La Ciclovia Parchi Calabria vince l’Oscar del cicloturismo (ex aequo con Trento)

24 Giugno 2021

La Ciclovia dei Parchi della Calabria ha ottenuto il primo posto alla sesta edizione dell’Oscar italiano del cicloturismo (ex aequo con la Green Road dell’Acqua, percorso tra le valli della Provincia Autonoma di Trento): l’itinerario cicloturistico immerso nella natura della Calabria, inaugurato pochi mesi fa e che abbiamo mappato e raccontato in anteprima qui su Bikeitalia, è riuscito a salire sul gradino più alto del podio grazie all’attenzione per il turismo lento e la valorizzazione dei percorsi ciclabili e dei relativi servizi idonei allo sviluppo del turismo a pedali.

Al secondo posto un’altra infrastruttura inaugurata di fresco: si tratta della Ciclovia del Sole in Emilia Romagna; il terzo alla Regione Marche, con il GABA – Grande Anello del Borghi Ascolani; menzione speciale di Legambiente per la Regione Basilicata, con la ciclovia Da Matera alle Dolomiti Lucane.

Panorama Pollino Calabria
Simona Pergola e Daniele Carletti di BeCycling in una sosta panoramica lungo la Ciclovia dei Parchi della Calabria

Ciclovia Parchi Calabria

Come si legge nel comunicato stampa post premiazione pubblicato sul sito dell’evento: “Si è scelto di assegnare il primo premio a due territori molto diversi tra loro sul tema del cicloturismo: da una parte un territorio del Nord Italia come Trento e la sua Provincia, da anni alfiere dei viaggi su due ruote; dall’altro il grande impegno messo in atto dalla Regione Calabria per convertire l’ampia rete di sentieri e percorsi appenninici in ciclovie, puntando a un differente target di turismo“.

Il premio si svolge in un momento d’oro per la bicicletta. Sia in termini di vendite, con 2.010.000 bici vendute nel 2020, pari a un incremento del 17% rispetto al 2019 (dati ANCMA). Sia per la crescita del numero dei cicloturisti Italia. Secondo Isnart-Unioncamere e Legambiente i cicloturisti sono cresciuti nel 2020 del 17% raggiungendo i 4,7 milioni (su 27 milioni di turisti italiani). Ed esprimendo una spesa turistica di circa 4 miliardi di Euro sui 23 totali.

Pollino borgo arroccato in alto panorama

Quattro parchi per 545 chilometri

La Ciclovia dei Parchi della Calabria è una green road che alterna asfalto a terra battuta. L’itinerario attraversa l’intera dorsale appenninica regionale di ben 545 chilometri. Collega Laino Borgo (Cosenza) con Reggio Calabria, interessando un’area protetta molto ampia di circa 350.000 ettari lungo quattro parchi, l’Aspromonte, la Sila, il Pollino e le Serre, attraversando 60 tra città, paesi e borghi. La Ciclovia dei Parchi della Calabria è stata realizzata anche riconvertendo vecchie ferrovie dismesse e la sua realizzazione si è conclusa pochi mesi fa.

La Ciclovia dei Parchi della Calabria è stata esplorata e mappata in anteprima per Bikeitalia da Simona Pergola e Daniele Carletti di BeCycling. L’ebook “I Parchi della Calabria in bicicletta” è scaricabile gratuitamente cliccando sull’immagine di copertina:

Ebook Ciclovia Parchi Calabria
Ciclovia Parchi Calabria Oscar italiano cicloturismo

E dal 9 luglio la vulcanica ultracycler Paola Gianotti pedalerà proprio lungo la dorsale cicloturistica calabrese, come ha annunciato sul suo profilo Facebook:

Un itinerario tutto da scoprire e da gustare: sicuramente un viaggio in bici da mettere in agenda per ritemprarsi e pedalare immersi nella natura, lontani dal traffico.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti