Taglia bici da corsa: come calcolarla e trovare il telaio della giusta misura

Ora che abbiamo capito cosa sono le taglie dei telai e a cosa si riferiscono quelle quote, vediamo come si fa a calcolare la taglia bici da corsa corretta.

Esistono due metodi, il primo fa riferimento ai dati tecnici forniti dalle case costruttrici e si basano sull’altezza del ciclista, mentre il secondo è un po’ più scientifico. Vediamoli entrambi.

Indice
Taglia bici da corsa secondo l’altezza
Taglia della bici da corsa con il metodo matematico
Consigli per scegliere la taglia giusta

 

 

Taglia bici da corsa secondo l’altezza

Taglia bici corsa 2

Nella foto vedete riportata la tabella di una casa costruttrice, che per vari range di altezza indica quale sia la taglia (espressa in misura internazionale), più idonea. Notate però che alcuni valori di altezza del ciclista possono essere adatti a più taglie? Infatti il metodo varia da casa a casa, poiché ognuna utilizza comunque geometrie differenti e progetta le biciclette secondo le proprie idee tecniche e filosofiche. Più che un vero e proprio calcolo si tratta di un’indicazione, poiché queste tabelle sono molto standardizzate e non tengono conto di aspetti come l’impostazione della bici, che può essere più “corsaiola” e quindi con geometrie più nervose, la corporatura del ciclista, che non è perfettamente equilibrato o le esigenze di una seduta più comoda per problemi alla schiena.

Per esempio, prendendo le tabelle di taglia di tre case ciclistiche differenti, per me che sono alto 173cm risulta:

  • bici da corsa: 53cm centro-centro;
  • mountain bike: 16-17″;
  • bici da viaggio: 52cm centro-centro;

Misure esatte? Lo scopriremo utilizzando il secondo metodo che essendo basato su un modello matematico è sicuramente più preciso e permette di avere un riscontro effettivo, con il quale poi potrete confrontarvi con le misure reali dei telai, che vengono riportati sui siti delle case costruttrici.

 

 

Taglia bici da corsa con il metodo matematico

Taglia bici corsa


Questo metodo presuppone un calcolo matematico, come quelli che abbiamo visto per la verifica delle misure di regolazione della bicicletta. Per farlo dovete andare a ripescare (o rilevarlo ex novo, se non l’avete già fatto), la misura del vostro cavallo.

La misura rilevata è indicativa sia dell’altezza del tubo piantone cc che dell’orizzontale cc, poiché nella bici da corsa queste due misure tendono a essere identiche.

Notate qualcosa? Esatto, un centimetro in meno di quella indicata nella tabella della casa costruttrice. Con questa misura ora potrò andare sul sito internet della casa, cercare il modello di bici da corsa che desidero acquistare, spulciare tra i vari allegati lo schema con le misure del telaio e non mi rimarrà altro da fare che verificare quale taglia corrisponda al mio calcolo.

Consigli per scegliere la giusta taglia bici da corsa

Taglia bici corsa 3

I ciclisti non sono tutti uguali o meglio, non si comportano tutti alla stessa maniera. A un corso di aggiornamento Shimano mi è stato raccontato che esistono tre categorie di pedalatori: quelli che non si muovono mai dalla sella, quelli che ballano sulla sella ondeggiando a ogni colpo di pedale e infine quelli che passano parecchio tempo in piedi sui pedali.

Come si può tradurre praticamente questa classificazione? Nel fatto che la scelta dell’esatta taglia della bici non si può basare esclusivamente sulle indicazioni date dalle case o sul calcolo matematico (per quanto affidabile) ma deve essere calibrata sulle esigenze e il modo di essere di chi la pedalerà. Non mi stancherò mai di dire che bisogna acquistare la bici giusta per sé stessi, valutando dapprima il confort e come ci fa sentire in sella e poi passando all’estetica, al prezzo, alla marca.

Quando dovete acquistare una nuova bici e siete indecisi sulla taglia potete seguire questa prassi:

  • Effettuate il calcolo della misura attraverso il metodo matematico;
  • Cercate su internet il sito della casa costruttrice e confrontate le misure dei telai alla ricerca di quello giusto;
  • Recatevi in un negozio e chiedete al negoziante di effettuare una messa in sella con il modello da voi preferito della taglia che avete individuato. Il negoziante vi farà salire sulla bici ponendo un cavalletto posteriore, affinché possiate simulare la posizione di pedalata;
  • Osservate le vostre sensazioni: come la sentite? Siete troppo eretti o troppo piegati verso il manubrio? La schiena è curva? Le braccia arrivano bene al manubrio e alle leve freno? Sentite premere sul coccige? Solo dopo aver effettuato questa prova sarete in grado di dire: “Sì è la taglia giusta per me”.

E’ vero che si possono usare accorgimenti per recuperare o ridurre i centimetri di differenza dall’assetto ideale (lo fanno anche i pro riders, che per risparmiare peso usano telai di due taglie più piccole e poi recuperano con attacchi extralunghi) ma è altrettanto vero che non c’è niente di più fastidioso, scomodo e potenzialmente dannoso di girare con una bici di taglia errata.

Negli articoli di seguito è sviluppato il calcolo effettivo della taglia della bici anche per mtb e bici da viaggio.

Vi ricordo che per trovare al meglio la propria posizione ci si deve rivolgere a un biomeccanico professionista (laureato in scienze motorie o fisioterapia), che abbia soprattutto competenze anatomiche e che conosca come si muova il corpo sulla bici. Un errore è dare troppo peso alla nomea del biomeccanico o al software che utilizza, senza andare a valutare invece le reali competenze tecniche.

Se volete avviare una vostra attività come biomeccanico, Bikeitalia ha realizzato il “Masterclass in biomeccanica del ciclismo“, un corso di 21 ore di formazione online e 8 ore frontali con 4 docenti, 2 libri di testo e più di 300 slide. Il corso è aperto solo ai laureati ed è attualmente il corso di formazione in biomeccanica più professionalizzante in Italia.

Per ulteriori informazioni guardate il video:

Articolo aggiornato ad Agosto 2019

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti