla del deragliatore che ha perso elasticità, ma è raro.

      Se hai altri dubbi, io sono qua

      Buone pedalate!

      Omar

  2. Mattia ha detto:

    Io ho un deragliatore “SHIMANO 050” con una guarnitura 42/32/22 “sr suntour pff”,
    ho difficoltà a far salire in modo agevole la catena dalla sorona centrale a quella più grande;
    potete darmi qualche suggerimento se agire sulle viti L/H o regolare anche la tenzione del cambio

    grazie, Mattia

  3. Omar Gatti ha detto:

    Ciao Mattia,
    per far salire la catena dalla corona intermedia a quella più grande devi dare tensione al cavo, quindi svitare la vite di tensionamento di 1/4 di giro alla volta e valutare il comportamento della catena. Se la catena continua a non salire, prova ad allentare (sempre di un 1/4 di giro) la vite H che regola il finecorsa superiore.
    Se non hai ottenuto alcun risultato, valuta di cambiare il cavo e la guaina del cambio anteriore poiché potrebbero essere usurati e inficiare la scorrevolezza del sistema.

    Spero di esserti stato utile

    Buone pedalate

    Omar

  4. Francesco ha detto:

    Ho un problema con il deragliatore anteriore se regolo la tensione del cavo in modo ke quando cambio la catena va sulla corona più grande poi non riesco a farla andare su quella più piccola e viceversa chi mi può aiutare?

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Francesco,
      probabilmente il cavo è ormai usurato, poiché così stirato che per riuscire a dare sufficiente tensione devi svitare di molto la vite di tensionamento, che ti fa lo scherzo poi di dare troppa tensione al sistema e quindi non far più scendere la catena, poiché il deragliatore non riesce a vincere la forza del cavo.
      Prova a sostituirlo e a rifare completamente la regolazione, dovrebbe andare a posto. Se ciò non avvenisse, controlla i registri H e L, oltre a dare una lubrificata agli snodi e alle molle del deragliatore.

      Spero di esserti stato utile

      Buone pedalate

      Omar

  5. Pasquale ha detto:

    ciao a tutti, ho una bici da corsa. posizionando il deragliatore anteriore sulla corona piu’ piccola e quello posteriore sulla piu’ grande, ho regolato la vite del deragliatore L affinchè non tocchi. Viceversa posizionando sulla corona 3, piu grande, quello anteriore e sulla piu’ piccola quello posteriore la catena tocca sempre il deragliatore anteriore, anche a fronte di variazioni della vite H. Mi spiego, avvitando/svitando tale vite pare che il deragliatore non dia cenni di variazione come invece accade avvitando/svitando la vite L. Come mai?
    grazie

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Pasquale,
      perdonami, non sono sicuro di aver capito bene:
      quando usi la corona anteriore più grande e il pignone più piccolo dietro, la catena tocca nel deragliatore anteriore. Se così fosse, ti direi benvenuto nel club, perché purtroppo con la trasmissione tripla, un minimo di contatto tra il deragliatore anteriore e la catena è inevitabile. Puoi anche regolare il finecorsa H per far avanzare il deragliatore ma devi stare attento a non esagerare, altrimenti la catena potrebbe caderti alla prima cambiata frettolosa o al primo buco. Il problema della linea catena in questo tipo di trasmissione è molto frequente e mi ci sono imbattuto anche io: pur regolando con fare certosino il finecorsa H del deragliatore anteriore un minimo di contatto rimane, quella sorta di “zin” che si percepisce a ogni colpo di pedale.
      Se invece il tuo problema è relativo al fatto che il deragliatore non avanza quando allenti la vite H, allora prova a spruzzare un po’ di sbloccate sulla vite e sugli snodi del deragliatore, che magari sono ossidati e non lavorano a dovere.
      Tienimi aggiornato e buone pedalate

      Omar

  6. Francesco vettori ha detto:

    Ciao, grazie dell’ottimo articolo. Non sono però riuscito a risolvere il mio problema: il cambio mi fa salire e scendere la catena solamente dalla corona più grande a quella intermedia,se provo dalla intermedia a scendere sulla più piccola praticamente il pollice mi arriva a fine corsa della leva del cambio senza sortire risultati. Prefetto che è una bici di un anno fa e ci avrò fatto si e no 500 km,quindi non credo che sia un problema di usura del cavo…

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Francesco,
      se la catena non si sposta dalla corona intermedia a quella più piccola, i problemi possono essere due:
      1) Finecorsa L troppo chiuso: se la vite di finecorsa L è chiusa, allora blocca il deragliatore e impedisce alla catena di arrivare sulla corona più piccola. Prova ad allentare di 1/4 di giro alla volta la vite L e a far scattare il deragliatore;
      2) Cavo troppo teso: se la tensione del cavo è più elevata del necessario, la molla del deragliatore avrà troppo contrasto che non riuscirà a vincere, impedendole così di raggiungere la corona più piccola. Prova ad avvitare di 1/8 di giro per volta la vite di tensionamento posta sul comando cambio e a far scattare la leva;

      Lavorando su questi due parametri dovresti riuscire a risolvere il problema. Tienimi aggiornato.

      Buone pedalate!

      Omar

  7. Dan ha detto:

    Ciao,

    quando pedalo energicamente (per esempio dando le prime spinte stando in piedi) la catena passa di colpo dal terzo pignone al primo, facendomi giare a “vuoto” e rischiando di cadere perchè perdo l’equilibrio.

    Come devo regoalre il deragliatore anteriore? diminuire la corsa? o posizionare l’altezza rispetto alle corone?

    grazie

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Dan,
      il tuo problema potrebbe essere dovuto a:

      1) Altezza del deragliatore sbagliata: se la luce tra i denti delle corone e le lame del deragliatore è troppo alta, questi non riesce a guidare la catena e sotto sforzo tende a scappare. Prova a controllare l’altezza del deragliatore come abbiamo spiegato in questo video: https://www.bikeitalia.it/5-come-montare-i-deragliatori-video/;
      2) Tensione del cavo: se il cavo del deragliatore anteriore è vecchio o usurato può faticare a mantenere in tensione il deragliatore sulla corona più grande e quindi, quando sforzi il sistema, la molla del deragliatore non trova contrasto e ritorna in posizione di riposo;
      3) Finecorsa H troppo chiuso: se la vite di registro H del deragliatore anteriore è troppo chiusa, fatica a mantenere in posizione la catena sulla corona più grande;
      3) Usura della catena: se le maglie della catena o i denti delle corone sono usurati, probabilmente quando pedali sotto sforzo fanno molta fatica a ingranare e quindi tendono a scappare o a slittare, facendo cadere la catena verso la corona più piccola o all’esterno. puoi controllare l’usura della catena seguendo il ns tutorial: https://www.bikeitalia.it/sostituire-riparare-la-catena-della-bici/

      Prova a passare in rassegna questi aspetti e tienimi aggiornato.

      Buone pedalate!

      Omar

  8. francesco ha detto:

    Salve il mio problema è questo,col cambio anteriore se passo dalla corona più grande a quella più piccola clic o sulla leva e il cambio funziona bene.viceversa se devo salire dalla piccola alla media e dalla media alla grande clic o sulla leva del cambio,sento il click ma la catena si sposta di poco non cambia corona e sfrega nel deragliatore se poi riclicco allora riesce a salire.
    Grazie franco

    • Paolo ha detto:

      Ragazzi io ho un problema!! A me succede che solamente con il penultimo pignone posteriore, andando in basso,quello piccolo, mi fa rumore la catena…con tutti gli altri pignoni non lo fa, scorre liscia. Non so come regolarla!!

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Franco,
      il tuo problema è dato da una scorretta tensione del cavo. Il cavo infatti non ha abbastanza tensione per far salire la catena dalle corone più piccole alle più grandi. Svita di 1/4 di giro alla volta la vite di tensione del cavo (la trovi sul manettino del cambio) e controlla il funzionamento. Una volta trovata la corretta tensione, il tuo cambio dovrebbe lavorare bene. Se non lo fa, valuta di sostituire il cavo poiché è ormai usurato e non tiene la tensione.

      Buone pedalate

      Omar

  9. marco ha detto:

    Ciao.
    io ho un problema col deragliatore anteriore. .con la catena posizionata sia anteriormente che posteriormente sulla corona piu piccola la catena frega sul deragliatore anteriore..il rumore sparisce se al posteriore sposto la catena sulla prima corona più grande rispetto a quella piccola.
    come faccio a regolare?
    Grazie
    ciao da marco

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Marco,
      perdonami, non ho inteso bene la tua domanda. La situazione da te descritta è la seguente:
      . davanti corona piccola – dietro pignone piccolo?
      Se fosse così, il problema non è il deragliatore che sfrega sulla catena, bensì è proprio il rapporto che stai usando. Devi evitare di usare questi incroci, perché comportano un’usura molto veloce dei denti delle corone e delle maglie della catena. Puoi approfondire il discorso leggendo questo articolo https://www.bikeitalia.it/uso-dei-rapporti-della-bici-cambiata-sviluppo-metrico/, nel quale trattiamo proprio il tema degli incroci da evitare e dei rapporti giusti da usare.

      Buone pedalate

      Omar

      • marco ha detto:

        ciao omar e grazie per la risposta. hai inteso bene la domanda e in effetti il rapporto di cui ti ho detto è assolutamente da evitare per l’eccessiva usura che comporta. confesso però di averlo usato in qualche circostanza, più che altro perché preso dalla concitazione di superare qualche dosso insidioso su sentieri sterrati, e siccome non mi sembra di aver mai sentito la catena sfregare sul deragliatore, cosa che invece ho avvertito nella mia ultima sgambata, mi sono posto la domanda se fosse necessario regolare il deragliatore, agendo in particolare sulla vite L. il mio era più che altro un dubbio, se fosse tutto ok… ho letto l’articolo che mi hai indicato che senza dubbio ha contribuito a dissipare i miei dubbi… cercherò d’ora in poi di prestare attenzione nell’uso dei vari rapporti.
        grazie mille per la consulenza
        ciao ciao

  10. emanuele ha detto:

    Ciao,
    innanzitutto complimenti per il sito; ho una bici con cambio post, deragliatore ant e comandi tutto SRAM 3.0
    Mi si è rotto uno dei comandi e ho comprato dei comandi SHIMANO, e anche il cambio post…
    Per il deragliatore anteriore, posso mantenere lo SRAM originario? al momento ho montato cambio e comandi, ma devo ancora fare tutte le regolazioni.

    Grazie

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Emanuele,
      teoricamente Sram e Shimano sono compatibili ma c’è un problema: Sram utilizza un leveraggio del cavo di 1:1, cioè per ogni mm percorso dalla leva del cambio, il deragliatore posteriore si sposta di 1mm. Shimano usa un rapporto 2:1, cioè se la leva del cambio si sposta di 1mm, il deragliatore si sposta di 2mm. Questo rende infatti i comandi Shimano più fluidi e quelli Sram più “gnucchi”. Visto che il comando Shimano s’interfaccerà con il deragliatore anteriore (hai doppia o tripla?), i problemi dovrebbero essere ridotti, mentre sarebbero più evidenti in caso di lavoro sul deragliatore posteriore.

      Spero di esserti stato utile

      Buone pedalate!

      Omar

      • emanuele ha detto:

        Ciao Omar, grazie per la risposta
        all’anteriore ho una tripla (46-38-26), spero di poter regolare tutto per bene. Cavi e guaine ovviamente sono nuovi, l’unico pezzo “vecchio” è appunto il deragliatore anteriore sram

  11. emanuele ha detto:

    …ho dimenticato un pezzo di risposta:

    ho letto che il leveraggio diverso riguarda solo il posteriore, per quanto riguarda deragliatore ant e ralativo comando, sia sram che shimano utilizzano 1:1

    Emanuele

    • emanuele ha detto:

      (il comando sram 3.0 è rotante…)

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Emanuele,
      se il leveraggio è identico, allora la compatibilità dovrebbe essere al 100% (cosa impossibile). Dovrai regolare bene la tensione e i finecorsa per far lavorare il deragliatore nel modo giusto ma è una cosa gestibile.

      Buone pedalate!

      Omar

      • Emanuele ha detto:

        Ciao Omar,
        oggi ho trafficato un po’ sul deragliatore, ma credo che non ci sia compatibilità tra questo SRAM (che aveva comandi rotanti), e i comandi trigger di Shimano.
        Il comando rotante SRAM aveva uno scatto intermedio, che “regolava” il deragliatore nella distanza tra le corone, prima dello scatto vero e proprio che spostava la catena…

        • Omar Gatti ha detto:

          Ciao Emanuele,
          la mia paura infatti era appunto, come ti avevo detto, che la compatibilità al 100% è impossibile. Nemmeno lavorando su finecorsa e tensione riesci a eliminare questo problema intermedio?
          Se ti è davvero impossibile farli lavorare insieme, ti conviene rimettere tutto bene nella scatola, riportarlo in negozio con lo scontrino e cambiarlo con un comando originale Sram.

          Omar

          • Emanuele ha detto:

            Le ho provate un po’ tutte, ma non a casaccio: rifacendomi alla mia esperienza e alle chiare indicazioni che ho letto qui. Credo che opterò per comprare il deragliatore Shimano, visto che i comandi ormai li ho montati anche per il cambio post, e sono integrati leve freno/leve cambio (ST-EF51). Inoltre il deragliatore mi costa meno dei comandi.

            Grazie

            Emanuele

  12. Michele ha detto:

    Salve ragazzi,
    ho una bici da corsa con cambio Shima Ultegra 11 rapporti. Quando utilizzo il 50/11/12/13 e 14 sento la catena che gratta sul deragliatore anteriore…ho provato a registrare la vite “H” avvitando o svitando, ma non riesco a risolvere il problema. Mi sembra addirittura che non si muova proprio nulla. Dove sbaglio? Potreste aiutarmi?
    Grazie.

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Michele,
      se il deragliatore non si sposta, potrebbe essere inchiodato: prova a spruzzare un po’ sbloccante sui leveraggi e riprova dopo cinque minuti. Attenzione però, se la catena sfrega contro la lama destra del deragliatore, non esagerare con la vite H, perché potresti far cadere la catena e complicare le cose.
      Piuttosto dai un po’ in tensione al cavo, svitando la vite di tensione sul comando cambio: devi vedere la catena nel mezzo delle lame del deragliatore. Inoltre ricorda che comunque, soprattutto con il pignone 11, un minimo di sfregamento c’è sempre, è un problema meccanico che va accettato.

      Buone pedalate!

      Omar

      • Michele ha detto:

        Grazie per la risposta Omar,
        provo ad aumentare la tensione al cavo…
        ma su quali rapporti devo mettere il cambio prima di mettere la catena nel mezzo delle lame del deragliatore?
        Nel mio caso sul 50/11?
        Grazie.

        • Omar Gatti ha detto:

          Ciao Michele,
          metti la catena sulla corona più grande e sul pignone più piccolo e osservalo dall’alto: le lame devono essere parallele alla catena e quest’ultima deve stare nel mezzo. Se non lo è,https://www.bikeitalia.it/18-come-regolare-il-deragliatore-anteriore-video/). Se il deragliatore non si muove prova a spruzzare dello sbloccante altrimenti devi cambiare cavo e guaina come indicato qui: vhttps://www.bikeitalia.it/sostituire-i-cavi-e-le-guaine-del-cambio/

          Buone pedalate!

          Omar

  13. Giovanni ha detto:

    Ciao Omar,
    nel caso di guarnitura tripla, la regolazione del deragliatore rispetto alla corona centrale risulta semplicemente da una corretta regolazione dei finecorsa H e L, oppure c’è qualche altro aspetto da considerare? Lo chiedo perchè ho letto da qualche parte che con la catena posizionata sulla corona centrale non dovrebbero esserci sfregamenti mentre nel mio caso c’è frizione già sul terzo pignone (più grande). Si tratta di un cambio ad 8 velocità. Ti ringrazio fin d’ora per la risposta.

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Giovanni,
      i finecorsa H e L non influiscono sulla corona centrale in caso di tripla (a meno che non siano completamente serrati, ma quello è un altro discorso che non c’entra). In realtà un minimo di sfregamento sul deragliatore può avvenire con catena su corona centrale e pignone più piccolo in caso di cassetta a 9 velocità (non il tuo caso quindi).
      Io ti direi di controllare la planarità del deragliatore anteriore: mettilo sulla corona centrale e sul terzo pignoni, liberalo dal cavo e allenta le viti di fissaggio, poi mettiti sopra e guardalo dall’alto. Devi controllare che la catena sia perfettamente in centro alle lame del deragliatore. Se non è così, raddrizzalo a mano e serra le viti, dopodiché regola nuovamente il cambio.

      Spero di esserti stato utile.

      Buone pedalate!

      Omar

  14. Alessandro ha detto:

    Ciao Omar, rieccomi a chiederti lumi. Ho letto le risposte che hai dato in questo post e vedrò di metterle in pratica, ma un piccolo dubbio mi è rimasto. Allora, mia moglie ha una Bianchi spillo con tutto Shimano, tripla + 7v. La bici no è nuova ma è stata non solo usata pochissimo, ma sempre controllata e si da tanti piccoli controlli che ho imparato a fare grazie hai tuoi articoli. Vengo al problema: come altri già hanno scritto, anch’io ho il problema che il deragliatore mi torna sulla corona più piccola appena lascio la levetta. Io ho agito un po sulle due viti ed ho ottenuto di farlo salire alla corona di mezzo, ma non c’è verso di farlo scendere. Ora farò i controlli che dici e il cambio cavo/guaina ma ti chiedo, potrebbe essersi rotto il comando? Lo chiedo perchè il comando posteriore ad ogni cambiata, sia a salire che a scendere produce un “clic” per percettibile dal dito, mentre il comando del deragliatore, quando agisco per salire verso la corona più grande non produce nessuno scatto, sono io che lo spingo e più lo spingo più …cambia, ma il pulsante per tornare al piccolo sembra abbia una corsa a vuoto, ossia se lo spingo non percepisco nessuna variazione in bene o in male. Poi, le due viti di regolazione più o meno come devono apparire a deragliatore nuovo, perché questa bici presentava la L totalmente serrata a la H quasi completamente svitata.
    Io ti ringrazio per la risposta, se mai leggerai questo post un po datato. A presto.
    Alessandro

  15. ivan ha detto:

    Ciao, il mio problema è che avendo una tripla, dalla corona più piccola alla più grande riesco a cambiare bene passando anche per quello centrale, mentre dalla grande alla più piccola non riesco a ingranare la corona centrale in quanto scende direttamente sulla più piccola. In più per quanto riguarda i pignoni ho notato che ultimamente non ingrana bene e la catena fa come degli scatti e dei rumori quando si assesta sul pignone, spesso dopo aver pedalato qualche secondo dopo la cambiata oppure in concomitanza di uno sforzo, tipo quando mi alzo sui pedali dopo aver cambiato. i pignoni sono nuovi e la catena (ne ho rotte due nel giro di pochi mesi) pure. Grazie per la tua cortesia

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Ivan,
      se la catena e il pacco pignoni sono nuovi, il problema che hai sulla trasmissione posteriore può essere dovuto a una scorretta regolazione della tensione del cavo del deragliatore posteriore oppure a una maglia inchiodata della catena. Capita che quando monti la catena, la maglia che usi per ricongiungerla si inchiodi. Lo puoi notare facendo girare lentamente la guarnitura all’indietro e osservando il deragliatore posteriore: quando la puleggia inferiore incontra la maglia inchiodata, fa come un salto. Ecco se ti capita questo, devi sbloccarla muovendola avanti e indietro per un po’.

      Per il problema sul deragliatore anteriore, io ti direi di riprovare a regolare la tensione del cavo. Se ciò non fosse sufficiente, allora prova a sostituirlo, poiché magari si è stirato e non riesce più a tenere la tensione, provocando questo “crollo” della catena dalla corona più grande alla più piccola. Se anche cambiando il cavo il problema non si risolve, potrebbe essere dovuto al comando cambio, che scatta correttamente in un senso ma ha qualche problema nel ritornare in posizione, magari dovuto a dell’ossidazione dei componenti.

      Fammi sapere se riesci a risolvere!

      Buone pedalate!

      Omar

  16. Luigi ha detto:

    Salve,
    posizionando la catena sul pignone posteriore più piccolo e sulla corona anteriore più grande (marcia più pesante), rumoreggia, urta la catena sul deragliatore e non riesco girando la vite a spostare più fuori, è come se non riuscisse. Come faccio? qual’è il problema? Ultima cosa mettendo la marcia sulla più grande dietro (marcia più leggera), sento sfregolare vicino ai raggi, come faccio? Grazie mille!

  17. Mauro Tacchini ha detto:

    ciao,

    ho il seguente problema con il deragliatole anteriore: quando cambio, passando dalla corona piccola a quella grande, spesso mi cade la catena verso il telaio. Ho notato che succede, soprattutto, se cambio velocemente mentre sto pedalando velocemente. Succede anche se ho la catena allineata con i pignoni posteriori, cioè non con incroci di rapporti
    Cosa devo regolare?
    Grazie mille :) e cordiali saluti,
    mauro

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Mauro,
      prova a serrare di 1/4 di giro la vite L del deragliatore. Probabilmente hai una corsa troppo lunga verso il telaio, che fa sì che la catena “scollini” oltre la corona, cadendo verso il tubo piantone.

      Buone pedalate!

      Omar

  18. luca frison ha detto:

    La vite che regola la tensione del cavo deragliatore anteriore ultegra shimano si trova sul cavo vicino alla leva di sinistra. La mia domanda è questa: se la giro in senso orario allontanò il deragliatore dalla catena cioè verso l’esterno?

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Luca,
      se giri in senso orario la vite di regolazione della tensione diminuirai la tensione del cavo e quindi di conseguenza la catena scenderà meglio dalla corona grande a quella piccola ma potrebbe avere difficoltà a fare il contrario. Non avvertiresti uno spostamento del deragliatore. Per fare quello che dici dovresti ruotare di 1/8 di giro la vite H posta sul deragliatore stesso.

      Buone pedalate!

      Omar

  19. Piero ha detto:

    Ciao Omar
    Bici nuova..alla seconda uscita con rapporto centrale anteriore, la catena mi gratta sul deragliatore fino a che rimane sui primi due rapporti posteriori..quelli piccoli.
    Dal terzo a salire rimane fluido.
    Se uso invece all anteriore sia il rapporto più piccolo sia quello più grande..è tutto ok.
    Mi dici dove intervenire?
    Ti ringrazio in anticipo.

  20. Massimiliano ha detto:

    Salve, io ho un problema con la mia mtb ogni qualvolta cambio corona la catena mi cade e va ad incastrarsi tra una corona e l’altra…. Credo quindi non si tratti di fine corsa
    Grazie per l’attenzione

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Massimiliano,
      In questo caso le ipotesi sono due:
      O la tensione del cavo è insufficiente oppure devi sostituire il cavo, perché non è più in grado di gestire l’indicizzazione poiché si è snervato.

      Buone pedalate!

      Omar

  21. diego ha detto:

    CIAO OMAR, IO HO UN PROBLEMA CON IL CAMBIO ANTERIORE QUANDO METTO LA CORONA POSTERIORE NELLA 4 5 6 7 E LA CORONA ANTERIORE NELLA PIU PICCOLA SFREGA. POI ANCHE NELLA 2 E NELLA 3 DELLA CORONA anteriore. chi mi puo aiutare

  22. gianni ha detto:

    ciao omar.
    il problema con il deragliatore anteriore e’ il seguente:in corsa al momento di cambiare(non importa se verso la corona grande o verso la piccola) la catena rimane letteralmente incastrata tra le corone.ho provato varie volte a regolare il cambio e con mtb messa sul cavalletto sembra tutto ok e funziona perfettamente,una volta rimessa la bike in strada il difetto si ripresenta.puoi aiutarmi? grazie ciao

  23. agostino ha detto:

    Ciao Omar,
    non riesco a regolare il deragliatore per far salire la catena stabilmente sull’ultima corona. Può dipendere dal movimento centrale? E’ di tipo BSA e ho inserito il lato con la battuta a DX (come da indicazioni e i filetti non ammettono altro modo) mentre quello vecchio aveva la battuta sul lato SX. Magari per i pochi mm della battuta le corone sporgono troppo? (spero di essere riuscito a spiegarmi)
    grazie
    agostino

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Agostino,
      che tipo di movimento centrale è? Cosa intendi con il termine “battuta”?

      Attendo tue, grazie

      Omar

  24. Alberto ha detto:

    Ciao una domanda se io regolo la vite del controllo alto (lettera H) in nessun modo questa regolazione va a modificare la posizione del deragliatore nei confronti della catena che gira con pignoni piu grandi vero?Mi spiego se io ho problemi di contatto tra catena e deragliatore (H) in posizione ad esempio 52-11 se agisco con una regolazione sollo sulla vite H non vado a creare un contatto tra catena e deragliatore in posizione settato per la salita (L).Grazie.

  25. Mario ha detto:

    Ciao, ho un problema con la mia bici da corsa che monta un cambio Campagnolo Veloce 10v, quando sto pedalando utilizzando la corona grande anteriore e decido per comodità di passare alla corona piccola anteriore nel momento in cui premo il tasto di cambio la catena invece di scalare su quella piccola salta del tutto finendo oltre la corona, praticamente va sul telaio.. Come posso risolvere questo problema che non mi consente più di uscire in tranquillità, avendo timore che ad ogni cambio la catena mi salti via nuovamente senza un evidente motivo? Posso risolvere il problema da solo? Fammi sapere, sei la mia ultima speranza, grazie.

  26. Stefano Pazzano ha detto:

    Ciao Bikeitalia, vi seguo con grande stima.
    Piccolo problema al deragliatore anteriore a 3 corone:
    Nello scendere della corona grande alla media, la catena rimane tra le due corone per un gro di pedalata e poi trova la sua strada. Il problema avviene indipendentemente da su quale pignone si trovi dietro.
    se mollo il cavo in modo da far scednere di piu il deragliatore il problema sembra risolto ma poi non ho tensione abbastanza per tornare sulla corona grande.
    Cavi e guaine nuovi. Idee?
    Pacco pignoni, catena e corona media nuovi. Potrei aver montato al contrario la corona media?
    Grazie, Stefano

  27. Simone ha detto:

    Ciao, ho un problema con il deragliatore anteriore.
    Quando vado a cambiare per passare da corona intermedia a quella più grande il deragliatore scatta e si sposta, ma la catena non cambia corona. Mi ritrovo con il deragliatore sulla corona grande e la catena su quella intermedia.

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Simone,
      il deragliatore è troppo alto e non aggancia la catena. Deve stare a massimo 3mm dal dente della corona superiore

      Buone pedalate!

      Omar Gatti

  28. Raffaele ha detto:

    Ciao a tutti, ho una bicicletta ibrida e ho dovuto sostituire il pacco tripla corona anteriore. Il numero dei denti delle corone è lo stesso ma la distanza tra loro è diversa. Purtroppo quando l’ho acquistata non sapevo questo dettaglio. Prima la distanza tra la parte esterna della corona piccola e quella della corona più grande era di circa 150 mm. ora 200 mm. Purtoppo per questa ragione il deragliatore anteriore mi da problemi. Vorrei acquistarne uno nuovo on-line ma non so quali dettagli devo tenere conto. Qualcuno potrebbe aiutarmi? Grazie a presto Raffaele

    • Omar Gatti ha detto:

      Ciao Raffaele,
      se la larghezza delle corone è diversa, lavorando con le viti di fine corsa dovresti risolvere, senza dover cambiare deragliatore.

      Buone pedalate!

      Omar Gatti

  29. Piggy ha detto:

    Ciao a tutti ho un problema stavo regolando il cambio anteriore e a fine regolazione ho notato che le marce erano molli ( la leva sinistra) ma il filo teso .. cercando di portare la marcia dalla due alla 3 la leva era molle e non si riusciva cercando invece di portarla alla 1 la leva era bloccata

  30. Stefano ha detto:

    Ciao Omar sono Stefano e ho partecipato ai corsi con te e con Alberto. Ora ho un problema con una bici mtb : il deragliatore anteriore non sposta la catena sulla corona più grande ho provato in tutti i modi senza risultati. Il manettino sembra a posto l’ho anche aperto ma non ho notato pezzi rotti , anche il deragliatore sembra a posto perchè se tiro il cavo a mano la catena sale sulla corona più grande ma non mantiene la posizione. Il cambio è indicizzato Shimano Alivio di vecchio tipo dovrebbe essere 1998 integrato con i freni tipo con due manettini uno di salita e l’altro discesa della catena. Allego il link alla foto di quello posteriore che ho trovato su internet http://www.fa-technik.adfc.de/Hersteller/Shimano/I/ST-EF28.jpg Ho notato anche che quando faccio scendere al catena dalla corona media a quella piccola sembra si liberi molta tensione. L’una cosa che non ho fatto è cambiare il cavo. Non ho più sentito Paolo per quel progetto di e bike salutamelo, se si muove qualcosa al proposito fatemi sapere un saluto anche a te e Alberto Ciao Stefano

    • Paolo Volpato ha detto:

      Ciao Stefano, Alberto ti ha risposto per mail

      • Stefano ha detto:

        Ciao Paolo
        Si mi ha risposto, ma credo che il problema sia nel manettino sul manubrio ho fatto di tutto e seguito le istruzioni di Alberto ma o vanno la corona piccola con la media oppure la media con la grande tutte e tre insieme no.
        Quando aziono la levetta al manubrio per salire dalla piccola alla media c’è resistenza fa lo scatto dell’inidicizzazione e la catena sale correttamente sulla intermedia ma quando dalla intermedia aziono ia levetta al manubrio per salire sulla corona grande non c’è resistenza non c’è scatto e il cavo fa un movimento minimo se non nullo.
        Ho aperto il meccanismo del manettino al manubrio e smontato tutto ma a questo punto penso che proverò a sostituirlo.
        Non credo di trovare il manettino come il mio (troppo vecchio) che oltretutto è blocco unico con la leva del freno.
        Appena posso faccio un giro per negozi o sul web a caccia di pezzi.
        Grazie ancora e un saluto
        Stefano

  31. Stefano ha detto:

    Ciao
    Ho risolto cambiando il comando al manubrio trovato dal mio ciclista (Non lo stesso ma sempre shimano) quindi era proprio il comando.

    Ciao Stefano

    p.s. Oggi ho cambiato un cerchio ad una mtb dei figli trovato sempre dal mio ciclista per soli 5 euro ho seguito la tua lezione sulla sostituzione del cerchio : https://www.bikeitalia.it/sostituire-un-cerchio-danneggiato/#comment-84606 Grazie mille e alla prossima
    Ciao
    Stefano

  32. Michele ha detto:

    ciao, su una bici da corsa con cambio Ulegra r8000 se regolo il deragliatore anteriore in modo che non gratti la catena avendo corona grande e pignone piccolo, il lato esterno del deragliatore va a sfiorare per un soffio la pedivella che gira. La mia paura é che se per una piccola variazione o buca ecc. il deragliatore si dovesse spostare leggermente verso l’esterno andrebbe a sbattere nella pedivella con conseguente rottira del deragliatore se non peggio dell’attacco telaio(in carbonio) con il rischio annesso di una caduta. come posso fare? Che distanza ci deve essere tra deragliatore lato esterno e pedivella?

  33. Marcello ha detto:

    Ciao, con il rapporto 34×11 la catena tocca i denti della corona più grande 50. Come potrei risolvere?

  34. Alessandro ha detto:

    Ciao.
    Ho un problema sul deragliatore anteriore. Con la catena sulla corona più piccola e sul quart’ultimo pignone piu’ piccolo, la catena sfrega sul deragliatore anteriore.
    Ho fatto la regolazione “L “ma non ho risolto.
    Grazie ciao.

  35. mauro ha detto:

    Salve
    ho un problema col deragliatore anteriore.Ho effettuato la regolazione e sia il 1 che il 3 vanno bene solo che il 2 non corrisponde .In pratica per andare sulla 2 corona quella intermedia con la manopola del cambio devo stare più avanti del numero 2 diciamo 2 1/2 perchè con la manopola sul 2 la catena non riesce ad andare sulla corona intermedia fa solo il rumore che cerca di cambiare corona ma non riesce.
    Cosa potrei fare??

  36. Alberto Carrara ha detto:

    Ciao Marcello,
    sono Alberto, il relatore dei corsi di Bikeitalia.
    Purtroppo questo tuo problema non si può risolvere, dato che è un problema strutturale di gruppo e misure del telaio. E’ una questione di linea catena che però non si può risolvere con le semplici regolazioni dei deragliatori.

    Se sei interessato all’argomento comunque ti invito a iscriverti ad un nostro corso di meccanica base, dove affrontiamo anche le regolazioni dei deragliatori, oltre che tanti altri argomenti di meccanica base della bicicletta, che servono sempre conoscere per mantenere meglio possibile il proprio mezzo nel tempo. Sono corsi pratici, quindi potrai portare direttamente la tua bicicletta per affrontare le fasi pratiche del corso.
    Se ti interessano in formazioni aggiuntive ti invito a consultare la pagina del corso di meccanica base a questo link:
    https://corsi.bikeitalia.it/corso/meccanica-base/

    Buone pedalate!

    Alberto Carrara

  37. Alberto Carrara ha detto:

    Ciao Alessandro,
    Il tuo problema è molto comune, la causa di uno sfregamento così della catena nel deragliatore anteriore potrebbe essere sia il fine corsa L da regolare meglio, sia una questione di giusto tensionamento del cavo.
    Prova a ripetere gli step di regolazione partendo a deragliatore scarico e allentando ancora il fissaggio del cavo, per regolare meglio il fine corsa L. Se ti posizioni davanti sulla corona piccola e dietro sul pignone grande potrai regolare bene L facendo sì che la lama interna della gabbia del deragliatore sia a meno di un millimetro dalla catena in quella posizione. Vedrai che così facendo avrai sicuramente meno sfregamento quando dietro andrai a posizionarti sui pignoni più piccoli.
    Dopo tutte le altre fasi di regolazione, se dovessi avere ancora questo problema, controlla che il tuo comando non abbia le indicizzazioni parziali (i mezzi click tipici dei comandi da corsa). Questi mezzi click servono proprio per far sì di poter utilizzare anche i rapporti “incrociati” tipo corona piccola-pignone piccolo, oppure corona grande-pignone grande, senza sfregamento della catena, spostando di quanto basta il deragliatore anteriore a destra o a sinistra a seconda dell’incrocio.

    Spero di esserti stato utile. Se ti interessa approfondire l’argomento e provare queste operazioni e tanto altro direttamente sulla tua bici sotto la nostra supervisione ti invito a valutare l’opzione di partecipare ad un nostro corso di meccanica base a Monza, nella nostra scuola di formazione. Ti invito a consultare gli argomenti della giornata del corso e la struttura stessa della giornata a questo link:
    https://corsi.bikeitalia.it/corso/meccanica-base/

    Buon lavoro e buone pedalate.

    Alberto Carrara

  38. Alberto Carrara ha detto:

    Ciao Mauro,
    Il tuo problema è singolare, se riesci tranquillamente ad arrivare sulla terza corona è strano tu faccia fatica a passare dalla prima alla seconda. Io proverei subito dando un po’ di tensione al cavo, svitando leggermente la vite di tensione.

    Sicuramente la corona centrale è sempre la più soggetta ad usura delle tre, quindi valuta la possibilità di un cattivo ingaggio della catena su questa corona per un motivo legato alla sua usura. Altrimenti potrebbe anche essere un problema di cavo e guaina da cambiare, perchè troppo vecchi, quindi potrebbero essere loro a causare queste difficoltà di cambiata non lavorando più in maniera ottimale.

    Anche l’argomento dell’usura della catena, dei pignoni e delle corone (e relative sostituzioni), insieme alle regolazioni dei deragliatori, viene affrontato durante un nostro corso di meccanica base. Se sei interessato a questi argomenti e a provare queste operazioni sulla tua bicicletta durante le fasi pratiche del corso ti invito a consultare la pagina con tutte le informazioni a questo link che ti metto di seguito:
    https://corsi.bikeitalia.it/corso/meccanica-base/

    Per ora buon lavoro e buone pedalate!

    Alberto Carrara

  39. Andrea ha detto:

    Ciao a tutti. Ho un problema con il deragliatore anteriore. Non credo sia un problema di regolazione, ma proprio di “larghezza” tra le lame. Finché la catena é sui pignoni centrali, nessun problema, ma quando la sposto sui pignoni più interni o esterni, (esempio corona grande e pignoni più piccoli) comincia a toccare il deragliatore e da fastidio all orecchio. Questo scherzo lo fa su entrambe le corone. Sapreste aiutarmi? Grazie

  40. Alberto Carrara ha detto:

    Ciao Andrea,
    se senti toccare la catena all’interno del deragliatore anteriore quando è posizionata sulla corona grande e sui pignoni piccoli potrebbe essere facilmente un problema di regolazione. dovresti provare ad aprire quel poco che basta il fine corsa H e provare a tensionare un po’ di più il cavo con la vite di tensione. Invece per il problema opposto, quando la catena è posizionata sulla corona piccola e sui pignoni più grandi potrebbe essere semplicemente un problema della regolazione del fine corsa L.
    Altra ipotesi è quella del cattivo posizionamento del deragliatore in termini di altezza e parallelismo, ma se non è mai stato smontato e rimontato sulla bicicletta sono casi decisamente più rari.

    Se l’argomento ti interessa e vuoi imparare sulla tua bici a effettuare queste regolazioni, sotto la nostra supervisione, ti invito a scoprire i nostri corsi di meccanica base.
    Come scuola di formazione in meccanica ciclistica offriamo corsi per ogni argomento che riguarda la meccanica della bicicletta.
    Il nostro corso di meccanica base serve per imparare a effettuare le operazioni di manutenzione più semplici sul proprio mezzo, dalle regolazioni dei deragliatori a quelle dei freni, fino alle sostituzioni di catena, pacco pignoni, cavi e guaine e tanto altro.
    Ti inserisco di seguito il link del sito dedicato ai corsi dove potrai trovare tutti gli argomenti di ogni giornata di corso, e le date disponibili per ogni modulo:
    https://corsi.bikeitalia.it/categoria-corso/meccanica/

    Ti auguro una buona giornata e buone pedalate!
    Alberto Carrara

  41. Jovan ha detto:

    Ciao, io ho un problema: quando cambio rapporto il deragliatore anteriore fa 3 scatti invece dei normali 2 che dovrebbe fare (ho due corone davanti) sapresti dirmi come posso risolvere? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *