Salute

Allenarsi come Vingegaard è più semplice di quanto immagini

Allenarsi come Vingegaard è più semplice di quanto immagini

Allenarsi come Vingegaard? In precedenza ho scritto un articolo sui metodi di allenamento di TadeJ Pogačar e di Primož Roglič, dove è emerso un comun denominatore: individualità e semplicità. Noi ciclisti siamo sempre alla ricerca di allenamenti “segreti”, di workout “magici” proposti dai guru di turno, dall’integratore miracoloso, quando invece potrebbe bastare solo un po’ di scienza, applicata con buonsenso. Sarà vero? Scopriamo andando a vedere se allenarsi come Vingegaard è più semplice di quanto immagini.

Come si allena Jonas Vingegaard

È uscita un’intervista all’Head of Performance del Team Jumbo-Visma, Mathieu Heijboer, che è il responsabile della preparazione atletica del 26enne campione danese Jonas Vingegaard. Dall’intervista si possono prendere alcuni spunti decisamente importanti (e utili):

  • Il monitoraggio dei dati è fondamentale, poiché permette di avere uno storico su cui basarsi per capire l’evoluzione dell’atleta nel tempo, il suo livello di fitness e di fatica accumulata. L’uso dei dispositivi come cardiofrequenzimetro o sensore di potenza deve essere improntato a un’analisi nel lungo periodo e non solo nell’immediato della singola uscita (cosa su cui invece ho visto gli amatori focalizzarsi continuamente). Quando si possiedono dati aggregati di lungo periodo si possono eliminare le deviazioni statistiche di alcuni allenamenti che sono andati particolarmente bene o male e ottenere così un’analisi più seria;
  • Il primo aspetto della preparazione atletica è (citazione) “mantenere la salute dell’atleta”. La cura della preparazione, degli allenamenti, del recupero e della nutrizione di Vingegaard è stata improntata alla massimizzazione della sua salute fisica e psicologica. Un atleta sano è un atleta che può ottenere il massimo. Questo approccio fa scopa con le parole di Diego Bragato, Head of Performance delle Nazionali Italiane di Ciclismo, che ha affermato che è tempo di passare dall’idea di ciclista a quella di atleta. Putroppo, anche qui, molti ciclisti amatoriali invece tendono a dare eccessiva enfasi alla fatica come variabile positiva dell’allenamento, finendo per stancarsi ma non allenarsi;
Allenarsi come Vingegaard
fonte: beinsports.com
  • Il mantenimento della salute di Vingeegard ha permesso al Team Jumbo-Visma di incrementare la costanza degli allenamenti. Infatti l’atleta danese è rimasto aderente al piano di allenamento per tutto il tempo della preparazione, ottenendo così gli adattamenti richiesti. La costanza nell’allenamento, lo diciamo da tempo ormai su Bikeitalia, è il fattore principale per una performance di successo;
  • Il lavoro viene improntato sul massimizzare i punti di forza, anziché ridurre i punti deboli. Nel caso di Vingegaard si è trattato di ottimizzare la sua prestazione sulle lunghe salite. Per esempio, afferma Heijboer, per Jonas Vingegaard si è cercato di limitare gli allenamenti esplosivi in modo da non peggiorare la prestazione di lunga durata. Anche qui diventa fondamentale, se ci si vuole allenare come Vingegaard, conoscere sé stessi e capire quali sono i nostri punti di debolezza e di forza e creare una preparazione che vada a ottimizzare i punti forti in modo da ottenere un vantaggio competitivo;
  • L’Head of Performance della Jumbo-Visma riporta che nel 2021 Vingegaard presentava frequenti problemi ai tendini, legati ad allenamenti eccessivi e a troppe competizioni. Per risolvere il problema il team ha deciso di ridurre il numero di gare cui l’atleta danese si sarebbe sottoposto prima del Tour e della Vuelta e di lavorare sulla forza. Infatti un adeguato allenamento della forza permette, innanzitutto, di rafforzare i tendini, andando quindi a rendere il corpo più resistente allo stress della pedalata;

Diventa un Ciclista Più Forte

Percorri più chilometri con meno fatica con solo un’ora di allenamento a settimana.

Scopri di più

Allenarsi come Vingegaard è più semplice di quanto immagini

Allenarsi come Vingegaard è davvero più semplice di quanto si immagini. Niente allenamenti segreti, niente motivational trainer dai poteri mentali, niente diete miracolose o bicarbonato nella borraccia ma solo scienza applicata in maniera intelligente e con buonsenso.

Ecco i punti che possiamo portarci a casa se vogliamo allenarci come Jonas Vingegaard:

  • Dotarsi di uno strumento di monitoraggio degli allenamenti e fare delle analisi di lungo periodo e non focalizzarsi solo sulla singola uscita;
  • Avere come massimo focus la nostra salute fisica;
  • Costruire una preparazione che massimizzi i nostri punti di forza, che ci permetta di ridurre quelli di debolezza e che ci consenta di allenare resistenza, forza muscolare e mobilità articolare;
  • Organizzare l’allenamento in maniera strutturata, con degli obiettivi definiti e non usare la fatica come unico punto di riferimento;

Scopri come allenarti al meglio con il nostro ebook gratuito!

Se vuoi scoprire tutti i segreti dell’allenamento in bici, per migliorare le tue prestazioni e per diventare più forte, puoi scaricare il nostro ebook “Allenamento ottimale per il ciclista”. Grazie all’ebook scoprirai come programmare l’allenamento e come ottimizzare la tua preparazione.

Ed è gratis, basta cliccare nel box qui sotto:

ebook

Guida all’allenamento del ciclista
Scarica ora

Allenarsi come Vingegaard è possibile?

Allenarsi come Vingegaard è possibile: basta passare da un allenamento casuale, basato sulle sensazioni, a uno mirato, organizzato e basato su metodi scientifici. E per farlo puoi rivolgerti a noi di Bikeitalia, con il nostro servizio “Allenati con Bikeitalia”, dove dei preparatori (tutti laureati e specializzati nel ciclismo) creeranno per te le tabelle di allenamento, basate sulle tue capacità, le tue disponibilità di tempo e i tuoi obiettivi.

Più di 500 atleti si sono allenati finora con noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *