MENU

Chi ha fatto il giro del mondo in bici? Ecco la lista dei globetrotters

News • di 11 Luglio 2011

giro-del-mondo-in-bicicletta

Chi sono i più grandi ed instancabili viaggiatori a pedali? Quando e come hanno deciso di salire in sella e con essa girare tutto il globo? Questa è una breve lista di ciclisti avventurieri che hanno compiuto un giro del mondo in bicicletta, qualcuno ancora in corso.

Aggiornato a novembre 2014

Thomas Stevens Primo giro del mondo in bici che si ricordi.
Tutto iniziò con Thomas Stevens
Thomas Stevens, il primo giro del mondo su un biciclo

Annie “Londonderry” Kopchovsky Una donna che nel 1894, a ventitré anni, dopo aver abbandonato marito e figli partì per girare il mondo in bici in seguito ad una scommessa. Questa impresa fu doppiamente difficile perché alle difficoltà di un viaggio lungo e pieno di insidie si sommarono i pregiudizi della gente nei suoi confronti. Diversa fu l’accoglienza che ricevette al ritorno in patria, acclamata e riconosciuta pubblicamente come simbolo della libertà femminile. Testimonianze più approfondite sono giunte a noi grazie alla stesura di un libro da parte del giornalista e suo pronipote Peter Zheutlin, dal titolo “Il giro del mondo in bicicletta. La straordinaria avventura di una donna alla conquista della libertà“.
Annie Londonderry – la prima donna

Onesimus Pankratov Ciclista russo che girò il mondo in bici dal 1913 al 1915.
Onesimus Pankratov: il ciclista russo che girò il mondo

Valentino Rolando, Adriano Sada Nel settembre 1956 i due amici torinesi partono con biciclette e carrellini verso est, affrontano i Balcani, il Medio Oriente e quindi tutta l’Asia, attraversano gli Stati Uniti e fanno ritorno a Torino nell’inverno del 1958. Probabilmente sono i primi italiani ad aver compiuto un giro del mondo in bicicletta. La loro incredibile esperienza è raccolta nel libro: Due biciclette intorno al mondo – Da Torino a Torino 1956 -58. Qui un’intervista a Valentino Rolando.

Claude Marthaler E’ senza dubbio la “stella” moderna del viaggio in bici. Svizzero di nascita, ottimo narratore delle sue imprese ha scelto di vivere dei suoi viaggi, scrivendo libri e presentando eventi a tema. Ha compiuto il giro del mondo in bicicletta dal 1994 al 2001, da cui è ispirato il libro Il canto delle ruote.

Franco Monnet ha compiuto un giro del mondo in bici tra il 7 luglio del 2000 e il 14 maggio del 2002. E’ il primo italiano (almeno tra le testimonianze raccolte) ad aver realizzato l’impresa in solitaria. Dopo essersi licenziato da dipendente, ha cominciato ad occuparsi di restauri e “quando portavo a termine un lavoro, incassavo i soldi e poi via”. Attualmente è giornalista e scrittore e tra gli altri ha pubblicato il libro “Il giro del mondo in bicicletta” tratto dalla sua esperienza.

Daisuke Nakanishi Il ragazzo giapponese che nel 1998 ha preso la sua bici e ci ha girato il mondo in lungo e in largo per 11 anni, prima di fare ritorno in Giappone. In Italia il cantautore Roberto Ruggeri ha scritto una canzone in onore di questo grande viaggiatore e della sua impresa.

Claudio Del Grande Ligure di Albisola, in provincia di Savona, è sconosciuto ai più. In pochi hanno raccontato, anche in rete, il suo incredibile giro del mondo in bici dal 2003 al 2005, in solitaria e avvenuto tra mille disavventure (arrestato in Pakistan, ammalato di malaria in Africa). Il suo sito web, Muzungu, contiene oltre a tutte le informazioni utili del caso un ricco ed emozionante diario di viaggio.

Tilmann Waldthaler Cicloviaggiatore tedesco molto conosciuto, in viaggio da 35, in sella alla sua bici anni è stato praticamente in ogni parte del mondo.
Tilmann Waldthaler, da 35 anni in viaggio in bicicletta

Joff Summerfield Cicloviaggiatore inglese che ha compiuto un giro del mondo in biciclo dal 2006 al 2008.
Il giro del mondo con la ruota grande

Nicolai Bangsgaard Giro del mondo in bici dal 2006 al 2010 dopo 62.000 km percorsi.
Un altro giro del mondo a pedali: Nicolai Bangsgaard

Massimiliano Felici Piemontese di Cuneo, ha intrapreso un giro del mondo in bici (che dovrebbe durare 4 anni) lo scorso 2 marzo 2011. Aggiorna il suo blog personale quando gli è possibile. Viaggio interrotto in Sud Africa per motivi di salute.

Juliana Buhring Prima donna a compiere un giro del mondo in bici completo.
Juliana Buhring parte per il giro del mondo in bicicletta

Matteo Tricarico Giro del mondo in bici di 70.000 km intrapreso nel 2010. Ritorno previsto ottobre 2014.
Matteo Tricarico: “giro del mondo in bicicletta per i diversabili”

Enrico Gremmo Giro del mondo intrapreso nel 2010 e ancora in corso.
Enrico Gremmo e il suo giro del mondo in bicicletta

Pavel Grachev e Alain Khairullin Cicloviaggiatori russi partiti nel novembre 2012 e tornati nell’estate del 2013.
Il giro del mondo in bici sulle tracce di Onesimus Pankratov

Marco Meini e Giovanni Gondolini Giro del mondo in bici intrapreso a febbraio 2013 e ancora in corso.
Il giro del mondo in bici da Ravenna a Ravenna

Federico Damiani Giro del mondo in bici intrapreso ad aprile 2013 e ancora in corso.
Dopo una laurea alla Bocconi il giro del mondo in bici

Stefano Cucca Giro del mondo in bici intrapreso a giugno 2013 e ancora in corso.
Stefano Cucca, dall’ufficio al giro del mondo in bici

Paola Gianotti Giro del mondo in bici intrapreso a luglio 2013 e terminato nel maggio dell’anno seguente a causa di un brutto investimento del quale la cicloviaggiatrice di Ivrea è stata vittima, per fortuna senza conseguenze troppo gravi.

Daniele Carletti e Simona Pergola Un giro del mondo partito da Roma nel giugno del 2014 con l’obiettivo di attraversare i 7 più alti passi carrabili del pianeta, da cui il nome dell’impresa “Dai 7 colli ai 7 passi”. Sul blog www.becycling.net e sulla pagina Facebook è possibile seguire gli aggiornamenti del viaggio di Daniele e Simona.







10 Risposte a Chi ha fatto il giro del mondo in bici? Ecco la lista dei globetrotters

  1. buonasera a Voi,
    sto cercando il nome di quel cicloturista solitario, penso inglese, che circa due anni fa fu investito da un pirata della strada, penso a cuba.
    Aveva pubblicato un suo libro sul cicloturismo in lingua inglese, che era poi come una bibbia per tutti gli appassionati di turismo in bicicletta.
    vi ringrazio.
    giuseppe montalbetti castronno varese

  2. Luciano ha detto:

    Ciao Giuseppe, penso tu ti riferisca a Ian Hibell che non è morto a Cuba, ma in Grecia; per tutto il resto sembra trattarsi proprio di lui.

  3. lorenzo ha detto:

    Buongiorno,
    vorrei segnalare anche Maurizio Villa tra i temerari capaci dell’impresa del giro del mondo in bici. Potetet trovare la sua avventura in “What’s your country? Il giro del mondo in bicicletta”

  4. Lorenzo ha detto:

    Salve a tutti!
    vorrei aggiungere Obes Grandini, cicloviaggiatore di Medellana che ha fatto il giro del mondo e che ha scritto tre bellissimi libri. L’anno scorso ha concluso il giro dell’Africa in un anno e quattro giorni.

  5. massimiliano ha detto:

    sto con l idea di fare il giro del mondo…qualcuno vuole condividerlo con me? partenza luglio-agosto 2014. mio email [email protected]

  6. silvio ha detto:

    non sono daccordo sul giro del mondo effettuato da Paola Gianotti, effettuato con mezzi di appoggio e neanche un borsellino sulla bici……così son bravi tutti….
    Si definisce Cicloviaggiatore un individuo che effettua viaggi in bicicletta di più giorni consecutivi e che trasporta se stesso e tutto il materiale che gli occorre su una bicicletta.
    Tale Cicloviaggiatore non organizza il proprio viaggio prevedendo l’impiego di mezzi di supporto che trasportino per lui i materiali o ne gestiscano la logistica dell’intero viaggio o di parte di esso. Il Cicloviaggiatore viaggia in bicicletta in maniera indipendente, da solo o in gruppo, ma non aggregato al seguito di una organizzazione commerciale. Il Cicloviaggiatore non organizza a scopi commerciali il viaggio di altri Cicloviaggiatori. Il Cicloviaggiatore è attento agli aspetti del territorio che attraversa, culturali e naturalistici, riconoscendo nel cicloviaggio uno strumento di crescita interiore e conoscenza della realtà che lo circonda.
    Tale definizione di Cicloviaggiatore è da considerarsi incontestabile ai fini dello Statuto e di tutti gli ambiti associativi (es incontri sociali, sito internet, forum, pubblicazioni, ecc…). Si definisce cicloviaggiare quanto è compiuto da un Cicloviaggiatore.

  7. Carlo ha detto:

    Io nel lontano 1979 A Quito in Ecuador conobbi un simpaticissimo ragazzo credo francese ma potrebbe anche esser stato uno svizzero francese. Era partito dalla Francia nel 1971 e attraverso Italia-Balcani-Turchia- Iran……………….era arrivato in India. Qui si imbarcò per l’Australia dove visse per circa 2 anni svolgendo anche qualche lavoro saltuario. Poi in nave in Alaska e costeggiando il Pacifico arrivò a Quito. Il programma era di arrivare in Argentina in 1 anno e poi rientrare in Europa. Non mi riccordo il nome ma solo che era un ragazzo di circa 35 anni , biondo e piutosto alto. Quallora qualcuno lo conoscesse mi piacerebbe avere sue notizie
    Grazie
    Carlo

  8. marco ha detto:

    includerei Mariano Lorefice, che il mondo lo ha girato in lungo e in largo in bici

  9. giambrox ha detto:

    Anche Alastair Humphreys!
    Inoltre Rob Lilwall non ha fatto tutto il giro del mondo ma sicuramente ha percorso un bel po’ di strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *