Bikeitalia Lab di Milano

Dr.ssa Chiara Ponti

Fisioterapista laureata presso l’Università degli studi di Milano. Accompagna la pratica valutativa e riabilitativa con la professione di insegnante di Yoga. Specializzata in allenamento della mobilità articolare e dell’allungamento muscolare. E’ autrice degli articoli e video “Yoga per ciclisti”

Prenotazione

Ti ricordiamo che è possibile effettuare un Bike Fit il lunedì, giovedì,venerdì e sabato dalle 9 alle 18.

Per informazioni puoi:
scrivere una mail a: corsi@bikeitalia.it

Per prenotare una visita biomeccanica riempi questo modulo.

Prezzi

La visita biomeccanica Bikeitalia ha un costo di 250€ Iva inclusa

Se il ciclista ha due bici e vuole eseguire i due bike fit uno di fila all’altro, il tempo necessario è di 3,5 ore e il costo è di 400€

Dove siamo

Il nostro laboratorio di Milano si trova presso il Palazzo della Salute – Wellness Clinic (Gruppo San Donato) in Viale Teodorico 25

E’ possibile parcheggiare lungo la strada. Se si viene con i mezzi la fermata della metro più vicina è la Lilla, fermata Portello.

Entrando nel Palazzo della Salute si può fare l’accettazione al banco e si verrà indirizzati allo studio dalle responsabili dell’accettazione.

Cosa devo portare alla visita biomeccanica?

Il ciclista deve portare con sé la sua bici, le scarpe che usa, la sua divisa e un asciugamano.

Come si svolge la visita biomeccanica?

Guida al corretto posizionamento in sella

Il protocollo ha una durata di 1,5 ore e prevede un’analisi preliminare del ciclista attraverso un’intervista preliminare, un’analisi posturale e una valutazione della flessibilità. Solo dopo aver acquisito conoscenza del ciclista si effettuano regolazioni e valutazioni.

Il protocollo è pensato come un percorso di ottimizzazione della posizione. Al termine della visita infatti è prevista un’assistenza continua (a pagamento) via Whatsapp con i nostri tecnici. Dopo ogni uscita il ciclista invierà un feedback e sarà seguito nel suo percorso di adattamento muscolare e articolare.

Prima di effettuare la visita il ciclista riceve un’intervista di 60 domande via Google Form, per poter adattare la visita alle esigenze e necessità specifiche. 

Al termine del percorso di adattamento (circa un mese) è previsto un controllo facoltativo, al fine di valutare il lavoro svolto. Il ciclista decide se eseguire o meno il controllo sulla posizione in base alle proprie sensazioni.

Al ciclista viene inviato un report completo via mail di circa 50 pagine con l’indicazione di tutte le valutazioni, i dati e le regolazioni effettuate:

1. Intervista preliminare;
2. Applicazione dei marker e analisi video della posizione;
3. Analisi della biomeccanica di pelvi, ginocchia e caviglia con sensori inerziali;
4. Analisi delle pressioni sulla sella con sellino sensorizzato;
5. Valutazione posturale, test muscolari, analisi della flessibilità e valutazione podologica del ciclista;
6. Valutazione dell’appoggio del piede in statica eretta con pedana baropodometrica;
7. Valutazione dell’attivazione muscolare con EMG di superficie (protocollo proprietario);
8. Test di valutazione della core stability a lettino e in bici (protocollo proprietario);
9. Regolazione della bici (tacchette, sella, manubrio);
10. Valutazione della nuova posizione con analisi video e sensori;
11. Lista di esercizi consigliati per miglioramento del gesto atletico, della stabilità del core e della flessibilità;

Recensioni

Nessuna recensione

Lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *